Spanglish

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Con il termine di spanglish si intendono i fenomeni di interazione tra lo spagnolo e la lingua inglese da parte di coloro che parlano spagnolo negli USA. Il termine è stato coniato dal linguista portoricano Salvador Tió negli anni '40. Altri termini designati per far riferimento allo stesso sono inglañol, espanglish (o espanglis, togliendo la h finale per coerenza con la grafia spagnola) e espanglés, sebbene spanglish sia quello più usato.

Si tratta di un fenomeno riscontrabile soprattutto presso il confine tra il Messico e gli Stati Uniti, come nelle zone della Florida oppure di Los Angeles. Tuttavia, anche la stessa New York City, tendenzialmente bilingue, è interessata. Proprio in questa città, grazie a dati recenti, sappiamo che lo spanglish è la terza lingua per numero di persone che la parlano.

Si tratta di una parola macedonia creata per indicare tutta una serie di fenomeni.

Alcune volte, si tratta del code switching tra le due lingue, dunque il cambio di lingua all'interno della stessa frase. Altre volte, si può parlare semplicemente di una varietà particolare di spagnolo della quale si riportano degli esempi:

  • te veo dall'inglese see you (soon) per dire hasta pronto o hasta luego ('arrivederci')
  • no hace sentido dall'inglese it does not make sense (non fa senso) al posto di no tiene sentido ('non ha senso)

Chortes - dall'inglese short - per dire pantalones cortos El rufo del bildin - da the roof of building - per dire el techo del edificio. Rentar - dall'inglese to rent - per alquilar

Gli esempi riportati sono classici casi di calco linguistico.

Lo Spanglish ha, come parola, spesso una connotazione dispregiativa; va detto però che persino alcuni musicisti come, Ricky Martin, oppure Aventura hanno inciso una versione in spanglish di alcuni loro successi.

I suoi detrattori ritengono che l'inglese abbia brutalmente invaso lo spagnolo e che la lingua di Cervantes, Lorca e Márquez sia trattata come se non avesse una propria essenza e dignità.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Silvia Betti, El Spanglish ¿medio eficaz de comunicación?, Bologna, Pitagora, 2008. ISBN 88-371-1730-2

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]