Ashton Eaton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ashton Eaton
Ashton Eaton 2 Daegu 2011.jpg
Eaton dopo l'argento a Daegu 2011.
Dati biografici
Nome Ashton James Eaton
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 83 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Prove multiple
Record
Decathlon 9 039 p. Record mondiale (2012)
Eptathlon 6 645 p. Record mondiale (2012)
Società Nike
Carriera
Nazionale
2009- Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Giochi olimpici 1 0 0
Mondiali 1 1 0
Mondiali indoor 2 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 28 giugno 2014

Ashton James Eaton (Portland, 21 gennaio 1988) è un atleta statunitense specializzato nelle prove multiple.

In carriera può vantare un titolo olimpico, conquistato ai Giochi olimpici di Londra 2012, una medaglia d'oro e una medaglia d'argento vinte ai Mondiali, rispettivamente a Mosca 2013 e Daegu 2011, nonché una medaglia d'oro vinta ai Mondiali indoor di Istanbul 2012. È il primatista mondiale del decathlon con 9 039 punti e dell'eptathlon indoor con 6 645 punti.

Eaton gareggia per l'Oregon Track Club nella sezione "Elite", una società di Eugene, Oregon. Al college ha gareggiato per l'Università dell'Oregon dove è stato per cinque volte vincitore del campionato NCAA, aggiudicandosi il premio "The Bowerman" nel 2010.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

Eaton nasce a Portland, nell'Oregon il 21 gennaio 1988, unico figlio di Roslyn Eaton e Terrance Wilson.

Eaton si mostra atletico fin dalla gioventù, praticando football, basket, corsa, calcio, e wrestling. Al quinto anno di studi la madre si trasferisce nuovamente, questa volta a Bend, sempre nell'Oregon dove frequenta la Mountain View High School ed è seguito da Tate Metcalf e John Nosler.

Nel 2006 vince una competizione tra scuole statali statunitensi, correndo i 400 metri in 48"69 e saltando nel lungo la misura di 7,3216 m. Solo qualche college richiese Eaton che scelse di giocare a football nel college Division III. Nella primavera del 2006, Metcalf chiede ad Eaton di prendere in considerazione la specialità del decathlon, consigliandogli di iscriversi ad un programma dedicato alla specialità particolarmente duro, presso l'Università dell'Oregon.

2008-2010: le prime esperienze internazionali[modifica | modifica sorgente]

Nel 2008 ai trials statunitensi, validi come qualificazione olimpica, si piazza quindicesimo nel decathlon con 8 122 punti, non ottenendo il pass per i Giochi di Pechino.

Nel 2009 ai campionati nazionali outdoor termina al secondo posto, dietro a Trey Hardee con 8 075 punti, qualificandosi di diritto per i Mondiali di Berlino, dove prende parte alla sua prima manifestazione di rilievo internazionale. Nella capitale tedesca conclude la prova del decathlon al diciottesimo posto con 8 061 punti.

Il 13 marzo 2010 a Fayetteville, Stati Uniti, Eaton stabilisce il nuovo record mondiale di eptathlon indoor con 6 499 punti, migliorando di 23 punti il precedente primato che apparteneva al connazionale Dan O'Brien dal 1993.

2011: l'argento mondiale nel decathlon[modifica | modifica sorgente]

Il 5 e 6 febbraio 2011 a Tallinn, in Estonia, Eaton supera il suo precedente record mondiale dell'eptathlon elevandolo di 69 punti sino a 6 568 punti, nonostante una non eccelsa prova di salto in alto.[1]

Nell'agosto del 2011 ai Mondiali di atletica di Daegu vince la medaglia d'argento nel decathlon con un punteggio finale di 8 580 punti, battuto solo dal suo connazionale Trey Hardee.

2012: record mondiale e titolo olimpico[modifica | modifica sorgente]

Ashton Eaton durante i Mondiali indoor di Istanbul 2012.

Nel marzo del 2012 ai campionati del mondo indoor di Istanbul, Eaton vince la medaglia d'oro nell'eptathlon, siglando nuovamente il record mondiale con 6 645 punti. Nell'occasione Eaton vince cinque competizioni su sette (60 metri piani, 60 metri ostacoli, salto in lungo, salto con l'asta e 1000 metri piani), classificandosi terzo nelle due restanti (salto in alto e lancio del peso) e sopravanzando di 574 punti il secondo classificato Oleksiy Kasyanov (6 071 punti).[2]

Il 24 giugno 2012 ai trials statunitensi di Eugene, validi come qualificazione per i Giochi olimpici, Eaton stabilisce il nuovo record mondiale del decathlon totalizzando 9 039 punti, tredici in più del precedente record di Roman Šebrle risalente ad undici anni prima.

La prima giornata di Eaton era iniziata con la vittoria nei 100 metri in 10"21 e nel salto in lungo con la misura di 8,23 m. Due prestazioni di rilievo se si pensa che il tempo ottenuto nei 100 metri equivale al minimo richiesto per gareggiare nella disciplina ai trials ed il salto in lungo era di soli 25 centimetri più corto di quello dell'atleta che nella stessa competizione si era classificato primo, nonché 3 centimetri oltre il minimo "A" di qualificazione per le Olimpiadi. Nelle altre specialità Eaton giunge quinto nel lancio del peso (14,20 m), primo nel salto in alto (2,05 m) e primo nei 400 metri piani (46"70), che si svolsero nel bel mezzo di un temporale. Dopo la prima giornata il punteggio di Eaton è di 4 728 punti, più di 300 punti di vantaggio rispetto al secondo classificato Trey Hardee.

Nella seconda giornata, Eaton è primo nei 110 metri ostacoli (13"70) ma termina ottavo nel lancio del disco con 42,81 m. Si rifà nel salto con l'asta dove raggiunge la misura di 5,30 metri che gli garantiscono il primo posto. Nel lancio del giavellotto si guadagna il quinto posto con un lancio di 58,87 metri, mentr nell'ultima gara della competizione, i 1500 metri piani, Eaton ottiene il suo nuovo primato personale di specialità correndo in 4'14"48 e terminando il decathlon con 317 punti di vantaggio su Hardee, secondo classificato.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Suo nonno materno, Jim Eaton ha giocato a football americano all'Università statale del Michigan e anche suo padre ha praticato sport, mentre sua madre è stata un'atleta e una ballerina.

Da parte di padre ha 3 fratelli tra cui Vernice Bennett, un sergente dei Marine che nel dicembre del 2011 ricevette una stella al valore per il suo contributo in Afghanistan. I genitori di Eaton si separarono quando aveva tre anni e sua madre, Roslyn si trasferì a La Pine, in Oregon.

Nel 2012 si è sposato con la multiplista canadese Brianne Theisen.

Record nazionali[modifica | modifica sorgente]

Ashton Eaton festeggia l'oro vinto ai Mondiali indoor di Sopot 2014.

Seniores[modifica | modifica sorgente]

  • Decathlon: 9 039 p. (Stati Uniti Eugene, 24 giugno 2012) Record mondiale
  • Eptathlon: 6 645 p. (Turchia Istanbul, 10 marzo 2012) Record mondiale

Progressione[modifica | modifica sorgente]

Decathlon[modifica | modifica sorgente]

Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2013 8 809 p. Russia Mosca 11-8-2013
2012 9 039 p. Stati Uniti Eugene 14-6-2012
2011 8 729 p. Stati Uniti Eugene 24-6-2011
2010 8 457 p. Stati Uniti Eugene 11-6-2010
2009 8 091 p. Stati Uniti Eugene 10-5-2009 23º
2008 8 122 p. Stati Uniti Eugene 30-6-2008 25º

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2009 Mondiali Germania Berlino Decathlon 18º 8 061 p.
2011 Mondiali Corea del Sud Daegu Decathlon Argento Argento 8 505 p.
2012 Mondiali indoor Turchia Istanbul Eptathlon Oro Oro 6 645 p. Record mondiale
Giochi olimpici Regno Unito Londra Decathlon Oro Oro 8 869 p.
2013 Mondiali Russia Mosca Decathlon Oro Oro 8 809 p. Record mondiale stagionale
2014 Mondiali indoor Polonia Sopot Eptathlon Oro Oro 6 632 p. Record mondiale stagionale

Campionati nazionali[modifica | modifica sorgente]

  • 3 volte campione nazionale del decathlon (2011, 2012, 2013)
  • 1 volta campione nazionale indoor del salto in lungo (2012)
2009
  • Argento Argento ai Campionati statunitensi, decathlon - 8 075 p.
2011
  • Oro Oro ai Campionati statunitensi, decathlon - 8 729 p. Record personale
2012
  • Oro Oro ai Campionati statunitensi indoor, salto in lungo - 8,06 m
  • Oro Oro ai Campionati statunitensi, decathlon - 9 039 p. Record mondiale
2013
  • Oro Oro ai Campionati statunitensi, decathlon - 8 291 p.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Eaton Breaks Heptathlon World Record in Tallinn in all-athletics.com, All-Athletics, 6 febbraio 2011. URL consultato il 17 agosto 2011.
  2. ^ (EN) World Indoor Championships 2012 - Heptathlon Men in iaaf.org, IAAF. URL consultato il 9 agosto 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]