Ezekiel Kemboi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ezekiel Kemboi
Ezekiel Kemboi Berlin 2009.JPG
Ezekiel Kemboi taglia vittorioso il traguardo dei 3 000 siepi ai Mondiali di Berlino 2009.
Dati biografici
Nome Ezekiel Kemboi Cheboi
Nazionalità Kenya Kenya
Altezza 175 cm
Peso 62 kg
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità Mezzofondo
Record
3 000 m 7'44"24 (2012)
3 000 siepi 7'55"76 (2011)
Società Sport Club Catania[1]
Carriera
Nazionale
2002- Kenya Kenya
Palmarès
Giochi olimpici 2 0 0
Mondiali 3 3 0
Campionati africani 0 1 1
Giochi panafricani 1 1 0
Giochi del Commonwealth 1 2 0
Campionati africani juniores 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 15 agosto 2013

Ezekiel Kemboi Cheboi (Matira, 25 maggio 1982) è un atleta keniota, specializzato nelle siepi, specialità di cui è stato due volte campione olimpico (Atene 2004 e Londra 2012) e tre volte campione mondiale (Berlino 2009, Daegu 2011 e Mosca 2013).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Kemboi non aveva mai praticato l'atletica fino al 2001 all'età di 19 anni, quando abbandonò la scuola e vinse i Campionati africani juniores nonostante una caduta.

Nel 2002 Kemboi arrivò secondo ai Giochi del Commonwealth dietro al compatriota Stephen Cherono. Lo stesso anno Kemboi si piazzò al quarto posto durante i Campionati africani, ma fu successivamente premiato con la medaglia di bronzo dopo che il vincitore, il marocchino Brahim Boulami, fu sospeso per doping.

Ai Mondiali 2003 Kemboi fu protagonista di un'entusiasmante lotta contro l'ex compagno Saif Saaeed Shaheen (già Stephen Cherono) il quale aveva ceduto all'offerta della federazione del Qatar per rappresentare lo stato asiatico, cambiando anche il proprio nome. Alla fine della corsa Shaheen precedette Kemboi di poco meno di un secondo, ma questi si rifece parzialmente quello stesso anno vincendo l'oro ai Giochi panafricani.

Alla vigilia dei Giochi olimpici di Atene 2004 Kemboi era considerato il favorito numero uno, soprattutto a causa dell'assenza forzata di Shaheen, dal momento che secondo le regole del Comitato Olimpico Nazionale Kenyota un atleta che cambia nazionalità non può prendere parte alla manifestazione olimpica prima che siano trascorsi 3 anni dall'avvenuto cambiamento. La corsa rispettò subito i pronostici con i tre kenioti, Kemboi, Brimin Kipruto e Paul Kipsiele Koech che comandano la gara dall'inizio alla fine, vincendo rispettivamente la medaglia d'oro, d'argento e di bronzo.

Nell'agosto 2005 vinse la medaglia d'argento ai Mondiali 2005 ripetendosi due anni dopo ad Ōsaka 2007, mentre nel marzo 2006 conquistò l'oro ai Giochi del Commonwealth.

Il 1º settembre 2011 a Daegu (Corea del Sud) vince la medaglia d'oro nei 3000 metri siepi grazie ad una grande progressione negli ultimi 200 m con la quale riesce a lasciarsi dietro il favorito di giornata Brimin Kipruto.

Progressione[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2001 Camp. africani juniores Mauritius Réduit 3 000 siepi Oro Oro 8'39"80
2002 Campionati africani Tunisia Tunisi 3 000 siepi Bronzo Bronzo 8'27"14
Giochi del Commonwealth Regno Unito Manchester 3 000 siepi Argento Argento 8'19"78
2003 Giochi panafricani Nigeria Abuja 3 000 siepi Oro Oro 8'12"27
Mondiali Francia Parigi 3 000 siepi Argento Argento 8'05"11
2004 Giochi olimpici Grecia Atene 3 000 siepi Oro Oro 8'05"81
2005 Mondiali Finlandia Helsinki 3 000 siepi Argento Argento 8'14"95
2006 Giochi del Commonwealth Australia Melbourne 3 000 siepi Oro Oro 8'18"17
2007 Giochi panafricani Algeria Algeri 3 000 siepi Argento Argento 8'16"93
Mondiali Giappone Osaka 3 000 siepi Argento Argento 8'16"94
2008 Giochi olimpici Cina Pechino 3 000 siepi 8'16"38
2009 Mondiali Germania Berlino 3 000 siepi Oro Oro 8'00"43 Record dei Campionati
2010 Campionati africani Kenya Nairobi 3 000 siepi Argento Argento 8'26"13
Giochi del Commonwealth India Delhi 3 000 siepi Argento Argento 8'18"47
2011 Mondiali Corea del Sud Daegu 3 000 siepi Oro Oro 8'14"85
2012 Giochi olimpici Regno Unito Londra 3 000 siepi Oro Oro 8'18"56
2013 Mondiali Russia Mosca 3 000 siepi Oro Oro 8'06"01

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica sorgente]

2003
2004
2005
2006
2008
2009

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Maria Cristina Petralia, Ezekiel Kemboi Cheboi: un oro keniano... un po' italiano e un po' catanese., FIDAL Catania. URL consultato il 13 settembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]