Ducati 749

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ducati 749
Ducati749.jpg
Ducati 749
Costruttore Flag of Italy.svg Ducati
Tipo Sportiva stradale
Produzione dal 2002 al 2007
Sostituisce la Ducati 748
Sostituita da Ducati 848
Stessa famiglia Ducati 999
Modelli simili Honda CBR 600RR
Kawasaki ZX 6R
Suzuki GSX-R600
Triumph Daytona 675
Yamaha YZF R6

La Ducati 749 è una moto sportiva prodotta dall'azienda motociclistica italiana Ducati dal 2002 al 2007.

Introduzione[modifica | modifica sorgente]

Questo modello è strettamente legato alla 999, di cui conserva pressoché tutta la carrozzeria.

Versioni[modifica | modifica sorgente]

La moto è stata prodotta in quattro differenti versioni:

  • 749 Dark, solo in colore nero, è la versione base, meno costosa. È stata prodotta dal 2004. Non monta l'ammortizzatore di sterzo e le dotazioni a livello di sospensioni sono inferiori rispetto a quelle degli altri modelli, pur non penalizzando particolarmente la moto.
  • 749, la versione principale, in commercio dal 2002
  • 749S, con componentistica più raffinata e motore più potente, in produzione anch'essa dal 2002
  • 749R, con motore notevolmente rivisitato per una potenza ancora maggiore e componenti ancora più "nobili", in vendita dal 2004

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Caratteristiche tecniche - Ducati 749 S del 2002
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2.095 × 730 × 1.090 mm
Altezze Sella: 780 mm - Minima da terra: 125 mm
Interasse: 1.420 mm Massa a vuoto: (rilevato da Motociclismo) 200 kg Serbatoio: 15,5 L, di cui 3 riserva
Meccanica
Tipo motore: bicilindrico a L, 4 tempi Raffreddamento: a liquido (acqua e olio)
Cilindrata 748 cm³ (Alesaggio 90 x Corsa 58,8 mm)
Distribuzione: Desmodromica 4 valvole per cilindro Alimentazione: iniezione elettronica Marelli con corpo farfallato da 54 mm
Potenza: 76 kW (103 cv) a 10.000 giri/min Coppia: 77 Nm (7,8 kgm) a 6.750 giri/min Rapporto di compressione: 11,7 : 1
Frizione: multidisco a secco con comando idraulico Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica digitale
Trasmissione primaria ad ingranaggi a denti dritti, rapporto 1,840; finale a catena, rapporto 2,812
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio a traliccio in tubi tondi di acciaio
Sospensioni Anteriore: forcella Showa a steli rovesciati da 43 mm con rivestimento TiN, completamente regolabile; escursione ruota 125 mm / Posteriore: forcellone bibraccio con leveraggio progressivo e monoammortizzatore Showa completamente regolabile; escursione ruota 128 mm
Freni Anteriore: 2 dischi da 320 mm flottanti, pinza a 4 pistoncini e 4 pastiglie / Posteriore: disco singolo da 240 mm, pinza a 2 pistoncini
Pneumatici anteriore 120/70 ZR 17; posteriore 180/55 ZR 17
Prestazioni dichiarate
Velocità massima 254 km/h
Accelerazione 0-400 metri: (velocità 205 km/h) 11,3 s
Altro
Note prestazioni rilevate da Motociclismo febbraio 2003
Fonte dei dati: Motociclismo febbraio 2003
Caratteristiche tecniche - Ducati 749 S [R] del 2004
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2.095 × 730 × 1.090 mm
Altezze Sella: 780 mm - Minima da terra: 125 mm
Interasse: 1.420 mm Massa a vuoto: (rilevato da Motociclismo) 206 [193] kg Serbatoio: 15,5 [18,3] L, di cui 3 riserva
Meccanica
Tipo motore: bicilindrico a L, 4 tempi Raffreddamento: a liquido (acqua e olio)
Cilindrata 748 [749] cm³ (Alesaggio 90 [94] x Corsa 58,8 [54] mm)
Distribuzione: Desmodromica 4 valvole per cilindro Alimentazione: iniezione elettronica Marelli con corpo farfallato da 54 mm
Potenza: 81 kW (110 cv) a 10.500 giri/min
[87 kW (118 cv) a 10.250 giri/min]
Coppia: 78 Nm (8,0 kgm) a 8.500 giri/min
[81 Nm (8,3 kgm) a 8.250 giri(min)]
Rapporto di compressione: 12,3 : 1 [12,7 : 1]
Frizione: multidisco a secco con comando idraulico Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica digitale
Trasmissione primaria ad ingranaggi a denti dritti, rapporto 1,840 [2,110]; finale a catena, rapporto 2,710 [2,333]
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio a traliccio in tubi tondi di acciaio
Sospensioni Anteriore: forcella Showa [Öhlins] a steli rovesciati da 43 mm con rivestimento TiN, completamente regolabile; escursione ruota 125 [120] mm / Posteriore: forcellone bibraccio con leveraggio progressivo e monoammortizzatore Showa [Öhlins] completamente regolabile; escursione ruota 128 mm
Freni Anteriore: 2 dischi da 320 mm flottanti, pinza a 4 pistoncini e 4 pastiglie / Posteriore: disco singolo da 240 mm, pinza a 2 pistoncini
Pneumatici anteriore 120/70 ZR 17; posteriore 180/55 ZR 17
Prestazioni dichiarate
Velocità massima 262 [265] km/h
Accelerazione 0-400 metri: (velocità 201 km/h) 11,4 s [(velocità 216 km/h) 10,9] s
Consumo a 130 km/h: 17 km/l [13,2 km/l]
Altro
Note prestazioni rilevate da Motociclismo marzo 2004 [maggio 2004]
Fonte dei dati: Motociclismo marzo 2004 e maggio 2004

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]