Junot Díaz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Junot Díaz

Junot Díaz (Santo Domingo, 31 dicembre 1968) è uno scrittore dominicano naturalizzato statunitense, vincitore del premio Pulitzer per la narrativa nel 2008.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

All'età di sette anni emigrò nel New Jersey con la sua famiglia; si è quindi formato negli Stati Uniti, laureandosi nel 1992 alla Rutgers University, con master alla Cornell University nel 1995. Insegna scrittura creativa al Massachusetts Institute of Technology e scrive per il Boston Review e per il The New Yorker, dove sono stati pubblicati la maggior parte dei suoi racconti e romanzi brevi. I temi centrali delle sue opere sono legati alla dualità tipica degli immigrati. La sua produzione letteraria è tutta scritta in lingua inglese e grazie al romanzo La breve favolosa vita di Oscar Wao del 2007 ha vinto il premio Pulitzer per la narrativa 2008.

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • "Ysrael" (Story, autunno 1995)
  • "How To Date A Browngirl, Blackgirl, Whitegirl, or Halfie" (The New Yorker, 25 dicembre 1995)
  • "Fiesta 1980" (Story, inverno 1996)
  • "The Sun, The Moon, The Stars" (The New Yorker, 2 febbraio 1998)
  • "Otravida, Otravez" (The New Yorker, 21 giugno 1999)
  • "Flaca" (Story, autunno 1999)
  • "Nilda" (The New Yorker, 4 ottobre 1999)
  • "Homecoming, with Turtle" (The New Yorker, 14 giugno 2004)
  • "Wildwood" (The New Yorker, 18 novembre 2007)
  • "Alma" (The New Yorker, 24 dicembre 2007)

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autorità VIAF: 79142980 LCCN: n96034971