Gruppo Ferretti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ferretti Group
Stato Italia Italia
Tipo Società per azioni
Fondazione 1968 a Bologna
Fondata da Alessandro e Norberto Ferretti
Sede principale Forlì
Settore Cantieristica
Prodotti Yacht
Sito web www.ferrettigroup.com
Uno Yacht Ferretti

Il Gruppo Ferretti è una holding industriale italiana attiva nel settore della cantieristica navale, proprietaria di 7 marchi commerciali attivi nella progettazione, produzione e commercializzazione di panfili dai 10 agli 85 metri di lunghezza. Dal gennaio 2012 è controllata dalla cinese Shandong Heavy Industry Group (Shig) - Weichai Group.

La storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1968 i fratelli Ferretti, attivi nel settore delle concessionarie di automobili, decisero di allargare l'attività anche al settore della nautica, acquisendo la distribuzione in Italia di un marchio statunitense, la Chris Craft.

La prima imbarcazione costruita in proprio vide la luce invece nel 1971, mentre nel 1975 viene inaugurato il cantiere di San Giovanni in Marignano e nel 1987 il cantiere di Forlì, che da allora divenne la sede principale del gruppo.

Dalla seconda metà degli anni novanta, grazie anche all'intervento nel capitale sociale di alcuni fondi d'investimento, inizia l'espansione con l'acquisizione di altre aziende già operanti nel settore. Per due anni e mezzo, dal giugno 2000 al gennaio 2003, l'azienda si è quotata alla Borsa di Milano.

Al 2008 l'assetto societario risultava così diviso: 50,2% Fondi Candover, 10,7% Fondi Permira, 39,1% ripartito tra Norberto Ferretti e la dirigenza del gruppo.

Nell'ottobre 2008 nei cantieri del gruppo Ferretti è stato varato un panfilo di 23 metri in grado di navigare sia con motori a combustione interna sia con motori elettrici, per due ore senza emissioni.[1]

Nel gennaio 2012 Shandong Heavy Industry Group-Weichai Group, società produttrice di scavatrici e trattori, controllata dallo Stato cinese, ha rilevato il 58% di Ferretti Group per 374 milioni di euro. Al momento dell'operazione la Ferretti contava un debito di 600 milioni di euro. La dirigenza è stata riconfermata dai nuovi azionisti[2].

Nel settembre 2013 viene presentata la nuova architettura del marchio Ferretti composto da tre linee di prodotto: Ferretti Yachts, Ferretti Custom Line e Ferretti Navetta.

Il gruppo è proprietario dei marchi Ferretti, Riva, Bertram, Pershing, Itama, Mochi Craft, CRN. Fino al 2010 deteneva anche il marchio Apreamare che è stato poi riacquisito dai proprietari originari[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Mochi Craft ibrido
  2. ^ Yacht Builder to the Stars Ferretti Bought by China Bulldozer Manufacturer - Bloomberg
  3. ^ Comunicazione sul sito Apreamare

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]