Echoes, Silence, Patience & Grace

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Echoes, Silence, Patience & Grace
Artista Foo Fighters
Tipo album Studio
Pubblicazione 25 settembre 2007
Durata 51:05
Dischi 1
Tracce 12
Genere Alternative rock
Hard rock
Etichetta RCA
Produttore Gil Norton
Foo Fighters (traccia 13)
Registrazione marzo-giugno 2007 agli Studio 606 di Northridge, Los Angeles, California
Formati CD, LP, download digitale
Foo Fighters - cronologia
Album precedente
(2006)
Album successivo
(2009)
Singoli
  1. The Pretender
    Pubblicato: 17 settembre 2007
  2. Long Road to Ruin
    Pubblicato: 3 dicembre 2007
  3. Cheer Up, Boys (Your Make Up Is Running)
    Pubblicato: 7 aprile 2008 (solo nel Regno Unito)
  4. Let It Die
    Pubblicato: 24 giugno 2008

Echoes, Silence, Patience & Grace è il sesto album in studio del gruppo musicale statunitense Foo Fighters, pubblicato il 25 settembre 2007 dalla RCA.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

L'album è stato prodotto da Gil Norton, che già in precedenza ha lavorato con la band per la creazione del secondo album, The Colour and the Shape. L'album è stato primo nella classifica britannica, vendendo 135.685 copie durante la prima settimana in commercio. In un'intervista radiofonica per la XFM rilasciata il 26 aprile 2007, Dave Grohl, frontman del gruppo, dichiarò: "Siamo stati in studio quest'ultimo mese e mezzo e abbiamo ancora un altro mese di lavoro. Stiamo registrando assieme al nostro amico Gil Norton. Ha lavorato al nostro secondo album, è un brav'uomo e produce album fantastici. Stiamo facendo un album pieno d'energia, il che mi rende entusiasta. Non vedo l'ora di saltare sul palco e suonare questi pezzi, sarà grandioso".

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Testi e musiche di Foo Fighters.

  1. The Pretender – 4:29
  2. Let It Die – 4:04
  3. Erase/Replace – 4:13
  4. Long Road to Ruin – 3:44
  5. Come Alive – 5:10
  6. Stranger Things Have Happened – 5:21
  7. Cheer Up, Boys (Your Make Up Is Running) – 3:41
  8. Summer's End – 4:37
  9. Ballad of the Beaconsfield Miners – 2:32
  10. Statues – 3:47
  11. But, Honestly – 4:35
  12. Home – 4:52
Traccia bonus nella versione di iTunes[1]
  1. Once & for All (Demo) – 3:47

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Altri musicisti

Nomination e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Questo disco ha fatto guadagnare ai Foo Fighters cinque nomination ai Grammy Awards 2008, precisamente per "Album dell'anno", "Miglior album rock" per l'album in sé, "Record dell'anno", "Miglior interpretazione hard rock" e "Miglior canzone rock" per The Pretender. Ne hanno vinte due.

Vincitore Categoria
The Pretender Miglior interpretazione hard rock
Echoes, Silence, Patience & Grace Miglior album rock

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Echoes, Silence, Patience & Grace, iTunes. URL consultato il 25 maggio 2013.
rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock