Andrea Guardini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andrea Guardini
Andrea Guardini.jpg
Andrea Guardini al GP de Denain 2011
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170[1] cm
Peso 67[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada, pista
Squadra Astana Astana
Carriera
Giovanili
2007 US Ausonia-CSI Pescantina
Squadre di club
2010 ISD ISD stagista
2011-2012 Farnese Vini Farnese Vini
2013- Astana Astana
 

Andrea Guardini (Tregnago, 12 giugno 1989) è un ciclista su strada e pistard italiano che corre per il team Astana. Ha caratteristiche di velocista, ed è professionista dal 2011.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Gli esordi e gli anni da dilettante[modifica | modifica sorgente]

Gareggiò nelle categorie giovanili per l'ASD Goretex-Bruno Gaiga di Verona, ottenendo diversi risultati su pista: nel 2007 si laureò infatti campione europeo a Cottbus nel keirin juniores,[2] nonché, sempre tra gli juniores, campione italiano nella velocità individuale e in quella a squadre (con Stefano Melegaro ed Elia Viviani).[3][4]

Attivo tra i dilettanti Elite/Under-23 dal 2008 al 2010, nel 2009 conquistò la maglia tricolore nella velocità a squadre (con Luca e Francesco Ceci) su pista, mentre l'anno seguente fece segnare il record assoluto di vittorie nella categoria dilettanti in Italia,[5] con diciannove successi su strada,[6] tra cui una tappa al Giro Baby, e la medaglia di bronzo nella prova in linea ai Giochi del Mediterraneo tenutisi a Pescara. Nell'agosto 2010, dopo aver corso alcune gare come stagista (compreso il Giro di Danimarca) con la ISD-Neri, ottenne un contratto da professionista per il 2011 proprio con la squadra di Luca Scinto, divenuta l'anno seguente, causa cambio di sponsor, Farnese Vini-Neri Sottoli.[7]

Dal 2011: il professionismo[modifica | modifica sorgente]

Corre la prima gara tra i professionisti nel 2011 in Malesia, al Tour de Langkawi, vincendo in volata la prima tappa e diventando in tal modo il primo italiano a vincere la corsa del debutto;[1] si aggiudica poi altre quattro frazioni della competizione malese, la seconda, la sesta e la settima, sempre allo sprint. Nella sua prima stagione da professionista vince undici gare, in Qatar, in Turchia, in Slovenia, in Portogallo e al Giro di Padania, affermandosi come una delle migliori promesse del ciclismo italiano.

Nel 2012 vince la seconda, terza, quarta, ottava, nona e decima tappa del Tour de Langkawi. Il 24 maggio vince la diciottesima tappa del Giro d'Italia, da San Vito di Cadore a Vedelago, battendo in volata il campione del mondo Mark Cavendish. Viene convocato a giugno dal C.T. Bettini per un raduno di tre giorni a Levico Terme dal 19 al 21 per preparare le olimpiadi e il mondiale. In seguito, sempre a giugno, vince tre tappe al Tour of Qinghai Lake.

Nell'agosto 2012 firma un contratto biennale con il team kazako Astana, valido a partire dalla stagione ciclistica 2013.[8] Nel febbraio 2013, con la nuova maglia, vince la settima tappa del Tour de Langkawi, da Kuantan a Dungun.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Strada[modifica | modifica sorgente]

  • 2008 (Lucchini-Neri-Comauto-Cocif, dilettanti Elite/Under-23, tre vittorie)
Trofeo Antonietto Rancilio
Gran Premio San Gottardo
Coppa Sant'Anna
  • 2009 (Neri Sottoli-Nuova Comauto-Promociclo, dilettanti Elite/Under-23, sei vittorie)
Coppa Belricetto - Memorial Gualandi
Trofeo Larghi Giacomo a.m.
Memorial Vincenzo Mantovani
Trofeo Industria-Commercio-Artigianato di Vigonza
Coppa Città di Bozzolo - Trofeo GS Avis
Gran Premio Calvatone
  • 2010 (Cicli Casati-NGC-Perrel, dilettanti Elite/Under-23, diciannove vittorie)[6]
Gran Premio di San Bernardino di Lugo
Coppa Città di Melzo
Piccola Coppa Agostoni - Memorial Luciano Meroni
Trofeo Antonietto Rancilio
Trofeo Gino Visentini
Trofeo Larghi Giacomo
Coppa Romano Ballerini
Trofeo Lindo e Sano - Trofeo Sportivi Palazzolesi
Gran Premio di Roncolevà - Comune di Trevenzuolo
3ª tappa Girobio (Salsomaggiore Terme > Ghedi)
Gran Premio Banca di Credito Alta Padovana
Circuito Guazzorese
Coppa Stignani
Coppa Comune di Livraga
Gran Premio Sannazzaro
Trofeo SC Marcallo - Trofeo Casonese
Coppa Industria e Commercio - Memorial Eustorgio Galbiati
Trofeo Comune di Acquanegra sul Chiese - Gran Premio d'Autunno
Trofeo Sportivi Magnaghesi
  • 2011 (Farnese Vini-Neri Sottoli, undici vittorie)
1ª tappa Tour de Langkawi (Dataran Helang > Pekan Kuah)
2ª tappa Tour de Langkawi (Kangar > Butterworth)
6ª tappa Tour de Langkawi (Rawang > Putrajaya)
7ª tappa Tour de Langkawi (Banting > Tampin)
10ª tappa Tour de Langkawi (UiTM Shah Alam > Kuala Lumpur)
5ª tappa Tour of Qatar (Sealine Beach Resort > Doha Corniche)
1ª tappa Presidential Cycling Tour of Turkey (Istanbul > Istanbul)
7ª tappa Presidential Cycling Tour of Turkey (Tekirova > Manavgat)
4ª tappa Giro di Slovenia (Ptuj > Novo Mesto)
5ª tappa Giro del Portogallo (Oliveira do Hospital > Viseu)
5ª tappa Giro di Padania (Rovereto > Montecchio Maggiore)
  • 2012 (Farnese Vini-Selle Italia, dieci vittorie)
2ª tappa Tour de Langkawi (Putrajaya > Malacca)
3ª tappa Tour de Langkawi (Malacca > Parit Sulong)
4ª tappa Tour de Langkawi (Batu Pahat > Muar)
8ª tappa Tour de Langkawi (Pekan > Chukai)
9ª tappa Tour de Langkawi (Kemasik > Kuala Terengganu)
10ª tappa Tour de Langkawi (Tasik Kenyir > Kuala Terengganu)
18ª tappa Giro d'Italia (San Vito di Cadore > Vedelago)
9ª tappa Tour of Qinghai Lake (Zhangye)
10ª tappa Tour of Qinghai Lake (Wuwey > Jingtai)
12ª tappa Tour of Qinghai Lake (Zhonghwei > Baiyin)
  • 2013 (Astana Pro Team, una vittoria)
7ª tappa Tour de Langkawi (Kuantan > Dungun)
  • 2014 (Astana Pro Team, due vittorie)
3ª tappa Tour de Langkawi (Kampar > Kuala Lumpur)
10ª tappa Tour de Langkawi (Tasik Kenyir > Kuala Terengganu)

Altri successi[modifica | modifica sorgente]

  • 2011 (Farnese Vini-Neri Sottoli)
Classifica a punti Tour de Langkawi
  • 2012 (Farnese Vini-Selle Italia)
Classifica a punti Tour de Langkawi
Izegem Koerse (Criterium)

Pista[modifica | modifica sorgente]

  • 2007 (US Ausonia-CSI Pescantina)
Campionati europei, Keirin juniores
Campionati italiani, Velocità individuale juniores
Campionati italiani, Velocità a squadre juniores (con Stefano Melegaro e Elia Viviani)
  • 2009 (Neri Sottoli-Nuova Comauto-Promociclo)
Campionati italiani, Velocità a squadre (con Francesco Ceci e Luca Ceci)

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

2012: squalificato (20ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

2014: ritirato

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • Premio giovani al Galà del Ciclismo di Conegliano nel 2011

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Guardini da record Prima corsa e primo successo in www.gazzetta.it, 24 gennaio 2011. URL consultato il 31 gennaio 2011.
  2. ^ Pista azzurra, buono il biiancio dei campionati europei in www.tuttobiciweb.it, 18 luglio 2007. URL consultato il 30 gennaio 2011.
  3. ^ Assoluti di Dalmine. Roberto Chiappa fa quattordici! in www.tuttobiciweb.it, 29 agosto 2007. URL consultato il 30 gennaio 2011.
  4. ^ Tromba d'aria nel bergamasco: i tricolori su pista ricominciano in www.tuttobiciweb.it, 30 agosto 2007. URL consultato il 30 gennaio 2011.
  5. ^ Simon Mari, Ruota d'Oro 2010, trionfa Andrea Guardini in www.spaziociclismo.it, 4 dicembre 2010. URL consultato il 30 gennaio 2011.
  6. ^ a b Ad Andrea Guardini il premio "Arena Ruota d'Oro" in www.tuttobiciweb.it, 2 dicembre 2010. URL consultato il 30 gennaio 2011.
  7. ^ Guardini e Favilli neopro alla corte di Scinto e Citracca in www.tuttobiciweb.it, 21 agosto 2010. URL consultato il 30 gennaio 2011.
  8. ^ MERCATO. Ufficiale: Fuglsang e Guardini alla Astana in www.tuttobiciweb.it, 17 agosto 2012. URL consultato il 29 agosto 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]