Flotta dei 7

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

1leftarrow.pngVoci principali: One Piece, Personaggi di One Piece.

Flotta dei 7
gruppo
In alto, da sinistra: Gekko Moria e Orso Bartholomew. In basso, da sinistra: Jinbe, Marshall D. Teach, Donquijote Doflamingo e Drakul Mihawk
In alto, da sinistra: Gekko Moria e Orso Bartholomew. In basso, da sinistra: Jinbe, Marshall D. Teach, Donquijote Doflamingo e Drakul Mihawk
Universo One Piece
Nome orig. 七武海 (Shichibukai)
Lingua orig. Giapponese
Autore Eiichiro Oda
Editore Shueisha
Editore it. Star Comics
! Formazione

La Flotta dei 7 (七武海 Shichibukai?) è un'organizzazione della serie manga ed anime One Piece, del mangaka Eiichiro Oda.

L'organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

« Ricorda Tashigi, un pirata resta sempre un pirata! »
(Smoker a Tashigi riferendosi a Crocodile[1])

I membri della Flotta sono sette fra i più forti pirati del mondo di One Piece; essi hanno stipulato un patto con il Governo mondiale secondo il quale sono state annullate le loro taglie e dimenticati i loro crimini in cambio di un'affiliazione con il Governo. Divenuti corsari, sono liberi di cacciare tutti i pirati che hanno una taglia e di impossessarsi del loro bottino, benché un decimo di questo debba essere consegnato al Governo[2]. Il Governo li usa, assieme alla Marina, per fronteggiare i 4 imperatori e mantenere, così, l'equilibrio nella Rotta Maggiore: infatti, essi sono uno dei tre grandi poteri che equilibrano il mondo di One Piece. Alcuni di loro, in passato, hanno combattuto con alcuni degli imperatori: Crocodile con Barbabianca, Gekko Moria con Kaido e Drakul Mihawk è stato per molto tempo acerrimo rivale di Shanks il rosso (tra di loro intercorre ora una sorta di amicizia). A causa dell'accordo che hanno sottoscritto vengono soprannominati dai pirati i "Cani del Governo", ma allo stesso tempo sono temuti a causa della loro incredibile forza[2]. I membri della Flotta inizialmente presentati non sono i sette originali, poiché in passato fu offerto a Portuguese D. Ace di entrare in quest'organizzazione[3], segno che vi deve essere stata una defezione.

Inizialmente, i sette membri dell'organizzazione sono Drakul Mihawk (detto Occhi di falco), Crocodile, Donquijote Doflamingo (detto Demone celeste), Orso Bartholomew (detto Il tiranno), Gekko Moria, Boa Hancock (detta La principessa serpente e L'imperatrice pirata) e Jinbe (detto Il cavaliere del mare). In seguito ai fatti di Alabasta, Crocodile viene espulso dall'organizzazione e arrestato e viene sostituito da Marshall D. Teach (detto Barbanera). Dopo la battaglia di Marineford, i membri della Flotta si riducono a quattro poiché Jinbe si schiera dalla parte della ciurma di Barbabianca nel corso del conflitto, Barbanera si "dimette" (poiché la posizione di membro della Flotta gli serviva solo per infiltrarsi a Impel Down per reclutare altri membri per la sua ciurma) e Gekko Moria sparisce dalla circolazione dopo che il Governo mondiale ne ordina l'uccisione.

Dopo i due anni intercorrenti tra la prima e la seconda metà della storia, Trafalgar Law (detto Il chirurgo della morte)[4] e Bagy il Clown[5] sono entrati a far parte dell'organizzazione, oltre a un altro membro non ancora rivelato.

Non si sa quali siano le qualità necessarie per diventare membri dell'organizzazione; l'unica cosa certa è che i candidati devono avere capacità intimidatorie ed una grande forza combattiva[2]. Ai membri di questa organizzazione è concessa una grande autonomia, per quanto si è visto fino ad ora. Possono decidere se presentarsi o meno alle riunioni del Governo mondiale e della Marina, cosa che di rado avviene (eccetto per Orso Bartholomew) nonostante siano sempre benvenuti[6]. Non si oppongono direttamente al Governo, ma non sono nemmeno obbligati a seguire i suoi ordini e il Governo sembra tollerare queste azioni per mantenere con loro buoni rapporti. Molti membri della Marina hanno mostrato dubbi su di loro, come Smoker che dubita subito di Crocodile o Monkey D. Garp che "non ha mai creduto a una parola" di Orso Bartholomew[7].

Malgrado facciano parte di un'organizzazione che collabora col Governo, alcuni di essi continuano a operare in svariati campi illegali: Doflamingo è a capo di moltissime attività criminali nel Nuovo Mondo (e, in passato, gestiva anche il traffico di schiavi all'arcipelago Sabaody); Orso Bartholomew lavora in segreto per l'armata rivoluzionaria capeggiata da Monkey D. Dragon (fino a quando non viene trasformato nel PX-0 dal dottor Vegapunk); Barbanera e Moria intendono diventare Re dei pirati; Crocodile è a capo di un'organizzazione criminale (la Baroque Works) per impossessarsi dell'arma ancerstrale Pluton (fino a quando viene sconfitto da Monkey D. Rufy e arrestato da Smoker). Jinbe e Boa Hancock, invece, sono entrati nell'organizzazione unicamente per tutelare le loro isole.

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Drakul Mihawk[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Drakul Mihawk.
  • Animale associato: Falco
  • Taglia precedente: sconosciuta[8]

Drakul Mihawk, soprannominato Occhi di Falco a causa del suo sguardo intimidatorio, è universalmente ritenuto il migliore spadaccino del mondo[9]. È ignota la sua taglia prima di entrare nella Flotta dei 7, mentre, per quanto riguarda il suo passato, si sa che è stato il più grande rivale, nell'arte della spada, di Shanks il rosso, e tra i due sembra esserci ancora una sorta di amicizia.

Orso Bartholomew[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Orso Bartholomew.
  • Animale associato: Orso
  • Taglia precedente: 296.000.000 Berry[6]

Orso Bartholomew era un tempo un brutale pirata, tanto da essere soprannominato Il tiranno[6]. Ora sembra un tipo molto calmo e, stando a quanto dice Gekko Moria, è l'unico membro della Flotta dei 7 che obbedisce veramente agli ordini del Governo[10]. Si è cibato del frutto del diavolo Pad Pad che gli permette di deviare qualunque cosa.

Boa Hancock[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Boa Hancock.
  • Animale associato: Boa
  • Taglia precedente: 80.000.000 Berry[11]

Boa Hancock, nota come l'Imperatrice pirata, è il capitano delle piratesse Kuja nonché imperatrice dell'isola di Amazon Lily. È una donna bellissima, considerata inferiore in bellezza alle sole sirene, ma anche molto diffidente a causa del suo passato. Grazie al frutto del diavolo Mero Mero è in grado di pietrificare le persone.

Donquijote Doflamingo[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Donquijote Doflamingo.

Doflamingo, detto Demone celeste, è un pirata la cui taglia, prima di entrare a far parte della Flotta dei 7, era di ben Berry 340.000.000. Il personaggio prende il nome da Don Chisciotte della Mancia e il suo modo di vestire ricorda molto l'aspetto di un fenicottero (flamingo in inglese). Era il capo del traffico di schiavi dell'arcipelago Sabaody ed è a capo di moltissime attività criminali nel Nuovo Mondo. Si è cibato del frutto Ito Ito, che gli permette di creare dei fili dalle mani ed utilizzarli a proprio piacimento.

Bagy il Clown[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bagy il Clown.
  • Animale associato: Nessuno
  • Taglia precedente: 15.000.000 Berry

Soprannominato dalla Marina Il Clown superstar, da ragazzo Bagy è stato membro della ciurma del Re dei pirati Gol D. Roger, sotto il quale era compagno di Shanks il rosso. Rimasto nell'ombra sino ai fatti di Impel Down, la sua fama è cresciuta in brevissimo tempo, tanto da essere reclutato nella Flotta dei 7. Ha ingerito il frutto Puzzle Puzzle, che gli consente di scomporre a piacimento il proprio corpo.

Membri precedenti[modifica | modifica wikitesto]

Crocodile[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Crocodile (personaggio).
  • Animale associato: Coccodrillo
  • Taglia precedente: 81.000.000 Berry

Crocodile è un ex-membro della Flotta dei 7: a causa del tentato colpo di Stato nel regno di Alabasta, sventato da Rufy e dalla sua ciurma, gli fu tolto il titolo e venne imprigionato nel Livello 6 della prigione di Impel Down, da cui scapperà durante l'evasione di massa causata da Rufy. Ha mangiato il frutto del diavolo Sand Sand.

Jinbe[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Jinbe.
  • Animale associato: Squalo balena
  • Taglia precedente: 250.000.000 Berry

Jinbe, detto Il cavaliere del mare, era diventato, dopo la morte del precedente capitano Fisher Tiger, il capitano dei Pirati del Sole, dei quali Arlong era uno degli esponenti più importanti. I due si separarono otto anni prima dell'inizio della narrazione proprio a causa della scelta di Jinbe di entrare nella Flotta dei 7, scelta compiuta per proteggere l'isola degli uomini-pesce. Si dimette dalla sua posizione per aiutare Barbabianca e Rufy nella battaglia di Marineford.

Marshall D. Teach[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Marshall D. Teach.
  • Animale associato: Nessuno
  • Taglia precedente: 0 Berry

Noto anche come Barbanera, viene scelto come membro della Flotta dei 7 per sostituire Crocodile, e si è conquistato il titolo dopo aver sconfitto Portuguese D. Ace. Successivamente si scopre che è entrato nella Flotta dei 7 con il solo scopo di giungere a Impel Down e liberare alcuni detenuti del Livello 6 per potenziare la sua ciurma. Dopo averlo fatto, durante la battaglia di Marineford, lascia la Flotta. Ha mangiato il frutto Dark-Dark e in seguito alla morte di Edward Newgate (o Barbabianca) ha ingerito anche il frutto Gura-Gura, cosa impossibile per tutte le persone normali.

Gekko Moria[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Gekko Moria.
  • Animale associato: Geco
  • Taglia precedente: 320.000.000 Berry

Gekko Moria era il capitano della più grande nave pirata al mondo, Thriller Bark, ed ha mangiato il frutto del diavolo Shadow Shadow che gli consente di catturare e manipolare le ombre a proprio piacimento. È stato sconfitto da Monkey D. Rufy e dalla sua ciurma, ma si è rimesso in sesto per partecipare allo scontro con Barbabianca. Dopo la fine della battaglia, Donquijote Doflamingo ed alcuni Pacifista lo attaccano con l'intenzione di ucciderlo, dicendo che non è più degno di essere un membro della Flotta dei 7[12], ma per bocca dello stesso Doflamingo è riuscito a scappare. Ignota la sua posizione attuale.

Trafalgar D. Water Law[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Trafalgar Law.
  • Animale associato: Tigre[13]
  • Taglia precedente: 440.000.000 Berry[4]

Soprannominato Il chirurgo della morte, era una delle undici supernove sbarcate alle isole Sabaody contemporaneamente ai pirati di Rufy. È il capitano dei Pirati Heart, mentre da giovane faceva parte della ciurma di Doflamingo. Dopo i due anni intercorrenti tra la prima e la seconda metà della storia si viene a sapere che è diventato un membro della Flotta dei 7[4]. Ha mangiato il frutto Ope Ope, che gli permette di creare campi d'azione dentro i quali ha totale controllo. Quando la sua alleanza con Rufy diviene di pubblico dominio, Fujitora lo destituisce e prova ad arrestarlo.

Influenze[modifica | modifica wikitesto]

La Flotta dei 7 è in parte ispirata ai corsari della vecchia Europa[14]. Erano pirati ai servigi dei re e da essi avevano la concessione di poter razziare le navi nemiche. In patria erano acclamati e considerati degli eroi, mentre dagli altri Stati erano considerati dei predoni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Manga di One Piece, volume 18, capitolo 159
  2. ^ a b c Manga di One Piece, volume 8, capitolo 69
  3. ^ Manga di One Piece, capitolo 552
  4. ^ a b c Manga di One Piece, capitolo 659
  5. ^ Manga di One Piece, capitolo 700
  6. ^ a b c d Manga di One Piece, volume 25, capitolo 234
  7. ^ Manga di One Piece, volume 54, capitolo 530
  8. ^ Non è ancora stata rivelata né nell'anime né nel manga la taglia di questo personaggio. Su Internet circolano immagini di taglie dei personaggi, ma poiché queste non sono supportate da affermazioni reperibili né nel manga né nell'anime né rilasciate dall'autore stesso, Eiichiro Oda, sono da ritenersi fasulle.
  9. ^ Manga di One Piece, volume 6, capitolo 50
  10. ^ Manga di One Piece, volume 49, capitolo 474
  11. ^ Manga di One Piece, volume 53, capitolo 522
  12. ^ Manga di One Piece, volume 53, capitolo 524
  13. ^ Il suo nome è composto dai kanji di Tora (トラ?), che significa perlappunto "tigre"
  14. ^ Manga di One Piece, volume 28, SBS del capitolo 260

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

One Piece Portale One Piece: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di One Piece