Castlevania III: Dracula's Curse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Castlevania III: Dracula's Curse
Castlevania3.png
Immagine di gioco
Titolo originale Akuma jō densetsu
Sviluppo Konami
Pubblicazione Konami, Palcom Software
Ideazione H. Akamatsu
Serie Castlevania
Data di pubblicazione NES:
Giappone 22 dicembre 1989
Flag of the United States.svg 1º settembre 1990
Flag of Europe.svg 10 dicembre 1992

Virtual Console:
Flag of the United States.svg 12 gennaio 2009

Genere Piattaforme
Tema Horror
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Nintendo Entertainment System
Distribuzione digitale Virtual Console
Supporto Cartuccia 3-megabit
Periferiche di input Gamepad

Castlevania III: Dracula's Curse, in Giappone Akuma jō densetsu (悪魔城伝説? lett. "La leggenda del castello del Diavolo"), è il terzo episodio della serie di videogiochi Castlevania. Sviluppato e pubblicato da Konami, è uscito in Giappone nel 1989, negli Stati Uniti nel 1990 e in Europa nel 1992, pubblicato dalla Palcom Software; è l'ultimo episodio della serie pubblicato per la console Nintendo Entertainment System.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Anno 1476: il Conte Dracula vuole conquistare l'Europa con il suo esercito di mostri. Trevor Belmont, cacciatore di Vampiri, è l'unico che può fermarlo. Lo accompagnano Sypha Belnades, il pirata Grant DaNasty e il vampiro Alucard, figlio di Dracula.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Dopo Castlevania II: Simon's Quest, che possedeva lo stile di gioco di una avventura dinamica, in Dracula's Curse c'è un ritorno alle origini di videogioco a piattaforme: i livelli sono più lineari, sebbene dopo alcuni di essi venga offerta la possibilità di selezionare la strada da seguire. Dopo il secondo livello è possibile scegliere un alleato, Sypha, Grant o Alucard, dotati di abilità speciali: la prima è dotata di un debole attacco corpo a corpo ma potenti magie elementali; il secondo può arrampicarsi sui muri e cambiare direzione durante il salto; il terzo può sparare palle infuocate e mutare in pipistrello. È possibile passare in ogni momento di gioco da Trevor a uno di loro premendo un tasto.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Esistono alcune differenze fra la versione giapponese e quelle USA e PAL. Ad esempio, in quest'ultime tutti i nemici provocano lo stesso danno al giocatore, mentre nella versione per Famicom il danno varia da nemico a nemico; nella versione occidentale sono presenti anche alcuni codici cheat attivabili inserendo degli appositi nomi nel profilo del giocatore. Sotto l'aspetto grafico, nella versione giapponese sono presenti diversi elementi differenti: in particolare, sono stati rimossi alcuni simboli religiosi, mentre alcuni nemici sono differenti. Infine, le musiche della versione per Famicom sono di qualità superiore rispetto a quelle per NES: questo per la presenza di un apposito chip all'interno della cartuccia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi