Broadsheet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il broadsheet, formato lenzuolo in italiano[1], è il più grande dei formati di stampa dei giornali.

Il giornale è caratterizzato da lunghe pagine verticali (solitamente 55-56 centimetri, o più). Il termine broadsheet deriva dai tipi di vignette popolari (usualmente disegnate solo in una singola facciata), vendute sulle strade e contenenti diversi tipi di argomenti, dalle ballate alla satira politica. Il primo giornale in formato lenzuolo fu l'olandese «Courante uyt Italien, Duytslandt, &c.» uscito nel 1618.

Altri comuni formati di giornale includono i più piccoli berlinese, compact e tabloid.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Diversi "broadsheet" misurano all'incirca 29 pollici e mezzo per 23½ (74,9 cm × 59,7 cm) per la piena estensione del "broadsheet", due volte la grandezza di un tabloid standard. I "broadsheet" australiani e neozelandesi hanno sempre le dimensioni del foglio A1 (cioè 84,1 cm per 59,4 cm).

Negli Stati Uniti le dimensioni tradizionali per la metà della prima pagina del "broadsheet" sono 15 pollici (38,1 cm) in larghezza per 22¾ pollici (41,9 cm) in altezza. Comunque nello sforzo di diminuire i costi della carta da giornale, molti giornali statunitensi (includendo The Wall Street Journal) stanno diminuendo le dimensioni a 12 pollici (30,5 cm) di larghezza per 22¾ pollici (41,9 cm) d'altezza per una pagina piegata.

Le due versioni del "broadsheet" sono:

  • broadsheet pieno: tipicamente piegato verticalmente a metà cosicché formi quattro pagine (la prima pagina frontale e del retro e la pagina del retro frontale e del retro). Le quattro pagine sono chiamate doppie pagine. Dentro, i "broadsheet" sono inseriti l'un l'altro di conseguenza.
  • metà broadsheet: di solito è una pagina interna che non è piegata verticalmente e racchiude appena una fronte e un retro.

Negli esempi comuni un intero giornale può essere un metà broadsheet di due pagine o un broadsheet pieno a quattro pagine.

Il broadsheet nel mondo[modifica | modifica wikitesto]

Argentina[modifica | modifica wikitesto]

  • La Nación, unico giornale in formato broadsheet

Australia[modifica | modifica wikitesto]

Brasile[modifica | modifica wikitesto]

Quasi tutti i giornali brasiliani sono "broadsheet", includendo le maggiori pubblicazioni come:

Canada[modifica | modifica wikitesto]

Cile[modifica | modifica wikitesto]

Danimarca[modifica | modifica wikitesto]

Filippine[modifica | modifica wikitesto]

Finlandia[modifica | modifica wikitesto]

Francia[modifica | modifica wikitesto]

Germania[modifica | modifica wikitesto]

Grecia[modifica | modifica wikitesto]

India[modifica | modifica wikitesto]

Quasi tutti i maggiori giornali in India sono "broadsheet". I tabloid sono principalmente trovati in piccole distribuzioni locali o carte rurali.

Irlanda[modifica | modifica wikitesto]

Israele[modifica | modifica wikitesto]

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Il formato lenzuolo tipico dei quotidiani italiani è di cm 43 x 58/59 a nove colonne.[2]
Oggi mantengono questo formato solo alcuni quotidiani:

Nuova Zelanda[modifica | modifica wikitesto]

Paesi Bassi[modifica | modifica wikitesto]

Pakistan[modifica | modifica wikitesto]

Perù[modifica | modifica wikitesto]

Polonia[modifica | modifica wikitesto]

Portogallo[modifica | modifica wikitesto]

Regno Unito[modifica | modifica wikitesto]

Repubblica Dominicana[modifica | modifica wikitesto]

Russia[modifica | modifica wikitesto]

Sud Africa[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti[modifica | modifica wikitesto]

Quasi tutti i giornali degli Stati Uniti sono "broadsheet" e includono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mario Lenzi, Dizionario di giornalismo, Milano, Mursia, 1974.
  2. ^ Mario Lenzi, Dizionario di giornalismo, Milano, Mursia, 1974. Pagg. 80-81.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria