Castello di Palo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Infobox struttura militare}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Modellino del castello di Palo

Il castello di Palo è una fortificazione di epoca medievale situata a Palo, comune di Ladispoli (RM), oggi di proprietà della famiglia Odescalchi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Le prime notizie di un insediamento fortificato si hanno nel 1132 quando truppe genovesi occuparono una cittadina vicina. Ma è nel 1330 che viene per la prima volta citato un Castum Pali, di proprietà del Monastero di San Saba e poi affidato agli Orsini. Durante il suo primo periodo il castello ebbe molti proprietari tra cui: Francesco Orsini, Papa Alessandro VI (Borgia), Felice Della Rovere Orsini, i Papi Paolo III e Sisto V, i Cardinali Flavio Orsini e Virginio Orsini. Nel 1693 Flavio e Lelio Orsini vendettero la proprietà a Livio Odescalchi i cui discendenti tuttavia vendettero il castello: dapprima fu comprato dal Duca Grillo di Genova e poi dal Marchese Carlo Loffredo di Trevico. Successivamente nel 1780 il castello fu ricomprato dalla famiglia Odescalchi gli attuali proprietari.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Lazio Portale Lazio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lazio