Robert de Reims

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Robert de Reins[1] La Chievre, italianizzato in Roberto di Reims (... – ...) è stato un troviero, probabilmente attivo nel XIII secolo, originario dell'Île de France. È tra quei pochi trovieri, come Richart de Fournival, associati allo sviluppo iniziale del mottetto.

Potrebbe essere della famiglia La Chievre documentata a Reims nel XIII e XIV secolo. Il Roman de Renart attribuisce un componimento poetico, che ha per tema Tristano, a un certo Chievre de Reins, il quale potrebbe essere Robert. Questa attribuzione porta Wilhelm Mann a concludere che egli fosse stato attivo prima del 1300, sebbene altri studiosi argomentino in base a rilevanze linguistiche che debba essere stato scritto successivamente.

Nove canzoni sono attribuite a Robert, tre delle quali — Main s'est levée Aelis, Quant feuillisent li buisson e Quant voi le dous tens venir — sono sicuramente mottetti e un'altra, L'autrier de jouste un rivage, è simile a un mottetto senza tenore.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Bergier (Tous) de vile champestre
  • Bien s'est amours honie
  • Jamais pour tant con l'ame el cors me bate
  • Plaindre m'estuet de la bele en chantant
  • Qui bien veut amours descrivre
Mottetti
  • L'autrier de jouste un rivage
  • Main s'est levée Aelis
  • Quant feuillisent li buisson
  • Quant voi le dous tens venir / En moi, quant rose est florie

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ o Rains oppure Reims

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]