Atletica leggera ai Giochi della XXVIII Olimpiade - 3000 metri siepi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Atletica leggera
3000 metri siepi
Atene 2004
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Atene
Periodo 21 agosto 2004
24 agosto 2004
Partecipanti 41
Podio
Medaglia d'oro Ezekiel Kemboi Kenya Kenya
Medaglia d'argento Brimin Kiprop Kipruto Kenya Kenya
Medaglia di bronzo Paul Kipsiele Koech Kenya Kenya
Edizione precedente e successiva
Sydney 2000 Pechino 2008
Atletica leggera ai
Giochi di Atene 2004
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

I 3000 metri siepi hanno fatto parte del programma di atletica leggera maschile ai Giochi della XXVIII Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 21 e 24 agosto allo Stadio Olimpico di Atene. Vi hanno preso parte 41 atleti.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica sorgente]

Campione olimpico 2000 8'21"43 Kenya Reuben Kosgei Non Qualificato
Primatista mondiale 7'55"28 2001 Marocco Brahim Boulami Squalificato[1]
Campione mondiale 2003 8'04"39 Kenya Stephen Cherono Assente[2]
Primatista stagionale[3] 7'59"65 Kenya Paul Kipsiele Koech Presente

Turni eliminatori[modifica | modifica sorgente]

3 Batterie 21 agosto 41 partenti Si qualificano i primi 3
+ i 6 migliori tempi.
Finale 24 agosto 15 concorrenti

Finale[modifica | modifica sorgente]

Stadio olimpico, martedì 24 agosto, ore 21:40.

Il Kenya punta a vincere tutt'e tre le medaglie. L'impresa è riuscita l'ultima volta a Barcellona 1992.
I tre alfieri si mettono d'accordo in anticipo nel far vincere Ezekiel Kemboi, primo ai Trials, così evitano di sprecare energie lottando l'uno contro l'altro e controllano la corsa dall'inizio alla fine.
Il primo degli “altri” è Musa Obaid, kenyano anch'egli, ma naturalizzato del Qatar. Si consola con il record asiatico junior.

Pos Paese Atleta Tempo
Gold medal.svg Kenya Kenya Ezekiel Kemboi 8'05"81
Silver medal.svg Kenya Kenya Brimin Kiprop Kipruto 8'06"11
Bronze medal.svg Kenya Kenya Paul Kipsiele Koech 8'06"64
4 Qatar Qatar Musa Obaid Amer 8'07"18 (ASJ)
5 Spagna Spagna Luis Miguel Martín 8'11"64
6 Paesi Bassi Paesi Bassi Simon Vroemen 8'13"25
7 Francia Francia Bouabdellah Tahri 8'14"26
8 Marocco Marocco Ali Ezzine 8'15"58

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Trovato positivo ad un controllo antidoping e squalificato per 2 anni.
  2. ^ L'atleta era passato al Qatar nel 2003 e, secondo le regole del CIO, poteva partecipare alle Olimpiadi a partire dal 2008.
  3. ^ Alla data del 1º agosto 2004.