Monti Taebaek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monti Taebaek
Monti Taebaek
Continente Asia
Stati Corea del Nord Corea del Nord
Corea del Sud Corea del Sud
Cima più elevata Monte Seorak (1.708 m s.l.m)

I Monti Taebaek sono una catena montuosa che attraversa sia il nord che il Sud Corea e sono di fatto il principale crinale della Penisola coreana.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

I Monti Taebaek si trovano nella parte orientale della Penisola costeggiando così il Mar del Giappone.

La Montagna Hwangnyong, nella Corea del Nord, con i suoi 1.268 metri di altezza segna il confine nord della catena montuosa; il versante sud della catena invece arriva fino alla città di Busan raggiungendo una lunghezza di circa 500 km e con un'altezza media di 1.000 metri.

Le principali cime montuose sono il Monte Kumgang (1.638 m), il Monte Seorak (1.708 m) e il Monte Odae (1.563 m). A est la catena montuosa cade a strapiombo sul mare, spostandosi a ovest i pendii diventano invece più dolci.

I due fiumi principali della Corea del Sud, il Nakdong e il Fiume Han nascono entrambi dalla catena dei Monti Taebaek.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Dal punto di visto economico i Monti Taebaek sono importanti per l'estrazione di Ferro, Carbone, Tungsteno e Calcare . Molti versanti sono poi fittamente coperti da foreste.