Maria Dorotea di Württemberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Principessa Maria Dorotea di Württemberg
Maria Dorothea von Wurttemberg.jpg
Arciduchessa d'Austria
Nome completo (nome completo in tedesco: Maria Dorothea Luise Wilhelmine Karoline von Württemberg)
Altri titoli Principessa d'Ungheria, Boemia, e Toscana
Nascita Pokój, Slesia, 1 novembre 1797
Morte Budapest, Ungheria, 30 marzo 1855
Casa reale Casato di Württemberg
Padre Duca Luigi di Württemberg
Madre Principessa Enrichetta di Nassau-Weilburg
Consorte Arciduca Giuseppe, Palatino d'Ungheria
Figli Elisabetta Carolina
Alessandro Leopoldo
Elisabetta Francesca Maria
Giuseppe Carlo Luigi
Maria Enrichetta
Religione luterana

Maria Dorotea Luisa Guglielmina Carolina di Württemberg (Pokój, 1 novembre 1797Budapest, 30 marzo 1855) fu duchessa di Württemberg.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Maria Dorotea era figlia di Ludovico Federico Alessandro di Württemberg, e di sua moglie, Enrichetta di Nassau-Weilburg. Discendeva da varie famiglie reali europee e pertanto era imparentata con vari regnanti dell'epoca. Da bambina dimostrò grande talento per la musica, ed ebbe come maestro Carl Maria von Weber, che all'epoca era alla corte dello zio di Maria Dorotea, Federico.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Il 24 agosto 1819 sposò Giuseppe Antonio Giovanni d'Asburgo-Lorena, figlio di Leopoldo II d'Asburgo-Lorena e dell'Infanta Maria Ludovica di Borbone-Spagna. Giuseppe era già vedovo due volte: della granduchessa Aleksandra Pavlovna Romanova e della principessa Erminia di Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym, entrambe morte per febbre puerperale. La coppia ebbe cinque figli:

Dopo il matrimonio, Maria Dorotea si trasferì a Buda, poiché il marito era da alcuni anni divenuto Conte Palatino d'Ungheria, dove partecipò attivamente alla vita della comunità luterana ungherese. Maria Dorotea era una devota luterana. Poiché al Castello di Buda, dove viveva, non c'era nessuna chiesa luterana, doveva frequentare la chiesa che si trovava a Pest. In inverno, invece, non era possibile attraversare il Danubio, perciò la comunità luterana, insieme a Maria Dorotea, fondò una nuova chiesa a Buda.

A lei si deve l'introduzione dell'albero di Natale in Ungheria, che per lungo tempo fu chiamato Dorotheenbaum, letteralmente l'albero di Dorotea.

L'esilio[modifica | modifica sorgente]

Nel 1847, alla morte del marito, Dorotea e i figli lasciarono l'Ungheria. Furono banditi da Vienna a causa della loro fede protestante.

Simpatizzò per la rivoluzione del 1848-1849, utilizzando la sua influenza per incrementare la lotta alla repressione.

Morte[modifica | modifica sorgente]

Nel marzo 1830 venne colpita da un violento raffreddore, che peggiorò tanto che fu costretta a stare a letto. Morì il 30 marzo. Venne sepolta nel Palazzo Reale di Buda, accanto al marito.

Ascendenza[modifica | modifica sorgente]

Duchessa Maria Dorotea di Württemberg Padre:
Luigi di Württemberg
Nonno paterno:
Federico II Eugenio, Duca di Württemberg
Bisnonno paterno:
Carlo Alessandro, Duca di Württemberg
Trisnonno paterno:
Federico Carlo, Duca di Württemberg-Winnental
Trisnonna paterna:
Eleonora Giuliana di Brandeburgo-Ansbach
Bisnonna paterna:
Maria Augusta di Thurn und Taxis
Trisnonno paterno:
Anselmo Francesco, II Principe di Thurn und Taxis
Trisnonna paterna:
Maria Ludovica Anna di Lobkowicz
Nonna paterna:
Federica Dorotea di Brandeburgo-Schwedt
Bisnonno paterno:
Federico Guglielmo, Margravio di Brandeburgo-Schwedt
Trisnonno paterno:
Filippo Guglielmo, Margravio di Brandeburgo-Schwedt
Trisnonna paterna:
Principessa Giovanna Carlotta di Anhalt-Dessau
Bisnonna paterna:
Sofia Dorotea di Prussia
Trisnonno paterno:
Federico Guglielmo I di Prussia
Trisnonna paterna:
Sofia Dorotea di Hannover
Madre:
Principessa Enrichetta di Nassau-Weilburg
Nonno materno:
Carlo Cristiano, Principe di Nassau-Weilburg
Bisnonno materno:
Carlo Augusto, Principe di Nassau-Weilburg
Trisnonno materno:
Giovanni Ernesto, Conte di Nassau-Weilburg
Trisnonna materna:
Maria Polissena di Leiningen-Hartsburg
Bisnonna materna:
Augusta Federica Guglielmina di Nassau-Idstein
Trisnonno materno:
Giorgio Augusto, Conte di Nassau-Idstein
Trisnonna materna:
Enrichetta Dorotea di Oettingen-Oettingen
Nonna materna:
Principessa Carolina d'Orange-Nassau
Bisnonno materno:
Guglielmo IV, Principe d'Orange
Trisnonno materno:
Giovanni Guglielmo Friso, Principe d'Orange
Trisnonna materna:
Langravia Maria Luisa d'Assia-Kassel
Bisnonna materna:
Anna, Principessa Reale
Trisnonno materno:
Giorgio II di Gran Bretagna
Trisnonna materna:
Carolina di Ansbach

Note[modifica | modifica sorgente]


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 5750888 LCCN: n2005068069