Mars Sample Return

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Missione Mars Sample Return

La Mars Sample Return Mission dovrebbe essere una missione spaziale per raccogliere campioni di roccia e polvere da Marte e riportarli sulla Terra per analisi. Una particolare proposta, che prevede un accordo tra RKA ed ESA, è il lancio durante gli '10 del XXI secolo.[1]

Possibile scenario della missione[modifica | modifica sorgente]

Lo scenario della missione congiunta RKA/ESA dipenderà dalla data di lancio e dalle performance del vettore. Prima del 2018 saranno disponibili solo vettori come l'Ariane 5 e l'EELV americano, mentre dopo il 2018 l'Ares V dovrebbe essere disponibile, permettendo scenari di missione più semplici.

Della missione faranno parte un orbiter, un lander e probabilmente un rover. L'orbiter è progettato per trasportare il lander/rover di esplorazione su Marte e riportare sulla Terra campioni di roccia per analisi. Il lander includerà un modulo di decollo per portare i campioni sull'orbiter (in caso di lancio con Ares V la fase dell'orbiter potrebbe essere eliminata in favore di un ritorno diretto del campione sulla Terra).

Il principale obiettivo del rover è raccogliere una serie di campioni di roccia usando alcune strumentazioni fornite dagli scienziati di RKA ed ESA. Se il rover dovesse essere annullato, il lander potrebbe essere fornito di un braccio e/o mano robotico per raccogliere campioni al posto del rover. Ma il lander potrebbe anche avere un apposito trapano per raccogliere campioni dal sottosuolo marziano.

Obiettivi[modifica | modifica sorgente]

Il ritorno di campioni da Marte sarebbe utile alla scienza per permettere analisi più accurate sui campioni di quanto possa essere fatto dagli strumenti scomodamente trasferiti su Marte. Inoltre, la presenza di campioni sulla Terra permetterebbe di usare apparecchiature scientifiche su campioni immagazzinati, anche anni o decenni dopo la missione di ritorno del campione.[1]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Mars Sample Return (dal sito della NASA. URL visitato il 26/05/2008.)