Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Consiglio economico e sociale
delle Nazioni Unite
Flag of the United Nations.svg
Bandiera delle Nazioni Unite.
UN Economic and Social Council.jpg
Aula del Consiglio economico e sociale.
Tipo organo delle Nazioni Unite
Istituito 24 giugno 1945
Operativo dal 17 gennaio 1946
Presidente Néstor Osorio Colombia
Sede New York
Indirizzo 405 East 42nd Street, New York Stati Uniti
Sito web www.un.org/ecosoc

Il Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite (anche ECOSOC) è l'organo delle Nazioni Unite con la competenza principale sulle relazioni e le questioni internazionali economiche, sociali, culturali, educative e sanitarie, e di coordinamento dell'attività economica e sociale delle Nazioni Unite e delle varie organizzazioni ad esse collegate.

Lo scopo del Consiglio è stabilito dall'articolo 62 dello statuto delle Nazioni Unite: programmare lo sviluppo economico e l'assistenza tecnica e finanziaria ai paesi meno sviluppati, nonché promuovere studi o relazioni su questioni economiche, sociali, culturali e sanitarie. Si compone di cinquantaquattro membri eletti ogni tre anni dall'Assemblea generale.

Commissioni[modifica | modifica wikitesto]

Regionali[modifica | modifica wikitesto]

Il Consiglio opera mediante cinque commissioni regionali:

Funzionali[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Nazioni Unite Portale Nazioni Unite: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Nazioni Unite