Elettra (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Elettra è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3][4].

Varianti[modifica | modifica sorgente]

  • Maschili: Elettro[3]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica sorgente]

Origine e diffusione[modifica | modifica sorgente]

Continua il nome greco Ηλεκτρα (Elektra), latinizzato in Electra[2]; deriva dal termine ηλεκτρον (elektron, "materiale splendente", "ambra"), e il suo significato viene interpretato sia come "brillante", "risplendente" che come "ambra"[3][4][5][2][6][7][8]; in questo csecondo caso è analogo per semantica ai nomi Ambra e Gintaras. Etimologicamente, inoltre, condivide la stessa radice del termine "elettricità"[4].

Nome di tradizione classica, è portato da diverse figure della mitologia greca[8], fra le quali ne spiccano due in particolare: la prima è Elettra, figlia di Agamennone e Clitemnestra, che assieme al fratello Oreste uccise sua madre ed Egisto per vendicare suo padre[3][4][2][6], alla cui vicenda sono ispirate numerosissime opere (che contribuirono ad una prima diffusione del nome in epoca rinascimentale[4]), e le è intitolato un asteroide, 130 Elektra. La seconda è Elettra, una delle Pleiadi, dalla quale prendono il nome sia il libro di poesie di Gabriele d'Annunzio Elettra[8] che la stella Elettra.

La diffusione del nome venne ulteriormente aiutata da Guglielmo Marconi, che battezzò così tanto sua figlia quanto la sua nave laboratorio[3][4], e dal successo del dramma di Eugene O'Neill Il lutto si addice ad Elettra[3].

Onomastico[modifica | modifica sorgente]

L'onomastico può essere festeggiato il primo di novembre, festa di Ognissanti, non essendovi sante con questo nome che è quindi adespota[9].

Persone[modifica | modifica sorgente]

Kpdf bookish.svg Voci presenti nell'enciclopedia su persone di nome "Elettra..."

Il nome nelle arti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Accademia della Crusca, op. cit., p. 632.
  2. ^ a b c d e f (EN) Electra, Behind the Name. URL consultato il 1º settembre 2014.
  3. ^ a b c d e f La Stella T., op. cit., p. 124.
  4. ^ a b c d e f Galgani, op. cit., p. 239.
  5. ^ a b c Albaigès i Olivart, op. cit., p. 95.
  6. ^ a b c (EN) Electra, Online Etymology Dictionary. URL consultato il 1º settembre 2014.
  7. ^ a b De Grandis, op. cit., p. 143.
  8. ^ a b c Burgio, op. cit., p. 139.
  9. ^ Elettra, Santi, beati e testimoni. URL consultato il 30 ottobre 2012.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi