Castlevania: Harmony of Dissonance

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Castlevania: Harmony of Dissonance
Dissonance.png
Immagine di gioco
Titolo originale Castlevania Byakuya no Concerto
Sviluppo Konami
Pubblicazione Konami
Serie Castlevania
Data di pubblicazione Giappone6 giugno 2002
Stati Uniti 16 settembre 2002
Europa11 ottobre 2002
Genere Piattaforme, Action RPG
Tema Orrore
Modalità di gioco Giocatore Singolo
Piattaforma Game Boy Advance
Supporto Cartuccia 64-Megabit
Fascia di età ESRB: T (Teen)
CERO: 12+
ELSPA: 11+
PEGI: 12+ (Double Pack)

Castlevania: Harmony of Dissonance è un videogioco sviluppato e pubblicato da Konami per la console portatile Game Boy Advance. Rilasciato in Giappone il 6 giugno 2002 con il titolo Castlevania Byakuya no Concerto (キャッスルヴァニア 白夜の協奏曲 Kyassuruvania Byakuya no Koncheruto?, lett. "Castlevania: Concerto della Notte Bianca" o "Concerto del Sole di Mezzanotte"), è il secondo capitolo della serie Castlevania per suddetta console.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Harmony of Dissonance prende luogo nel 1748 ed è ambientato nel castello di Dracula. Lydie Erlanger, una fanciulla della Transilvania, è stata rapita e portata nel misterioso castello, circondato dalla nebbia. Salvarla è compito di Juste Belmont e di Maxim Kischine.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Il protagonista di Harmony of Dissonance è Juste Belmont. Juste è il nipote del grande ammazzavampiri Simon Belmont, ed ha quindi ereditato tutti i poteri del clan Belmont, inclusi quelli magici della sua antenata Sypha Belnades. Il suo nome ha origini francesi. Juste è accompagnato nella sua missione dal suo amico Maxim Kischine, un esperto guerriero; la sua arma è la potente Spada Stellare. Lydie Erlanger, la fanciulla scomparsa, è un'amica d'infanzia di Juste e Maxim, i quali devono trovarla prima che venga sacrificata per riportare in vita il signore oscuro. L'antagonista principale è Dracula, che nella battaglia finale assume diverse forme mostruose. L'altro antagonista di rilievo è Morte, il braccio destro di Dracula, che desidera sacrificare Lydie per riportate in vita il suo signore; prima, però, deve trovare le membra del vampiro, mutilate da Simon Belmont e nascoste in punti diversi del castello.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Sono trascorsi quasi cinquant'anni da quando Simon Belmont ha salvato il regno dalla maledizione di Dracula. Juste Belmont, un diretto discendente del clan Belmont, è destinato a cercare le reliquie di Dracula, abbandonate dopo il trionfo di Simon. Un fatidico giorno Maxim, il migliore amico di Juste, ritorna da una spedizione, durate due anni, con il corpo completamente coperto di ferite. Maxim racconta affranto a Juste che la loro amica d'infanzia, Lydie, è stata rapita. Incapace di dimenticare il rapimento, Maxim non è tuttavia capace di ricordare altri particolari dei suoi viaggi ma, nonostante le ferite, accompagna Juste nel luogo dove crede che Lydie sia tenuta prigioniera. Facendosi strada nella nebbia, i due si imbattono in un misterioso castello non riportato sulle mappe. Una volta entrati, Maxim inizia a comportarsi stranamente. È poi rivelato che Maxim aveva cercato di recuperare le reliquie perdute di Dracula, bruciate da Simon, per dimostrare il suo valore come ammazzavampiri; era però stato posseduto dal conte, che rapì Lydie e provò a tornare in vita con l'aiuto del suo servo Morte. Tuttavia Juste riesce a sconfiggere tutti i suoi nemici e salva sia Lydie che Maxim, mettendo a riposo Dracula ancora una volta.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

Harmony of Dissonance è un videogioco a piattaforme con elementi action RPG in visuale 2D su modello di Castlevania: Symphony of the Night, capitolo che ha rivoluzionato la serie con la sua giocabilità in stile Metroid. Il giocatore esplora il castello di Dracula, trovando armi, equipaggiamenti e magie e combattendo contro una grande varietà di nemici e di boss, per poi sconfiggere il conte in persona. Sconfiggendo i nemici il protagonista, Juste, otterrà punti esperienza e soddisfacendo alcune statistiche potrà salire di livello, divenendo più forte (elementi presenti nei giochi di genere RPG). Juste attacca principalmente con la famosa frusta "Ammazzavampiri", ma può fare uso pure di una grande varietà di armi secondarie, a lungo o a corto raggio. Queste armi possono essere utilizzate finché si ha una buona scorta di "cuori"; finiti i cuori, bisognerà trovarne altri. È possibile inoltre trovare dei libri magici che, combinati con le armi secondarie, possono scatenare un attacco di grande potenza. Queste magie non consumano cuori ma una barra di energia magica che si ricarica da sola con il passare dei secondi. Infine, esplorando il castello, verranno trovate delle reliquie che donano a Juste delle nuove abilità passive, cioè utilizzabili in qualunque momento. L'ambientazione del gioco si divide in due aree: il castello materiale e il castello spirituale. Strutturalmente sono uguali, ma i nemici, gli oggetti e le zone esplorabili sono ben diverse; inoltre il castello spirituale spesso presenta una difficoltà più elevata rispetto al castello materiale.

Il gioco presenta due finali diversi; il finale viene deciso tramite determinate azioni intraprese dal giocatore. Il finale tragico vede Juste uccidere il suo amico Maxim, sebbene riesca a salvare Lydie. In questo finale il boss finale non è Dracula ma Maxim. Nel finale buono, considerato canonico, Juste salva Maxim e Lydie e sconfigge Dracula.

Nemici[modifica | modifica sorgente]

Molti nemici presenti in Harmony of Dissonance sono gli stessi di Symphony of the Night e Rondo of Blood. Tuttavia gran parte di loro ha dovuto subire delle modifiche e la risoluzione è stata abbassata a causa delle restrizioni di spazio imposte dalla console. I nemici nuovi, invece, ideati appositamente per il gioco, sono considerati i più peculiari e macabri della serie, e ciò contribuisce all'atmosfera orrifica di Castlevania.

Audio[modifica | modifica sorgente]

L'audio impiegato in Harmony of Dissonance è sicuramente l'aspetto più criticato del gioco. Composte da Soshiro Hokkai, le colonne sonore utilizzano i canali PSG del Game Boy Advance, canali inclusi nella console per questioni di compatibilità con i vecchi titoli Game Boy/Game Boy Color. Pertanto sostanzialmente la qualità delle colonne sonore è molto simile a quella offerta dal Nintendo Entertainment System. È criticata poi, oltre alla qualità, la composizione stessa delle colonne sonore. Tuttavia molti giocatori insistono nel difendere i temi musicali del gioco, come il Tema di Juste, Chapel of Dissonance, Successor of Fate e Offense and Defense.

Critica[modifica | modifica sorgente]

Il gioco ha ricevuto in maggior parte recensioni molto favorevoli, in primis il 9.2 di IGN.

Ulteriori pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

Nel gennaio del 2006 Castlevania: Harmony of Dissonance è stato pubblicato in Nord America insieme a Castlevania: Aria of Sorrow su un'unica cartuccia GBA conosciuta come Castlevania Double Pack. Quest'ultima venne poi pubblicata in Europa nel corso dello stesso anno.

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi