130 Elektra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elektra
(130 Elektra)
Scoperta 17 febbraio 1873
Scopritore Christian Peters
Classificazione Fascia principale
Classe spettrale G
Designazioni
alternative
Nessuna
Parametri orbitali
(all'epoca 18 agosto 2005 (JD 2453600,5))
Semiasse maggiore 466,825 Gm (3,121 AU)
Perielio 367,889 Gm (2,459 AU)
Afelio 565,762 Gm (3,782 AU)
Periodo orbitale 2013,415 g (5,512 a)
Velocità orbitale

16,67 km/s (media)

Inclinazione
sull'eclittica
22,873°
Eccentricità 0,212
Longitudine del
nodo ascendente
145,794°
Argom. del perielio 234,565°
Anomalia media 136,372
Par. Tisserand (TJ) 3,062 (calcolato)
Dati fisici
Dimensioni 182,3 km
Massa
6,34×1018 kg
Densità media ~2,0 g/cm³
Acceleraz. di gravità in superficie 0,0510 m/s²
Velocità di fuga 0,0964 km/s
Periodo di rotazione 0,2177 g (5,225 h)
Temperatura
superficiale
~159 K (media)
Albedo 0,076
Dati osservativi
Magnitudine ass. 7,12

130 Elektra (in italiano 130 Elettra) è un grande asteroide della Fascia principale esterna. Ha probabilmente una composizione simile a quella di Ceres.

Elektra fu scoperto il 17 febbraio 1873 da Christian Heinrich Friedrich Peters dall'osservatorio dell'Hamilton College di Clinton (New York, USA). Fu battezzato così in onore di Elettra, una figura della mitologia greca, figlia di Agamennone e Clitennestra.

Nel 2003, il telescopio Keck II ha individuato una piccola luna di Elektra. Il satellite, con un diametro pari a 4 km, orbita a una distanza di circa 1 170 km. In attesa di un eventuale nome ufficiale, ha ricevuto la designazione provvisoria S/2003 (130) 1.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Asteroidi del sistema solare L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 129 Antigone      Successivo: 131 Vala


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare