Ye (Kanye West)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ye
ArtistaKanye West
Tipo albumStudio
Pubblicazione1º giugno 2018
Durata23:41
Dischi1
Tracce7
GenereHip hop[1]
EtichettaGOOD, Def Jam
ProduttoreKanye West (anche esec.), Mike Dean (anche esec.), 7 Aurelius, Aaron Lammer, Andy C, Apex Martin, Benny Blanco, Caroline Shaw, Che Pope, Eric Danchick, Francis and the Lights, Irv Gotti, Noah Goldstein, Pi'erre Bourne, Scott Carter, Ty Dolla Sign
Registrazionemaggio 2018[2][3]
Ranch di West (Jackson Hole, WY)
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[4]
(vendite: oltre 60 000)
Dischi d'oroDanimarca Danimarca[5]
(vendite: oltre 10 000)
Stati Uniti Stati Uniti[6]
(vendite: oltre 500 000)
Kanye West - cronologia
Album precedente
(2016)
Album successivo
(2018)
Singoli
  1. Yikes
    Pubblicato: 11 giugno 2018
  2. All Mine
    Pubblicato: 24 luglio 2018
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
The A.V. Club B[7]
The Daily Telegraph 4/5 stelle[8]
The Guardian 4/5 stelle[9]
The Line of Best Fit 5/10[10]
Slant Magazine 2/5 stelle[11]
Metacritic 67/100[12]
Rolling Stone 2.5/5 stelle[13]

Ye (stilizzato ye) è l'ottavo album in studio del rapper statunitense Kanye West, pubblicato il 1º giugno 2018 dalla GOOD Music e dalla Def Jam.[14]

L'album include parti vocali di Nicki Minaj e voci non accreditate di Kid Cudi, Ty Dolla Sign, PartyNextDoor, Jeremih, Charlie Wilson, Valee e 070 Shake.[15]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dieci giorni l'uscita del suo settimo album in studio, The Life of Pablo, West ha annunciato la prossima pubblicazione un album intitolato Turbo Grafx 16, che prende il nome dalla console per videogiochi con lo stesso nome.[16] Lo stesso mese il socio di West, Ibn Jasper, ha pubblicato una foto su Instagram che mostra i collaboratori di lunga data Mike Dean, Plain Pat e Kid Cudi in uno studio di registrazione, mentre lavoravano al nuovo album di West.[17] Un mese dopo, Quavo del gruppo Migos ha pubblicato un'immagine che lo ritrae in uno studio con West, con la scritta "TURBO GRAFX 16" sul muro dietro di loro.[18] Nell'immagine erano presenti altri artisti tra i quali Lil Yachty, Vic Mensa, Offset (sempre dei Migos), Big Sean e Tyler, The Creator. La data di uscita prevista per l'album non fu rispettata e West iniziò il suo Saint Pablo Tour nell'agosto di quell'anno. Il tour terminò bruscamente, con 22 delle 41 date cancellate.[19][20]

Copertina[modifica | modifica wikitesto]

La copertina è stata scattata da West sul suo iPhone mentre stava andando alla sua festa d'ascolto dell'album il 31 maggio 2018.[21] Contiene montagne innevate di Jackson Hole, l'area in cui è stato registrato e prodotto l'album, con il testo "I hate being Bi-Polar / its awesome - Odio essere bipolare / è fantastico" scarabocchiato in verde.[22]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. I Thought About Killing You – 4:34 (Kanye West, Mike Dean, Francis Starlite, Benny Blanco)
  2. Yikes – 3:08 (Kanye West, Mike Dean, James Mbarack Achieng, Ayub Ogada)
  3. All Mine – 2:25 (Kanye West, Mike Dean, Francis Starlite)
  4. Wouldn't Leave – 3:25 (Kanye West, Mike Dean, Reverend W.A. Donaldson)
  5. No Mistakes – 2:03 (Kanye West, Mike Dean, Edwin Hawkins, Ricky Walters, Che Pope)
  6. Ghost Town – 4:31 (Kanye West, Mike Dean, Trade Martin, Shirley Ann Lee)
  7. Violent Crimes – 3:35 (Kanye West)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • All Mine contiene voci non accreditate di Valee e Ty Dolla Sign[23]
  • Wouldn't Leave contiene voci non accreditate di PartyNextDoor, Jeremih e Ty Dolla Sign[23]
  • No Mistakes contiene voci non accreditate di Kid Cudi e Charlie Wilson[23]
  • Ghost Town contiene voci non accreditate di PartyNextDoor, 070 Shake e Kid Cudi[23]
  • Violent Crimes contiene parti vocali di Nicki Minaj e voci non accreditate di DeJ Loaf e Ty Dolla Sign[23]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Mike Dean – ingegneria, missaggio
  • Mike Malchicoff – ingegneria
  • Zack Djurich – ingegneria
  • Andrew Dawson – ingegneria (tracce 2,7); programmazione (tracce 2,7)
  • William J. Sullivan – ingegneria (traccia 5)
  • Mauricio Iragorri – tecnico di registrazione (traccia 6)
  • Sean Solymar – assistente tecnico di registrazione (tracce 1-5)
  • Jess Jackson – missaggio
  • John Francis – ingegneria

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2018) Posizione

massima

Italia[24] 18

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ rollingstone.com, https://www.rollingstone.com/kanye-west-ye-pusha-t-daytona-short-albums-w521001.
  2. ^ Kanye West Says He Completely Redid His Album After TMZ., Pigeons & Planes, 3 giugno 2018. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  3. ^ 070 Shake Stole the Show on Kanye West's 'Ghost Twon', Rolling Stone, 5 giugno 2018. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  4. ^ (EN) Kanye West Awards, British Phonographic Industry. URL consultato il 6 marzo 2019.
  5. ^ (DA) Certificeringer, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 10 marzo 2020.
  6. ^ (EN) Kanye West – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 4 novembre 2018.
  7. ^ Clayton Purdom, Ye won’t change your mind on Kanye, in The A.V. Club, 1º giugno 2018. URL consultato il 2 giugno 2018.
  8. ^ Lucy Jones, Never mind his politics, the old Kanye is back – Ye, review, in The Daily Telegraph, 1º giugno 2018. URL consultato il 2 giugno 2018.
  9. ^ Alexis Petridis, Kanye West: ye review – a candid tour of a troubled mind, in The Guardian, 1º giugno 2018. URL consultato il 2 giugno 2018.
  10. ^ Ross Horton, Review: Ye by Kanye West, su thelineofbestfit.com. URL consultato il 2 giugno 2018.
  11. ^ Zachary Hoskins, Review: Kanye West - Ye, su slantmagazine.com. URL consultato il 2 giugno 2018.
  12. ^ Metacritic, Reviews for Ye Kanye West, Metacritic, 2 giugno 2018.
  13. ^ Rob Sheffield, Review: Kanye West's 'Ye' Album, Rob Sheffield's Reviews, Rolling Stone, 5 giugno 2018. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  14. ^ (EN) ye by Kanye West, 1º giugno 2018. URL consultato il 2 giugno 2018.
  15. ^ (EN) Kanye premieres new album, ye: Stream, in Consequence of Sound, 1º giugno 2018. URL consultato il 2 giugno 2018.
  16. ^ Kanye West's next album is called Turbo Grafx 16, and it's coming this summer, in The Verge. URL consultato il 2 giugno 2018.
  17. ^ Ibn Jasper su Instagram: "TURBO GRAFX 16 day 1 #PABLo #MikeDean #CUDi #PlainPat", su Instagram. URL consultato il 2 giugno 2018.
  18. ^ (EN) Important Questions Raised by This Photo of Kanye West, Lil Yachty, Quavo, Vic Mensa, Offset, Big Sean, and Tyler, the Creator, in Noisey, 30 marzo 2016. URL consultato il 2 giugno 2018.
  19. ^ (EN) Mark Savage, Kanye cancels tour after stage rant, in BBC News, 21 novembre 2016. URL consultato il 2 giugno 2018.
  20. ^ (EN) Kanye West cancels remainder of Saint Pablo Tour, in Consequence of Sound, 21 novembre 2016. URL consultato il 2 giugno 2018.
  21. ^ Kim Kardashian West on Twitter, in Twitter. URL consultato il 2 giugno 2018.
  22. ^ (EN) Kanye West Raps About Kim Kardashian West Leaving Him, Bipolar Disorder in 7-Track Album YE, in PEOPLE.com. URL consultato il 2 giugno 2018.
  23. ^ a b c d e (EN) Here are the full album credits for Kanye West’s ye, in The FADER. URL consultato il 2 giugno 2018.
  24. ^ FIMI - Classifiche - FIMI, su www.fimi.it. URL consultato l'8 giugno 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica