Gianna D'Angelo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gianna D'Angelo nel 1961

Gianna D'Angelo, nome d'arte di Jane Angelovich (Hartford, 18 novembre 1929Mint Hill, 27 dicembre 2013), è stata un soprano statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver studiato alla Juilliard School di New York con Giuseppe De Luca, all'inizio degli anni cinquanta si recò a Venezia dove si perfezionò con Toti Dal Monte, che le consigliò un nome d'arte italiano.

Debuttò nel 1954 alle Terme di Caracalla in Rigoletto, che costituì un titolo fondamentale nella carriera, venendo scritturata in breve tempo in alcuni dei principali teatri italiani: Napoli, Bologna, Firenze ecc., in ruoli di soprano di coloratura. Nel 1956 fece l'unica presenza alla Scala ne Il Crescendo di Cherubini. Iniziò inoltre ad apparire in Europa: Parigi, Glyndebourne (Rosina), Edimburgo (Adina).

Esordì negli Stati Uniti d'America nel 1959 alla Cosmopolitan Opera di San Francisco in Lucia di Lammermoor e, ancora come Gilda nel Rigoletto, nel 1961 debuttò al Metropolitan, dove rimase per otto stagioni esibendosi in opere come La sonnambula, Don Pasquale, Il flauto magico (Regina della notte), Il barbiere di Siviglia, Ariadne auf Naxos (Zerbinetta). Negli Stati Uniti apparve anche a Filadelfia, New Orleans, Houston ecc.

Dopo il ritiro dalle scene nel 1970 insegnò alla Jacobs School of Music dell'università dell'Indiana, a Bloomington, fino al 1997.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Incisioni in studio[modifica | modifica sorgente]

Registrazioni dal vivo[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • David Hamilton: The Metropolitan Opera Encyclopedia, Simon and Schuster, 1987