56 Melete

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Melete
(56 Melete)
Scoperta 9 settembre 1857
Scopritore Hermann Goldschmidt
Classificazione Fascia principale
Classe spettrale P
Designazioni
alternative
1949 TH, 1986 EN5,
1990 HG4
Parametri orbitali
(all'epoca 18 agosto, 2005 (JD 2453600,5))
Semiasse maggiore 388,252 Gm (2,595 AU)
Perielio 295,861 Gm (1,978 AU)
Afelio 480,644 Gm (3,213 AU)
Periodo orbitale 1527,120 g (4,181 a)
Velocità orbitale

18,22 km/s (media)

Inclinazione
sull'eclittica
8,072°°
Eccentricità 0,238
Longitudine del
nodo ascendente
193,486°
Argom. del perielio 103,661°
Anomalia media 149,856°
Par. Tisserand (TJ) 3,363 (calcolato)
Dati fisici
Dimensioni 113,2 km
Massa
1,52×1018 kg
Densità media ~2,0 g/cm³
Acceleraz. di gravità in superficie 0,0317 m/s²
Velocità di fuga 0,0599 km/s
Periodo di rotazione 0,7558 g (18,140 h)
Temperatura
superficiale
~174 K (media)
Albedo 0,065
Dati osservativi
Magnitudine ass. 8,31

56 Melete è un grande e scuro asteroide della fascia principale. È un asteroide di tipo P piuttosto inusuale; è composto probabilmente da silicati organici complessi, carbonio e silicati anidri, con possibile ghiaccio d'acqua al suo interno.

Melete fu scoperto il 9 settembre 1857 da Hermann Mayer Salomon Goldschmidt dall'Osservatorio astronomico di Parigi (Francia). Fu battezzato così in onore di Melete, la Musa della meditazione nella mitologia greca.

Finora solo due occultazioni stellari di Melete sono state osservate con successo (nel 1997 e nuovamente nel 2002).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Asteroidi del sistema solare L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 55 Pandora      Successivo: 57 Mnemosyne


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare