Giovanni I di Bretagna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni I di Bretagna
Stemma di Pietro I, duca di Bretagna e suoi successori

Giovanni I il Rosso, in bretone Yann Iañ ar Ruz, in francese Jean I le Roux (1217château de L'Isle, 8 ottobre 1286), chiamato così per il colore della sua barba, è stato duca di Bretagna, dal 1237 fino alla sua morte. Era figlio del duca Pietro I e Alice di Thouars, erede del ducato.

Vita[modifica | modifica wikitesto]

Giovanni era duca nominale dal 1221, data della morte di sua madre, sebbene suo padre governasse come reggente fino alla maggiore età del figlio.

Ebbe una serie di conflitti con il vescovo di Nantes e il clero bretone. Si unisce a San Luigi nell'ottava crociata (1270), sopravvivendo alla peste che uccise il re, per poi ritornare nel suo ducato. In Bretagna emise un editto che prescriveva l'espulsione degli ebrei dal ducato con cancellazione di tutti i debiti contratti con loro.

Matrimonio e discendenza[modifica | modifica wikitesto]

In 1236 Giovanni sposa la principessa Bianca, figlia del re Teobaldo I di Navarra. Ebbero i seguenti discendenti:

Predecessore Duca di Bretagna Successore
Alix
Pietro I
12371286 Giovanni II
Predecessore Conte di Richmond Successore
Pietro di Savoia 1268 Giovanni II

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 39733414