Elettra Rossellini Wiedemann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elettra Rossellini Wiedemann
Altezza 178[1] cm
Misure 86.5-63.5-89[1]
Taglia 34[1] (UE) - 4[1] (US)
Scarpe 41[1] (UE) - 10[1] (US)
Occhi Castani
Capelli Biondi

Elettra Rossellini Wiedemann, spesso indicata semplicemente come Elettra Rossellini (New York, 26 luglio 1983), è una modella statunitense di origini italiane, figlia di Isabella Rossellini (modella e attrice, a sua volta figlia del regista italiano Roberto Rossellini e dell'attrice svedese Ingrid Bergman) e dell'ex modello ed executive Microsoft Jonathan Wiedemann.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Ha studiato a New York, presso il liceo delle Nazioni Unite, per poi iscriversi alla facoltà di scienze politiche all'università di Boston. A 15 anni ha deciso di intraprendere l'attività di modella e indossatrice, divenendo testimonial degli accessori Lamarthe e donna-immagine di Lancôme, ruolo ricoperto, fino al 1994, dalla madre.

Ha sfilato per numerosi stilisti, tra cui Alberta Ferretti, Bill Blass e Diane von Furstenberg ed è apparsa su innumerevoli riviste: il primo servizio è stato per la versione tedesca di Vogue, a cui sono seguite Vogue America, Teen Vogue, Glamour, Ten, Harper's Bazaar e Another Magazine. Ha lavorato con fotografi come Bruce Weber, Nathaniel Goldberg, Pamela Hanson, Robert Erdmann, Ellen von Unwerth e Fabrizio Ferri.

È apparsa inoltre nelle campagne di Abercrombie & Fitch, Salvatore Ferragamo, Bill Blass, Catherine Malandrino e Yamamay.

È stata fotografata da Annie Leibovitz nel calendario Lavazza 2009 insieme a supermodelle internazionali.

Sua caratteristica è quella di avere decine di nei su tutto il corpo.

Agenzie[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f (EN) Elettra Rossellini Wiedemann in Fashion Model Directory, Fashion One Group.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]