Caterina Chinnici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Caterina Chinnici
Caterina Chinnici.jpg

Capo Dipartimento per la giustizia minorile del Ministero della Giustizia
Durata mandato luglio 2012 –
aprile 2014
Predecessore Manuela Romei Pasetti
Successore Antonio Mura
Caterina Chinnici
Monogramma del Parlamento Europeo
Unione europea
Parlamento europeo
Luogo nascita Palermo
Data nascita 5 novembre 1954
Titolo di studio Laurea in Giurisprudenza
Professione Magistrato
Partito Partito Democratico
Legislatura VIII
Gruppo PSE
Circoscrizione Circoscrizione Italia insulare

Caterina Chinnici (Palermo, 5 novembre 1954) è un magistrato e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia del giudice Rocco Chinnici, assassinato dalla mafia nel 1983. Laureatasi in giurisprudenza a 21 anni, entra in magistratura nel 1979.

Attività da magistrato[modifica | modifica wikitesto]

Diviene pretore prima di Asti e poi di Caltanissetta. Dopo alcuni anni al ministero, nel 1993 è sostituto alla procura generale della corte d'appello di Caltanissetta. Nel 1995 è nominata procuratore della Repubblica presso il tribunale per i minori di Caltanissetta e vi resta fino al 2008. Nel 2002 è vice presidente della "Commissione per le adozioni internazionali" della Presidenza del Consiglio dei ministri. Nel 2008 è procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Palermo [1].

Nel luglio 2012 il ministro della giustizia Paola Severino la nomina capo del Dipartimento per la giustizia minorile [2], e confermata nel luglio 2013 dal ministro Annamaria Cancellieri [3].

Nel 2014 ha pubblicato un libro di ricordi del padre dal titolo È così lieve il tuo bacio sulla fronte[4].

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno 2009 il presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo la nomina assessore regionale alla Famiglia e Autonomie locali, e poi alla Funzione pubblica[5], fino al luglio 2012.

Viene candidata alle elezioni europee del maggio 2014 come capolista del Partito Democratico nella Circoscrizione Italia insulare[6]. Viene eletta al Parlamento europeo con 133.765 preferenze, seconda assoluta nella circoscrizione dietro Renato Soru (182.687) [7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://www.giustizia.it/resources/cms/documents/cv_ChinniciCaterina.pdf
  2. ^ Caterina Chinnici capo Dipartimento minorile - GazzettaDelSud
  3. ^ Giustizia: Cdm conferma Caterina Chinnici capo Dipartimento minori - Adnkronos Cronaca
  4. ^ Libri: l'omaggio di Caterina Chinnici al padre Rocco, giudice ucciso dalla mafia - Il Fatto Quotidiano
  5. ^ http://www.regione.sicilia.it/presidenza/personale/n2/Sito_HTML/Assessore/index.php.html
  6. ^ Redazione Tiscali, Renzi: "Il Pd candida 5 donne capolista alle Europee: Mosca, Moretti, Bonafè, Picierno, Chinnici", tiscali.it, 09-04-2014. URL consultato il 09-04-2014.
  7. ^ Le preferenze dei candidati nella circoscrizione insulare - Live Sicilia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 309857678 LCCN: no2014103061