Viking 1

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
VIKING 1
Immagine del veicolo
Viking spacecraft.jpg
Dati della missione
Proprietario NASA
Destinazione Marte
Esito
  • Missione compiuta con successo
  • L'orbiter è tuttora in orbita attorno a Marte
  • Il lander ha operato per oltre 6 anni
Vettore Lanciatore Titan 3E-Centaur
Lancio 20 agosto 1975, 21.22 UTC
Launch Pad 41, Cape Canaveral, Florida
Massa 3527 kg totali (in orbita)
Strumentazione Cfr. Viking 1 Orbiter e Viking 1 Lander

La missione spaziale Viking 1, programmata e portata a termine dalla NASA negli anni settanta del Novecento, è stata una delle tappe più significative nella storia dell'esplorazione di Marte.

La sonda Viking 1, gemella della omologa Viking 2, consisteva di un orbiter, noto come Viking 1 Orbiter, e di un lander, il Viking 1 Lander, designati per operare indipendentemente l'uno dall'altro a partire dal momento del distacco, e in grado di mantenere in completa autonomia reciproca il contatto con la Terra.

Dopo l'immissione in orbita areocentrica, la missione primaria dell'orbiter era fornire una mappatura primaria della superficie marziana, in modo da individuare un luogo d'atterraggio particolarmente conveniente per il lander; dopo circa un mese è avvenuto con successo il distacco delle due componenti della sonda.

La Viking 1 aveva, nel suo complesso, una massa di 3527 kg; dopo la separazione dei due moduli e l'atterraggio del lander, le masse rispettive si erano ridotte a 900 kg e 600 kg (per via del consumo di propellente durante la caduta nell'atmosfera).

Il costo totale della missione è stato stimato attorno al miliardo di dollari statunitensi.

Svolgimento della missione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un viaggio interplanetario di dieci mesi, l'orbiter si è immesso con successo in orbita marziana il 19 giugno 1976; l'orbita è stata regolarizzata nei due giorni successivi, e le prime immagini sono arrivate a Terra entro il 24 giugno. In base alle immagini ricevute, il centro di controllo NASA ha scelto il luogo d'atterraggio più opportuno per l'atterraggio del Viking 1 Lander; la scelta è caduta su Chryse Planitia. Il distacco e l'atterraggio del lander sono avvenuti il 20 luglio dello stesso anno.

Il Viking 1 Orbiter[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Viking 1 Orbiter.
Il lancio della Viking 1 dalla rampa di lancio n.41 di Cape Canaveral, in Florida, il 20 agosto 1975.

L'orbiter, costruito sul modello del precursore Mariner 9, aveva la forma di un ottagono dall'estensione pari a circa 2,5 metri; le otto pareti misuravano 0,4572 metri in altezza, e alternativamente 1,397 e 0,508 metri di larghezza.

La sua dotazione di strumenti scientifici, dalla massa complessiva pari a circa 72 kg, mirava essenzialmente alla mappatura del suolo marziano e alla misurazione del vapor d'acqua presente in atmosfera e delle emissioni nel campo dell'infrarosso; gli strumenti erano collocati su di una piattaforma isolata termicamente ed orientabile che si estendeva dalla base dell'orbiter. Esperimenti aggiuntivi legati all'utilizzo di onde radio potevano essere condotti tramite la trasmittente di bordo. Le funzioni di bordo erano regolate da due processori indipendenti, dalla memoria di 4096 parole ciascuno per archiviare i comandi ricevuti e i dati acquisiti.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Le prime immagini a colori diffuse alla stampa furono corrette per avere un cielo azzurro anziché rosso mattone come nella realtà. Solo in seguito alle notevoli polemiche seguite furono pubblicate le immagini reali.

Parametri orbitali[modifica | modifica wikitesto]

Segue un prospetto dei parametri orbitali dell'orbiter.

Tipo di orbita Centro Inizio/fine Periastro Afastro Periodo Inclinazione Eccentricità
Orbita areocentrica Marte dal 21 giugno 1976 1510 km 32600 km 24,66 ore 37,9° 0,76
Orbita areocentrica Marte dall'11 settembre 1976 1488 km  ? 21,88 ore 38,1°  ?
Orbita areocentrica Marte dal 24 settembre 1976 1512 km  ? 24,65 ore 38,2°  ?
Orbita areocentrica Marte dal 22 gennaio 1977 1477 km  ? 23,05 ore 39,1°  ?
Orbita areocentrica Marte dall'11 marzo 1977 296 km  ? 21,92 ore 39,2°  ?
Orbita areocentrica Marte dal 24 marzo 1977 300 km  ? 23,5 ore 39,3°  ?
Orbita areocentrica Marte dal 1º luglio 1977
al 2 dicembre 1978
300 km  ? 24 ore 39,3°  ?
Orbita areocentrica Marte dal 7 agosto 1980 320 km 56000 km 47,26 ore  ?  ?

Il Viking 1 Lander[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Viking 1 Lander.

Atterraggio[modifica | modifica wikitesto]

Segue un prospetto dei dati relativi all'atterraggio del lander.

Foto panoramica del suolo marziano ripresa dal Viking 1

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Modulo Destinazione Data Latitudine Longitudine
Viking 1 Lander Superficie di Marte Atterraggio: 20 luglio 1976, 11.53.06 UTC
Fine delle attività: 13 novembre 1982
22,6970° N 48,2220° W