Rafael Leónidas Trujillo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rafael Leónidas Trujillo

Presidente della Repubblica Dominicana
Durata mandato 16 agosto 1930 –
16 agosto 1938
Predecessore Rafael Estrella Ureña
Successore Jacinto Peynado

Durata mandato 18 maggio 1942 –
16 agosto 1952
Predecessore Manuel de Jesús Troncoso de la Concha
Successore Héctor Trujillo

Dati generali
Partito politico Partido Dominicano
Professione Soldato, politico
Rafael Leónidas Trujillo Molina

Rafael Leónidas Trujillo Molina (San Cristóbal, 24 ottobre 1891Santo Domingo, 30 maggio 1961) è stato un politico dominicano, dittatore per oltre trent'anni del suo paese, che dominò come un padrone assoluto la scena politica (e soprattutto le finanze) della Repubblica Dominicana, che occupa la parte orientale dell'isola Hispaniola (nell'altra metà, quella occidentale, si trova Haiti, per lunghi anni oppressa da François Duvalier, dittatore altrettanto spietato).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Giovinezza[modifica | modifica sorgente]

Nato a San Cristóbal, i suoi genitori erano José Trujillo Valdez e Altagracia Julia Molina Chavalier. Iniziò a lavorare come telegrafista, quindi come postino, in seguito finì a lavorare nelle piantagioni di canna da zucchero, prima come semplice bracciante e poi come sorvegliante. fu condannato per furto ed abigeato. Durante l'occupazione statunitense della Repubblica Dominicana, avvenuta tra il 1916 ed il 1924, Trujillo si unì alla Guardia Nazionale addestrata dai Marines americani, ed iniziò così la sua carriera militare.

La carriera militare[modifica | modifica sorgente]

Trujillo entrò nell'esercito della repubblica dominicana il 18 dicembre 1918. Egli fu subito promosso di grado, prestando giuramento l'11 gennaio 1919.

Giunto al potere nel 1930 dopo aver deposto il presidente Horacio Vásquez, in seguito ad elezioni tanto truccate che alla fine nelle urne si trovarono più voti a favore di Trujillo di quanti non fossero gli elettori, riuscì a conservare il potere fino al 1961, quando i suoi protettori di Washington furono costretti, di fronte all'indignazione pubblica mondiale, ad abbandonarlo al suo destino.


Nel 1960 fece assassinare le sorelle Mirabal ispiratrici del movimento democratico "14 Giugno".

L'uccisione[modifica | modifica sorgente]

Un colpo di fucile lo raggiunse mentre, nottetempo, transitava in automobile in compagnia del suo autista di fiducia verso San Cristobal, la sua città natale, alla periferia della capitale, Santo Domingo, che aveva fatto ribattezzare Ciudad Trujillo. Prima della morte era riuscito, assecondato da una famiglia voracissima, ad accumulare circa 800 milioni di dollari dell'epoca, messi al sicuro in banche straniere.

Nei mesi che precedettero la sua fine, Trujillo aveva cercato di far assassinare il presidente venezuelano Rómulo Betancourt, suo dichiarato oppositore, accusandolo di tramare contro la sua persona. L'attentato suscitò la condanna dell'OAS (Organization of American States) e fece perdere a Trujillo la protezione degli Stati Uniti: questi ultimi ebbero probabilmente una parte nell'omicidio dell'ormai scomodo dittatore. Nel 1992, tuttavia, fu reso pubblico un rapporto della CIA risalente a trent'anni prima, che effettivamente confermava l'esistenza di un piano di Betancourt per rovesciare Trujillo con il sostegno di oppositori al suo regime.

La dittatura[modifica | modifica sorgente]

Gli anni della dittatura di Trujillo, che si era fatto anche attribuire il titolo di Benefattore della Patria e Padre della Patria nuova tra altri tantissimi titoli, furono contrassegnati da un forte attivismo, che tuttavia rispondeva spesso a criteri propagandistici.

La Repubblica Dominicana venne comunque modernizzata con strade, ponti, acquedotti, scuole e con lo sviluppo di una rete sanitaria, prima del tutto inesistente. Trujillo cercò anche di combattere l'analfabetismo e di aiutare le molte famiglie povere del paese con una serie di sussidi statali. Nonostante queste misure, le condizioni di vita della popolazione rimasero precarie.

Rafael Leonidas Trujillo è sepolto al cimitero Père Lachaise a Parigi: qui, infatti, furono trasferiti i suoi resti dopo che, alla sua morte, i familiari lasciarono la Repubblica Dominicana.

Vita personale[modifica | modifica sorgente]

La figlia di Trujillo, Flor de Oro (1915-1978), andò sposa a diciassette anni al diplomatico e uomo di sport oltre che noto playboy Porfirio Rubirosa. I due in seguito divorziarono.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze dominicane[modifica | modifica sorgente]

Gran Maestro e Collare dell'Ordine al Merito di Duarte, Sanchez e Mella - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Collare dell'Ordine al Merito di Duarte, Sanchez e Mella
Gran Maestro e Collare dell'Ordine di Trujillo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Collare dell'Ordine di Trujillo
Gran Maestro e Collare dell'Ordine di Cristoforo Colombo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Collare dell'Ordine di Cristoforo Colombo
Gran Maestro dell'Ordine dell'Eroismo Militare del Capitano Generale Santana - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine dell'Eroismo Militare del Capitano Generale Santana
Gran Maestro dell'Ordine al Merito Militare - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito Militare
Gran Maestro dell'Ordine al Merito Aeronautico - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine al Merito Aeronautico

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Collare dell'Ordine del liberatore San Martín (Argentina) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine del liberatore San Martín (Argentina)
Gran Collare dell'Ordine Nazionale della Croce del Sud (Brasile) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Collare dell'Ordine Nazionale della Croce del Sud (Brasile)
Collare dell'Ordine al Merito (Cile) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine al Merito (Cile)
Gran Croce dell'Ordine di Boyacá (Colombia) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine di Boyacá (Colombia)
Gran Croce dell'Ordine Nazionale al Merito (Ecuador) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine Nazionale al Merito (Ecuador)
Cavaliere di I Classe dell'Ordine di Abdon Calderón (Ecuador) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di I Classe dell'Ordine di Abdon Calderón (Ecuador)
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)
Croix de guerre 1939-1945 (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Croix de guerre 1939-1945 (Francia)
Collare dell'Ordine del Crisantemo (Giappone) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine del Crisantemo (Giappone)
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Nazionale dell'Onore e del Merito (Haiti) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Nazionale dell'Onore e del Merito (Haiti)
Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (Italia)
— 31 luglio 1954[1]
Gran Cordone dell'Ordine dei Pionieri della Liberia (Liberia) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Cordone dell'Ordine dei Pionieri della Liberia (Liberia)
Collare dell'Ordine dell'Aquila Azteca (Messico) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine dell'Aquila Azteca (Messico)
Collare dell'Ordine di Ruben Dario (Nicaragua) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine di Ruben Dario (Nicaragua)
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone dei Paesi Bassi (Paesi Bassi) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone dei Paesi Bassi (Paesi Bassi)
Collare d'Oro dell'Ordine di Manuel Amador Guerrero (Panamá) - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'Oro dell'Ordine di Manuel Amador Guerrero (Panamá)
Gran Croce dell'Ordine di Vasco Núñez de Balboa (Panamá) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine di Vasco Núñez de Balboa (Panamá)
Gran Croce dell'Ordine Nazionale al Merito (Paraguay) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine Nazionale al Merito (Paraguay)
Gran Croce dell'Ordine del Sole del Perù (Perù) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine del Sole del Perù (Perù)
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia (Regno d'Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia (Regno d'Italia)
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Piano (Santa Sede) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Piano (Santa Sede)
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Equestre di San Gregorio Magno (Santa Sede) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Equestre di San Gregorio Magno (Santa Sede)
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (Santa Sede) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (Santa Sede)
Gran Croce dell'Ordine di Carlo III (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine di Carlo III (Spagna)
— 1947
Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna)
— 1954
Gran Croce dell'Ordine Civile di Alfonso X il Saggio (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine Civile di Alfonso X il Saggio (Spagna)
— 1957
Gran Cordone dell'Ordine della Giada Brillante (Taiwan) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Cordone dell'Ordine della Giada Brillante (Taiwan)
Cavaliere di I Classe dell'Ordine delle Nuvole Propizie (Taiwan) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di I Classe dell'Ordine delle Nuvole Propizie (Taiwan)
Gran Collare dell'Ordine del Liberatore (Venezuela) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Collare dell'Ordine del Liberatore (Venezuela)

Trujillo nella letteratura[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 71420894 LCCN: n50051801