Liv Ullmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Liv Ullmann nel 2014

Liv Johanne Ullmann (Tokyo, 10 dicembre 1938) è un'attrice, regista e sceneggiatrice norvegese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di un ingegnere aeronautico, la sua famiglia emigrò in Canada e poi negli Stati Uniti per sfuggire all'invasione nazista della Norvegia durante la seconda guerra mondiale. Dopo la morte accidentale del padre ucciso da un'elica d'aereo, ritornò in Norvegia nella città natale della madre a Trondheim dove trascorrerà la sua infanzia.

Liv Ullmann inizierà la sua carriera teatrale, sembra contro la volontà della famiglia. Seguirà un corso di teatro prima a Londra poi a Oslo. Si farà notare per la sua interpretazione in un adattamento teatrale del Diario di Anna Frank nel quale aveva il ruolo di protagonista. Interpreterà anche dei drammi di Bertolt Brecht, Goethe, Henrik Ibsen.

Nel cinema dopo qualche film che le permise di acquistare un po' d'esperienza, Ingmar Bergman, che aveva rotto i suoi rapporti con l'attrice Bibi Andersson, scrisse per lei la sceneggiatura di Persona, film nel quale diresse tutte e due le attrici. Questo film segna l'inizio di una lunga e fruttuosa collaborazione tra il regista svedese e Liv Ullmann. L'ora del lupo, Passione, Scene da un matrimonio e soprattutto Sussurri e grida sono i film dove il talento di regista e l'interpretazione di Liv Ullmann danno i risultati più notevoli. Questa collaborazione proseguì nel tempo quando il regista la chiamò ancora nel 2003 per interpretare Sarabanda. L'attrice e il regista svedese hanno vissuto insieme per molti anni e hanno avuto una figlia, Linn Ullmann, che ancora bambina interpreterà alcuni film di suo padre.

Liv Ullmann si darà alla regia anche lei e ottenne un certo successo con Sofie e un buon risultato di cassetta in Norvegia con l'adattamento di una trilogia romanzata dello scrittore premio Nobel Sigrid Undset: Kristin Lavransdatter. Nel 1996, Liv Ullmann ha diretto Conversazioni private, scritto da Ingmar Bergman, e nel 2000 ha diretto L'infedele, con la sceneggiatura del suo ex compagno.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Liv Ullmann ospite del Giffoni Film Festival nel 1990

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Premio Oscar
Anno Titolo Categoria Risultato
1973 Karl e Kristina Migliore attrice protagonista Candidatura
1977 L'immagine allo specchio Migliore attrice protagonista Candidatura
Golden Globe
Anno Titolo Categoria Risultato
1973 Karl e Kristina Migliore attrice in un film drammatico Vinto
1974 La signora a 40 carati Migliore attrice in un film commedia Candidatura
1975 Scene da un matrimonio Migliore attrice in un film drammatico Candidatura
1977 L'immagine allo specchio Migliore attrice in un film drammatico Candidatura
1990 The Rose Garden Migliore attrice in un film drammatico Candidatura
Premio BAFTA
Anno Titolo Categoria Risultato
1976 Scene da un matrimonio Migliore attrice protagonista Candidatura
1977 L'immagine allo specchio Migliore attrice protagonista Candidatura
David di Donatello
Anno Titolo Categoria Risultato
1974 Sussurri e grida David speciale Vinto
1975 Scene da un matrimonio Migliore attrice straniera Vinto
1979 Sinfonia d'autunno Migliore attrice straniera Vinto
1986 Speriamo che sia femmina Migliore attrice protagonista Candidatura
1987 Mosca addio Migliore attrice protagonista Vinto

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Liv Ullmann è stata doppiata da:

  • Vittoria Febbi in Sussurri e grida, Scene da un matrimonio, L'immagine allo specchio, Quell'ultimo ponte, Sinfonia d'autunno, Speriamo che sia femmina, Mosca addio, Gaby - Una storia vera, Gli indifferenti
  • Melina Martello ne La signora a 40 carati
  • Daniela Nobili in Prigioniero senza nome
  • Ada Maria Serra Zanetti ne Il ragazzo della baia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore David di Donatello per la migliore attrice protagonista Successore
Ángela Molina
per Un complicato intrigo di donne vicoli e delitti
1987
per Mosca addio
Elena Safonova
per Oci ciornie

Controllo di autorità VIAF: 99855335 LCCN: n50046931