Korea Train Express

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Treno KTX di prima serie, derivato del TGV

Korea Train eXpress (KTX) è il nome commerciale del treno ad alta velocità sudcoreano, che rappresenta il sistema di alta velocità del paese, che connette la capitale Seul alle città di Busan e Mokpo. Il servizio è gestito dalla Korail; la tecnologia di base ricalca in gran parte quella dei TGV francesi, con velocità di punta a 350 km/h, ma limitata a 305 km/h nel servizio regolare per motivi di sicurezza.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Linea Gyeongbu (da Seul a Busan attraverso Daejeon, Daegu e Ulsan) e la Linea Honam (da Yongsan a Gwangju e Mokpo) aprirono il 31 marzo 2004 dopo 12 anni di lavori di costruzione. Grazie alla nuova linea i tempi di percorrenza della linea si sono ridotti a 2h 18' rispetto al vecchio treno Saemaul-ho che impiegava 4h 10' tra Seul e Busan, e a 2h 58' nel tragitto tra Yongsan e Mokpo che prima richiedeva 4h 42'[2]. Venne prevista un'ulteriore riduzione dei tempi a 2h 10' sulla Linea Gyeongbu per il 2010[3].

Il 16 dicembre 2004 il treno HSR-350x (Hanvit 350), di fabbricazione coreana, raggiunse la velocità di 352,4 km/h durante una corsa di prova[4].

La rete e i servizi[modifica | modifica wikitesto]

Rete e progetti del KTX

I treni KTX sono previsti per viaggiare su linee appositamente costruite; tuttavia lo scartamento identico a quello delle linee tradizionali coreane ne permette un impiego molto flessibile e, in attesa del completamento delle linee, i treni possono viaggiare sia sulle linee veloci che su quelle lente.

Linee KTX ad alta velocità[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema di alta velocità coreano è costituito da due linee:

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

  • KTX Gyeongbu: collega la capitale Seul a Busan passando per Daejeon, Daegu, Gyeongju e Ulsan.
  • KTX Honam: collega Seul con Mokpo passando per Daejeon e Gwangju. Al momento utilizza la rete veloce fino a Daejeon in attesa del completamento della linea Honam.
  • KTX Gyeongjeon: collega Seul con Masan. La tratta è in comune con il KTX Gyeongbu fino a Daegu, dalla quale esce su linea tradizionale
  • KTX Jeolla: servizio avviato con l'Expo di Yeosu che unisce in 3 ore e 7 minuti Seul con Yeosu.
  • KTX Incheon: servizio avviato il 30 giugno 2014 che estende alcuni treni delle precedenti direttrici fino all'aeroporto di Incheon, con fermata anche alla stazione di Geomam a Incheon lungo la linea AREX.

È prevista l'estensione dei servizi anche ad altre località, fra cui verso la città di Pohang.

I treni[modifica | modifica wikitesto]

KTX-I[modifica | modifica wikitesto]

Treno KTX di prima generazione

I primi convogli KTX-I, chiamati anche TGV-K,[5] sono una variante progettuale del TGV Atlantique di Alstom.[6] In tutto sono stati costruiti 46 treni, di cui i primi 12 in Francia direttamente dalla Alstom e il resto dalla società coreana ROTEM.[7] Le linee sono state costruite con l'assistenza tecnica della SNCF.[8]

Sono treni a composizione di 20 carrozze con due locomotive, prive di area passeggeri, e 18 carrozze viaggiatori. I KTX di prima generazione possono ospitare fino a 965 passeggeri, e viaggiare a 305 km/h.

KTX Sancheon[modifica | modifica wikitesto]

KTX Sancheon

Per le relazioni meno utilizzate e per una maggiore flessibilità, uno studio del 2001, basandosi sul modello sperimentale HSR-350x ha creato un nuovo treno, chiamato KTX-II (e in seguito battezzato KTX Sancheon). Nel 2006 la Hyundai Rotem (facente parte del gruppo coreano Hyundai) ha vinto un bando per la costruzione di 10 convogli KTX-II, l'ordine è stato in seguito incrementato a 19, e i treni sono stati prodotti dal luglio 2006 al dicembre 2008.[9] I treni sono in grado di viaggiare a 330 km/h e la velocità commerciale è di 305 km/h. Questi treni sono costituiti da due elettromotrici fra le quali vi sono 8 carrozze per i passeggeri, 363 in totale, divisi in due classi più confortevoli rispetto al KTX-I. Rispetto a quest'ultimo, dove la tecnologia coreana era presente per il 58%, nel nuovo modello è salita all'87%. I treni sono entrati in servizio nel febbraio 2010.

Tuttavia dopo alcune settimane dal suo lancio iniziale, il treno ha iniziato a mostrare alcuni difetti di fabbricazione, comprese cessazioni nel funzionamento, culminate nel deragliamento dell'11 febbraio 2011, fortunatamente conclusosi senza gravi danni. I treni KTX Sancheon dovevano essere un sostituto dei modelli francesi precedenti, ma a causa di circa 30 malfunzionamenti dal marzo 2010, Korail chiese a Hyundai-Rotem di revisionare tutti i 19 treni in servizio.[10]

Futuro[modifica | modifica wikitesto]

Rete[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il completamento della linea fra Daegu e Busan, che ha ridotto di altri 20 minuti i tempi di percorrenza, si stanno completando gli attraversamenti urbani nelle città di Daegu e Daejeon, che taglieranno di altri 8 minuti la durata del viaggio.

I binari della Linea Honam da Seul attraverso Osong per Gwangju e Mokpo sono in fase progettuale e i lavori di costruzione sono cominciati nel 2009 per terminare nel 2014 con la prima fase, e nel 2017 per tutta la linea.[6]

Un servizio KTX che utilizza in parte le linee ordinarie è stato programmato sulla Linea Jeolla per Suncheon in vista dell'Expo 2012 ospitata a Yeosu; si diramerà dalla Linea Honam a Iksan.[11] I lavori di adeguamento sono iniziati nel 2009 e dato che la linea Iksan-Yeosu permette la velocità massima di non più di 120 km/h, sono in corso adeguamenti atti ad elevarla a 180 km/h.[6] Una linea che corre tra Samnangjin-Jinju è in fase di costruzione e si prevede di iniziarne l'operatività nel 2014.[6]

Treni[modifica | modifica wikitesto]

HEMU-400X[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007, un team di ricercatori governativi, università e compagnie private, ha lanciato il progetto per la costruzione di un secondo modello sperimentale, chiamato HEMU-400X. Con un budget di 97 miliardi di won e un orizzonte di 6 anni, lo scopo era quello di creare un treno in grado di raggiungere i 400 km/h nei test, come base per creare un modello atto ai 350 km/h sulle linee KTX. A differenza dei precedenti modelli in uso, l'HEMU-400X avrà trazione distribuita su tutte le 6 carrozze.[12].

KTX-III[modifica | modifica wikitesto]

Il KTX-III, la versione commerciale dell'HEMU-400X, dovrebbe entrare in servizio nel 2015.[13] Il KTX-III doveva permettere di collegare Seul a Budan in 1 ora e 50 minuti con una velocità massima di 350 km/h. La velocità fu in seguito elevata a 370 km/h. Il treno ospiterà 378 passeggeri in 8 carrozze, ed è in considerazione anche la produzione di carrozze a doppio piano. Nel mese di maggio 2012 è stato presentato ufficialmente il prototipo, che fino al 2015 dovrà compiere 100.000 km di test prima dell'entrata in servizio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Railroad Information. URL consultato l'8 gennaio 2008.
  2. ^ KTX Overview. URL consultato il 18 gennaio 2007.
  3. ^ 호남고속철, 경부고속철 2단계 기본계획 확정. URL consultato il 25 ottobre 2008.
  4. ^ HSR350x Tops 350km/h. URL consultato il 15 dicembre 2006.
  5. ^ Fonte
  6. ^ a b c d Korea’s railways face a bright future. URL consultato il 1º luglio 2008.
  7. ^ A TGV for Korea; The parties involved. URL consultato l'8 marzo 2007.
  8. ^ Fonte
  9. ^ 'We are making steady efforts to become a global leader', Chris Jackson, Railway Gazette International 5.9.2008
  10. ^ KTX-Sancheon recalled after series of breakdowns <img src=http://110.45.173.104/www/news/images/ic_korean.gif>
  11. ^ "KTX takes the lead in Korea", David Briginshaw, International Railway Journal 1.1.2007
  12. ^ Development of EMU prototype train technology (II-1), Next-Generation High-speed Rail Technology Center. URL consultato il 1º settembre 2010.
  13. ^ (KO) [주간조선] KTX 진화를 거듭하다, The Chosun Ilbo, 9 giugno 2009. URL consultato il 2 settembre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti