Ducati 1198

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ducati 1198
Ducati 1198.jpg
Ducati 1198
Costruttore Flag of Italy.svg Ducati
Tipo Sportiva stradale
Produzione dal 2009 al 2011
Sostituisce la Ducati 1098
Sostituita da Ducati 1199 Panigale
Stessa famiglia Ducati 848

La Ducati 1198 è una motocicletta sportiva prodotta a partire dal 2009 dalla Ducati come evoluzione della 1098 che resta, anche al momento delle presentazione del nuovo modello, nel listino della casa.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Design e versioni[modifica | modifica wikitesto]

Ducati 1198 del mondiale SBK 2011

Il design è identico alla serie 1098

La 1198 è resa disponibile in diverse versioni:

  • 1198, versione base, monocromatica. Le versioni prodotte nel 2011 hanno di serie il DTC "Ducati Traction Control" e il DQS "Ducati Quick Shift"
  • 1198 S, in cui la versione S rispetto alla versione base ha di serie il Ducati Traction Control, le sospensioni Ohlins, le ruote forgiate in alluminio e varie parti in carbonio, presente fin dal debutto della moto fino al 2010.
  • 1198 S Corse, sfoggia una livrea multicolore e la scritta "Ducati Corse", presente solo per il 2010. È disponibile in due versioni, una con il serbatoio in ABS e una con il serbatoio in alluminio più leggero del 10% e con una capacità maggiorata di 2,5 litri.
  • 1198 R Corse, rispetto alla versione "S Corse" è stata rivista nel motore e usa silenziatori in acciaio inox e titanio, presente fin dal debutto della moto fino al 2010. Codone e vasca sono in carbonio.
  • 1198 SP, moto presentata alla fine del 2010 per entrare in produzione nel 2011, dalle caratteristiche tecniche pari alla "S Corse", ma ora con l'ammortizzatore posteriore TTX, sempre della Öhlins e la frizione antisaltellamento della "R Corse" e il cambio elettronico "DQS".

Motore[modifica | modifica wikitesto]

Il motore è un'evoluzione rispetto all'unità montata sulla Ducati 1098, ma rimane il classico bicilindrico a L "desmo Ducati. Con l'aumento di cilindrata sono stati aggiunti 10 cavalli in più, ora sono 170, 10 in meno della 1098R (sempre con motore 1198,4 cm³) che ne eroga 180. Lo stesso motore, anche se depotenziato a 150 CV e con un differente valore di incrocio tra le valvole di aspirazione e scarico (11° anzi che 41°), viene montato anche sulla Ducati Multistrada 1200.

Dati tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche tecniche - Ducati 1198 [S]
Dimensioni e pesi
Altezze Sella: 820 mm
Interasse: 1.430 mm Massa a vuoto: 171 kg [169] kg Serbatoio: 15,5 litri (di cui 4 riserva)
Meccanica
Tipo motore: bicilindrico a L a 4 tempi Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 1.198,4 cm³ (Alesaggio 106,0 x Corsa 67,9 mm)
Distribuzione: doppio albero a camme in testa con comando desmodromico e 4 valvole per cilindro Alimentazione: iniezione elettronica Weber-Marelli "Multipoint" con corpo farfallato e condotti ellittici
Potenza: 170 cavalli (125 kilowatt) a 9.750 rpm Coppia: 13,4 kgm a 8.000 rpm Rapporto di compressione: 12,7:1
[12,8:1]
Frizione: multidisco a secco con comando idraulico Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)

1° 15/37 (2,466) 2° 17/30 (1,765) 3° 20/27 (1,350) 4° 22/24 (1,091) 5° 24/23 (0,956) 6° 25/22 (0,880)

Accensione elettronica
Trasmissione primaria a ingranaggi, finale a catena 15/38 (2,533)
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio traliccio in tubi di acciaio
Sospensioni Anteriore: forcella rovesciata da 43 mm Showa [Öhlins]; escursione ruota 127 mm / Posteriore: monobraccio con monoammortizzatore completamente regolabile Showa [Öhlins]; escursione ruota 127 mm
Freni Anteriore: doppio disco flottante in acciaio da 330 mm e pinze Brembo monoblocco con attacco radiale a 4 pistoncini contrapposti e 2 pastiglie / Posteriore: disco singolo in acciaio da 245 mm e pinza a 2 pistoncini
Pneumatici anteriore 120/70-ZR17 su cerchi con canale da 3,5"; posteriore 190/55-ZR17 su cerchi con canale da 6"
Altro
Munita di Predisposizione al DDA

[DDA (acquisizione dati)
DTC (controllo di trazione)]

Fonte dei dati: [1], [2]
Caratteristiche tecniche - Ducati 1198 S Corse [R corse]
Dimensioni e pesi
Altezze Sella: 820 mm
Interasse: 1.430 mm Massa a vuoto: 168 kg [164] kg Serbatoio: 18 litri
Meccanica
Tipo motore: bicilindrico a L a 4 tempi Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 1.198,4 cm³ (Alesaggio 106,0 x Corsa 67,9 mm)
Distribuzione: doppio albero a camme in testa con comando desmodromico e 4 valvole per cilindro Alimentazione: iniezione elettronica Weber-Marelli "Multipoint" con corpo farfallato e condotti ellittici
Potenza: 170 cavalli (125 kilowatt) a 9.750 rpm
[180 cavalli (132,4 kilowatt) a 9.750 rpm]
Coppia: 13,4 kgm a 8.000 rpm
[13,7 kgm a 7.750 rpm]
Rapporto di compressione: 12,7:1
Frizione: multidisco a secco con comando idraulico [antisaltellamento] Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)

1° 15/37 (2,466) 2° 17/30 (1,765) 3° 20/27 (1,350) 4° 22/24 (1,091) 5° 24/23 (0,956) 6° 25/22 (0,880)

Accensione elettronica
Trasmissione primaria a ingranaggi, finale a catena 15/38 (2,533)
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio traliccio in tubi di acciaio
Sospensioni Anteriore: forcella rovesciata Öhlins da 43 mm; escursione ruota 127 mm / Posteriore: monobraccio con monoammortizzatore completamente regolabile Öhlins; escursione ruota 127 mm
Freni Anteriore: doppio disco flottante in acciaio da 330 mm e pinze Brembo monoblocco con attacco radiale a 4 pistoncini contrapposti e 2 pastiglie / Posteriore: disco singolo in acciaio da 245 mm e pinza a 2 pistoncini
Pneumatici anteriore 120/70-ZR17 su cerchi con canale da 3,5"; posteriore 190/55-ZR17 su cerchi con canale da 6"
Altro
Munita di DDA (acquisizione dati)
DTC (controllo di trazione)
Fonte dei dati: [3], [4]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]