Roman Šebrle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roman Šebrle
20090819 Roman Serble-2.jpg
Šebrle ai Mondiali 2009 di Berlino.
Dati biografici
Nazionalità Rep. Ceca Rep. Ceca
Altezza 186 cm
Peso 88 kg
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità Prove multiple
Record
Decathlon 9.026 p. Record europeo (2001)
Eptathlon 6.438 p. Record europeo (2004)
Società TJ Dukla Praha
Carriera
Nazionale
1997- Rep. Ceca Rep. Ceca
Palmarès
Giochi olimpici 1 1 0
Mondiali 1 2 0
Mondiali indoor 2 0 3
Europei 2 0 0
Europei indoor 3 1 2
Universiade 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 3 settembre 2011

Roman Šebrle (Lanškroun, 26 novembre 1974) è un atleta ceco, l'unico che nelle prove multiple sia stato capace di vincere tutti e cinque i titoli: quello olimpico e quelli mondiali ed europei sia all'aperto che indoor.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il 27 maggio 2001 a Götzis è stato il primo uomo a superare la barriera dei 9.000 punti nel decathlon raggiungendo la quota di 9.026, record del mondo che rimarrà imbattuto per oltre undici anni.

Questi i risultati delle singole prove del decathlon, realizzati in occasione del record del mondo:

Evento Risultato
100 metri piani 10"64
Salto in lungo 8,11 m
Getto del peso 15,33 m
Salto in alto 2,12 m
400 metri piani 47"79
110 metri ostacoli 13"92
Lancio del disco 47,92 m
Salto con l'asta 4,80 m
Tiro del giavellotto 70,16 m
1500 metri piani 4'21"98

Nel 2004 ha vinto la medaglia d'oro ai Giochi olimpici di Atene, stabilendo il nuovo record olimpico con 8.893 punti. Dopo la sua vittoria olimpica di gli fu conferito il titolo di "World's Greatest Athlete",[1] come tradizione ai vincitori della gara olimpica della specialità.

Un articolo del Wall Street Journal nel 2008 lo ha anche definito the world's greatest athlete.[2]

In carriera ha vinto inoltre due titoli europei oltre ad un oro e due argenti ai Campionati del mondo di atletica leggera. Nell'eptathlon, la prova multipla praticata al coperto, ha vinto finora due titoli mondiali e tre titoli europei.

Record nazionali[modifica | modifica sorgente]

Seniores[modifica | modifica sorgente]

Progressione[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1997 Mondiali Grecia Atene Decathlon 8.232 p.
Universiade Italia Sicilia Decathlon Oro Oro 8.380 p.
1998 Europei Ungheria Budapest Decathlon 8.477 p.
1999 Mondiali indoor Giappone Maebashi Eptathlon Bronzo Bronzo 6.319 p. Record nazionale
Mondiali Spagna Siviglia Decathlon nf
2000 Europei indoor Belgio Gand Eptathlon Argento Argento 6.271 p.
Giochi olimpici Australia Sydney Decathlon Argento Argento 8.606 p.
2001 Mondiali indoor Portogallo Lisbona Eptathlon Oro Oro 6.420 p.
Mondiali Canada Edmonton Decathlon 10º 8.174 p.
2002 Europei indoor Austria Vienna Eptathlon Oro Oro 6.280 p.
Europei Germania Monaco Decathlon Oro Oro 8.800 p.
2003 Mondiali indoor Regno Unito Birmingham Eptathlon Bronzo Bronzo 6.196 p.
Mondiali Francia Parigi Decathlon Argento Argento 8.634 p.
2004 Mondiali indoor Ungheria Budapest Eptathlon Oro Oro 6.438 p. Record europeo
Giochi olimpici Grecia Atene Decathlon Oro Oro 8.893 p. Record olimpico
2005 Europei indoor Spagna Madrid Eptathlon Oro Oro 6.232 p.
Mondiali Finlandia Helsinki Decathlon Argento Argento 8.521 p.
2006 Mondiali indoor Russia Mosca Eptathlon Bronzo Bronzo 6.161 p. Record personale stagionale
Europei Svezia Göteborg Decathlon Oro Oro 8.526 p. Record personale stagionale
2007 Europei indoor Regno Unito Birmingham Eptathlon Oro Oro 6.196 p. Record mondiale stagionale
Mondiali Giappone Osaka Decathlon Oro Oro 8.676 p.
2008 Giochi olimpici Cina Pechino Decathlon 8.241 p.
2009 Europei indoor Italia Torino Eptathlon Bronzo Bronzo 6.142 p.
Mondiali Germania Berlino Decathlon 11º 8.266 p.
2010 Mondiali indoor Qatar Doha Eptathlon 6.024 p.
2011 Europei indoor Francia Parigi Eptathlon Bronzo Bronzo 6.178 p. Record personale stagionale
Mondiali Corea del Sud Daegu Decathlon 14º 8.069 p.
2012 Giochi olimpici Regno Unito Londra Decathlon nf

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) World's Greatest Athlete, St. Petersburg Times, 8 febbraio 2004.
  2. ^ (EN) The World's Greatest Athlete?, The Wall Street Journal, 20 giugno 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 85457369