Memphis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Memphis (Tennessee))
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Memphis (disambigua).
Memphis
city
(EN) City of Memphis
Memphis – Stemma Memphis – Bandiera
Memphis – Veduta
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Tennessee.svg Tennessee
Contea Shelby
Amministrazione
Sindaco A. C. Wharton, Jr
Territorio
Coordinate 35°07′03″N 89°58′16″W / 35.1175°N 89.971111°W35.1175; -89.971111 (Memphis)Coordinate: 35°07′03″N 89°58′16″W / 35.1175°N 89.971111°W35.1175; -89.971111 (Memphis)
Altitudine 103 m s.l.m.
Superficie 763,4 km²
Abitanti 655 155 (2012)
Densità 858,21 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 37501, 37544, 38101-38120, 38122, 38124-38128, 38130-38139, 38141-38142, 38145, 38147-38148, 38150-38152, 38157, 38159, 38161, 38163, 38166-38168, 38173-38175, 38177, 38181-38182, 38184, 38186-38188, 38190, 38193-38194, 38197
Prefisso 901
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Memphis
Memphis – Mappa
Sito istituzionale

Memphis è una città degli Stati Uniti d'America, capoluogo della contea di Shelby dello Stato del Tennessee.

Si estende su un'area di 763,4 km² con una popolazione di 677.272 abitanti (stima 2007), risultando così la prima città del Tennessee.

È conosciuta nel mondo come culla di molti generi musicali americani fra i quali blues, gospel e rock and roll. Fra gli artisti che sono cresciuti o che hanno iniziato qui la loro carriera ci sono: Johnny Cash, Elvis Presley qui sepolto, Aretha Franklin, Carl Perkins, John Lee Hooker, Justin Timberlake, Howlin' Wolf, Jerry Lee Lewis, Al Green, Muddy Waters, Tina Turner, Roy Orbison, Willie Mae Ford Smith, Sam Cooke, Booker T. & the M.G.'s, Otis Redding, The Blackwood Brothers, Isaac Hayes, Rufus Thomas, W.C. Handy e Jerry "The King" Lawler, Harlan T Bobo.

Il 4 aprile 1968 vi fu assassinato Martin Luther King.

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

La popolazione è in prevalenza afroamericana (61%). I bianchi (34 %) sono di origine anglosassone, ispanica, italiana. I nativi sono meno dell'1%.

A Memphis vive una folta comunità di italiani, discendenti da emigrati nella fine dell'Ottocento - inizi del Novecento: oggi tale comunità esiste sino alla quinta generazione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Popolata per millenni dai nativi americani, Memphis conobbe i primi insediamenti colonici ad opera dei francesi intorno al 1790, soprattutto per proteggere i propri interessi commerciali fluviali. Nel 1826 la città venne definitivamente annessa agli Stati Uniti d'America. Le attività legate al fiume Mississippi e la lavorazione del cotone sono state le fonti di maggiore produttività lavorative, che collassarono intorno al 1880 con l'espandersi di un'epidemia di febbre gialla. Solo negli anni venti, soprattutto grazie alla comunità nera, la città tornò più viva che mai. Negli anni cinquanta, nell'immediato dopoguerra divenne il più importante centro di registrazione musicale dando vita a tantissimi artisti e alle più importanti star musicali americane. La zona più bella e caratteristica è quella di Beale Street, dove si concentrano negozi, locali e ristoranti caratteristici. Altra attrazione che ogni anno attira migliaia di visitatori è Graceland, ovvero la villa dove è sepolto la rockstar Elvis Presley.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La città è servita dall'Aeroporto Internazionale di Memphis.

Persone legate a Memphis[modifica | modifica wikitesto]

Città gemellate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America