Honda CBR 600RR

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Honda CBR 600RR
HONDA CBR600RR 2007TMCS.jpg
CBR 600RR del 2007
Costruttore Flag of Japan (bordered).svg Honda
Tipo Stradale sportiva
Produzione dal 2003
Sostituisce la Honda CBR 600 F
Stessa famiglia Honda CBR
Modelli simili Kawasaki ZX 6R
MV Agusta F3
Suzuki GSX-R600
Triumph Daytona 675
Yamaha YZF R6

La CBR 600RR è una motocicletta prodotta dalla casa giapponese Honda, la cui prima presentazione risale al 2003.

Il contesto[modifica | modifica sorgente]

La CBR 600 RR può essere considerata la sorella maggiore della CBR 125 e quella minore della Fireblade.

È una moto di segmento sportivo (infatti ritroviamo la versione da gara nella supersport, categoria "600"). In concorrenza con le sportive giapponesi quali Kawasaki ninja zx-6r, Suzuki gsx-r 600, yamaha r6. La nuova versione ha un motore che spinge fino ai 15000 giri, di solito ogni due anni la casa giapponese leader del mercato internazionale mette in commercio nuovi esemplari di ogni versione sportiva della gamma CBR, tenendo sempre aggiornata la concorrenza con le altre case motociclistiche.

Questa moto è stata l'evoluzione della CBR 600 F (ovvero una moto oggi definita sport-tourer "turistica sportiva"), la quale è comunque rimasta sul mercato fino al 2006.

La storia[modifica | modifica sorgente]

Origini Sportive[modifica | modifica sorgente]

La CBR 600RR è stata sviluppata nel 2003 ispirandosi alla Honda RC211V del MotoGP, infatti sotto la carrozzeria si celano alcune innovazioni tecnologiche tratte direttamente dalla moto da pista, come la sospensione posteriore (Unità Pro-Link) e l'iniezione della benzina a due fasi (PGM-DSFI).

La CBR 600 ricevette la doppia "R" (in inglese "Race Replica", cioè replica della versione da gara), perché, a differenza del modello "F", era equipaggiata per la prima volta con avanzate tecnologie derivate dalle corse. In questo senso, oltre alla sospensione posteriore e all'iniezione a due fasi troviamo anche lo scarico centrale rialzato e una posizione di guida più sportiva. Sul modello 2004 Honda cambiò solamente i colori.

Restyling 2005[modifica | modifica sorgente]

Nel 2005 la CBR 600RR, costretta a inseguire la moda imperante delle concorrenti, ricevette un restyling più approfondito con un nuovo disegno della carena, forcella a steli rovesciati con sospensioni anteriori completamente regolabili, kit di freni a disco ispirati alla pista con pinza ad attacco radiale a quattro pistoncini, nuovo telaio in alluminio, nuova sospensione e ammortizzatore posteriore. Queste modifiche, insieme al motore che adesso lavora meglio ai medi regimi, e all'impianto di scarico alleggerito, portarono la nuova CBR 600RR ad essere più leggera, secondo Motorcycle USA.com, di 10 kg rispetto alla versione 2004. Come per la precedente versione, il modello 2006 restò praticamente immutato.

Modello 2007[modifica | modifica sorgente]

« Il cambiamento più importante nella storia della CBR 600, dopo l'introduzione delle due "R", è caratterizzato dal nuovo motore, dal nuovo telaio e dalla nuova carrozzeria, che rende la nuova CBR 600RR più piccola, più leggera e più potente. Questo comporta un rapporto peso/potenza molto vantaggioso e delle prestazioni ineguagliate. Tutto ciò le permette di conquistare una tra le prime posizioni nella classifica delle moto della sua categoria (i 600 sportivi).[1] »

Nel 2007 la Honda presenta una moto completamente riprogettata, con una riduzione di 9 kg nel suo peso rispetto al modello 2006 (da 164 a 155 kg a secco).

Il nuovo propulsore, che resta un quattro cilindri in linea, risulta completamente rinnovato e diventa il più piccolo e leggero della sua categoria. Grazie alla nuova disposizione delle varie componenti, sono state ottenute riduzioni in tutte e tre le dimensioni, diminuendo di 2 kg il peso rispetto al modello precedente, mentre la potenza è stata incrementata fino a 118 CV (88 kW) a 13.500 giri/min.

Il telaio, perimetrale in alluminio, viene rivisto diventando più leggero, più sottile e più compatto rispetto alla versione 2006, grazie alla produzione tramite la tecnologia che la Honda chiama FDC (inglese "Fine Die-Cast"), che permette d'avere un componente più leggero (- 700 gr) senza comprometterne robustezza e rigidità.

Su questo modello i tecnici Honda hanno ridotto l'interasse di 22 mm, migliorando l'agilità sui percorsi lenti senza però perdere in stabilità sul veloce, mentre hanno allungato il forcellone di 5 mm in modo da poter incrementare la trazione sullo pneumatico posteriore.

Le sospensioni del modello 2007 sono state ereditate dalla versione 2006 quasi immutate: la forcella anteriore a steli rovesciati, completamente regolabile, da 41 mm e l'Unità Pro-Link posteriore, regolabile in estensione, compressione e precarico.

L'impianto frenante può contare all'anteriore su una pompa radiale e su pinze a quattro pistoncini ad attacco radiale con dischi da 310 mm, mentre al posteriore abbiamo una pinza flottante a singolo pistoncino con disco singolo da 210 mm.

Nascosta dietro la testa del manubrio, si cela una versione aggiornata dell'ammortizzatore di sterzo elettronico "HESD" (inglese, "Honda Electronic Steering Damper"), disponibile anche sul CBR 1000. Quest'ultima evoluzione del HESD offre una risposta più rapida dello sterzo e permette una maggior fluidità nelle operazioni.

Il nuovo frontale, frutto di avanzati studi aerodinamici in galleria del vento, risulta più piccolo e spigoloso ed è dominato da una grande presa d'aria dinamica posta al centro, che alimenta l'airbox grazie ad un'apertura nella sezione della testa dello sterzo del telaio.

Lo scarico, ulteriormente alleggerito, esce proprio sotto al codino che risulta leggermente ridotto e più appuntito. Anch'esso pesantemente rivoluzionato per ottenere maggiori prestazioni e riduzione della massa.

La moto 2008 è stata solamente modificata nei colori, ma la meccanica è la stessa del modello 2007.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Caratteristiche tecniche - Honda CBR 600RR
2006HondaCBR600RR-003.jpg
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2.002 × 686 × 1.096 mm
Altezze Sella: 820 mm - Minima da terra: 130 mm
Interasse: 1.373 mm Massa a vuoto: a secco 155 kg, in ordine di marcia 183 kg Serbatoio: 18 l
Meccanica
Tipo motore: Quadricilindrico a 4 tempi Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 599 cm³ (Alesaggio 67,0 x Corsa 42,5 mm)
Distribuzione: DOHC 16 valvole Alimentazione: Iniezione elettronica con PGM-DSFI
Potenza: 88,1 kW (118,1 Cv) a 13.500 rpm Coppia: 66 N·m a 11.250 giri/min Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco lubrificata con molle Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)
Accensione Digitale transistorizzata computerizzata
Trasmissione a catena sigillata
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio Doppia trave (romboidale) in alluminio con pressofusione
Sospensioni Anteriore: forcella telescopica rovesciata HMAS da 41 mm (cartuccia completamente regolabile), escursione 120 mm / Posteriore: unità Pro Link con ammortizzatore caricato a gas (serbatoio separato), regolazione del precarico (compressione e ritorno), escursione 130 mm
Freni Anteriore: doppio disco da 310 mm (pinze a 4 pistoncini con attacco radiale ad azionamento idraulico), pastiglie in metallo sinterizzato / Posteriore: disco singolo idraulico da 220,5 mm (pinza a pistoncino singolo), pastiglie in metallo sinterizzato
Pneumatici anteriore da 120/70 ZR17; posteriore da 180/55 ZR17
Fonte dei dati: [senza fonte]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 2007 Honda CBR600RR Features traduzione dell'articolo tratto da HondaNews.com

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]