Portale:Corea del Sud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Portale della Corea del Sud
 
 
Icona modificaCorea del Sud
Posizione della Corea del Sud

La Repubblica di Corea (in Hangŭl 대한민국; in Coreano Daehan Minguk; in Hanja 大韓民國) chiamata comunemente Corea del Sud, è un Paese dell'Asia orientale che occupa la metà meridionale della penisola coreana. Confina a nord la Corea del Nord, a ovest con il Mar Giallo (e poi la Cina), a sud con lo stretto di Corea ed a est con il Mare Orientale (e poi il Giappone). La sua capitale, Seoul, è la seconda metropoli più grande del mondo (dopo Tokyo). Il paesaggio è prevalentemente montagnoso, nonostante ciò con i suoi 48 milioni di abitanti, la Corea del Sud è il ventesimo paese più densamente popolato al mondo (dopo il Bangladesh e Taiwan).

Continua la lettura...
 
 
Icona modificaVoce in evidenza
Questo lottatore di taekwondo esegue un calcio laterale su delle tavole di legno, spezzandole.

Il taekwondo (태권도 IPA: /thɛʔkwʌndo/), letteralmente l'arte dei pugni e dei calci in volo, è un'arte marziale coreana (e sport nazionale in Corea del Sud) basata principalmente sull'uso di tecniche di calcio, nonché l'arte marziale che conta il maggior numero di praticanti in tutto il mondo. Il suo stile più seguito, il taekwondo WTF, è anche uno sport olimpico.

Etimologicamente, il termine taekwondo si compone di tre ideogrammi: tae (calciare in volo), kwon (colpire con il pugno) e do (arte, disciplina): «l'arte dei pugni e dei calci in volo». Il nome di quest'arte marziale viene spesso abbreviato in TKD. Deriva dall'unione degli stili esterni della Cina del Nord e del taekyon, antica arte marziale coreana. Prevalentemente il taekwondo si compone di vari tipi di calci (soprattutto acrobatici), per i quali gli atleti fanno un allenamento specifico.

Continua la lettura...
 
 
Icona modificaVoci inerenti alla Corea del Sud

Geografia

Penisola coreanaZona demilitarizzata coreanaMonte SeorakMonti TaebaekIsola vulcanica di Jeju e tunnel di lavaNakdongFiume HanStretto di Corea

Storia

Storia della Corea del SudStoria della CoreaDivisione della CoreaMassacro di JejuGuerra di Corea

Economia

Won sudcoreano

Lingua

Lingua coreanaHangŭlHanjaLatinizzazione riveduta della lingua coreanaMcCune-Reischauer

Politica

Presidente della Corea del SudLee Myung-bak

Patrimoni dell'umanità

Aree storiche di GyeongjuChangdeokgungFortezza di HwaseongGyeongjuHahoeIsola vulcanica di Jeju e tunnel di lavaSantuario di JongmyoSiti dolmenici di Gochang, Hwasun e GanghwaTempio di BulguksaTempio di HaeinsaTempio sotterraneo di SeokguramTombe reali della dinastia JoseonTripitaka KoreanaYangdong
 
 
Icona modificaAltri progetti

Cerca le voci sulla Corea del Sud negli altri progetti Wikimedia:

 
 
Icona modificaImmagine
 
 
Icona modificaPersonalità
Ban Ki-moon, attuale Segretario Generale delle Nazioni Unite.

Ban Ki-moon 반기문, 潘基文 – [pɑn gi mun] (Eumseong, 13 giugno 1944) è un politico e diplomatico sudcoreano, attuale Segretario Generale delle Nazioni Unite.

Prima di divenire Segretario Generale, Ban è stato un diplomatico di carriera al Ministero degli Affari Esteri e del Commercio della Corea del Sud, e alle Nazioni Unite. Ban entrò nel servizio diplomatico l'anno della sua laurea, accettando una prima posizione a New Delhi. Nel ministero degli esteri si fece una reputazione per la sua modestia e competenza.

Ban è stato Ministro degli Esteri della Corea del Sud dal gennaio 2004 al novembre 2006. Nel febbraio 2006 ha iniziato a fare campagna per la sua candidatura a Segretario Generale ONU. Ban non era inizialmente considerato nei favoriti; tuttavia, nella sua posizione di ministro degli esteri, fu in grado di compiere viaggi in tutti i paesi allora membri del Consiglio di Sicurezza, una mossa che lo portò ad essere il primo favorito.
 
 
Icona modificaPortali correlati
 
 
Icona modificaFonti e risorse utili
Portali dei paesi dell'Asia
Armenia · Azerbaigian · Bangladesh · Birmania · Bhutan · Cina · Cipro · Corea del Sud · Filippine · Georgia · Giappone · India · Iran · Israele · Kazakistan · Libano · Russia · Vietnam
Altri continenti
AfricaAntartideArtideEuropaOceania