Salone nautico di Genova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salone nautico di Genova: yacht ancorati lungo la diga del marina principale.

Il Salone nautico di Genova è tra le principali fiere mondiali dedicate alla nautica da diporto e si svolge, con cadenza annuale, nel mese di ottobre. È una manifestazione riconosciuta dall'IFBSO, l'International Federation Boat Show Organizers e quest'anno la kermesse girerà la boa della 53ª edizione, che si terrà dal 2 al 6 ottobre 2013.

Nata nel gennaio del 1962 come una piccola esposizione articolata su una superficie espositiva di 30.000 metri quadrati, attraverso le successive 51 edizioni si è conquistata il ruolo di leader mondiale grazie alla completezza merceologica senza pari e a un'area espositiva particolarmente suggestiva: oltre 200 000 metri quadrati di spazi a terra, cui si aggiunge uno specchio acqueo di altri 100 000 m².

Dal 1966 il Salone nautico di Genova è organizzato in partnership con UCINA - Confindustria Nautica, l'associazione italiana delle industrie nautiche da diporto.

Disposizione degli spazi[modifica | modifica sorgente]

Il Salone nautico prevede un sviluppo su tre padiglioni (S, B e C), due grandi marine, la tensostruttura e ampi spazi all'aperto direttamente affacciati sul mare. Durante le varie edizioni il criterio espositivo si è evoluto a favore di una suddivisione merceologica che ottimizzasse il percorso di visita, esaltando la suggestività della parte floating.

Scenario economico[modifica | modifica sorgente]

Il comparto nautico ha registrato, nel 1º trimestre 2011, segnali incoraggianti a livello del fatturato (+3,9% rispetto all'anno precedente) e degli ordini, che hanno evidenziato nuovamente un andamento positivo. Per quanto riguarda la capacità dell'industria nautica italiana di mantenere la proprio posizione di leadership nel mercato, emergono alcuni indicatori positivi, come la quota di produzione per l'export che nel 2010 ha rappresentato oltre i due terzi del ftturato. Un risultato certamente dovuto alla forte spinta all'internazionalizzazione favorita delle imprese del settore, che vede la nautica piazzarsi al quarto posto nella classifica dei prodotti Made in Italy maggiormente esportati.

Convegni e incontri[modifica | modifica sorgente]

Nel corso delle sue cinquantadue edizioni, il salone ha maturato un fitto programma di convegni, iniziative ed eventi collaterali alla manifestazione. La parte congressuale, solitamente organizzata da Ucina - Confindustria Nautica, si concentra su importanti filoni tematici per fornire una panoramica a 360 gradi sul sistema della nautica in Italia, offrendo spunti di riflessione sulle questioni e problematiche legate al settore. Istituzioni, personalità, operatori e opinion leader, vengono ogni anno chiamati per confrontarsi su politica fiscale, infrastrutture, politiche comunitarie, trend economici, aspetti contrattuali e opportunità formative legate alla nautica da diporto.

Al calendario eventi si aggiungono poi le attività organizzate presso il teatro del Mare, che offrono al pubblico la possibilità di conoscere la nautica e il mare. Convegni, incontri e iniziative sportive si articolano negli spazi della Fiera di Genova e nelle aree in acqua che accolgono il progetto Navigar M'è Dolce, tappa finale della campagna annuale promossa da Ucina per favorire la nautica per tutti.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

L'imbarcazione più lunga mai ospitata dal Salone nautico internazionale di Genova è il megasailer Maltese Falcon, costruita dal cantiere Perini Navi. Con i suoi 88 metri di lunghezza fuori tutto si è aggiudicata il record ed è stata l'ammiraglia a vela della 46ª edizione del Salone, nell'ottobre 2006.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]