Val Contrin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Val Contrin
lang=it
La Val Contrin, con sullo sfondo il gruppo montuoso della Marmolada
StatiItalia Italia
RegioniTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
ProvinceTrento Trento
Località principaliSan Giovanni di Fassa, Canazei
FiumeRuf de Contrin
Superficie13,4 km²
Nome abitantifassani

La Val Contrin è una valle delle Dolomiti che rientra nel bacino idrografico della Val di Fassa. È divisa tra i comuni di Canazei (parte bassa) e di San Giovanni di Fassa (parte alta), entrambi in provincia di Trento. È cinta su tre lati dal gruppo montuoso della Marmolada: a est la famosa montagna stessa, che con i suoi 3343 metri sul livello del mare è il punto più alto della valle; a sud la Cima dell'Uomo (3010 m s.l.m.); a ovest il Colac (2715 m s.l.m.). A nord si unisce alla Val di Fassa, nei pressi dell'abitato di Penia, frazione di Canazei. Famoso edificio presente nella valle è il Rifugio Contrin, la cui costruzione risale alla fine del XIX secolo, importante tappa della Via Alpina e punto d'arrivo del Trofeo Contrin, manifestazione di corsa in montagna vecchia ormai di più di trent'anni.

Geo-morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Il Ruf de Contrin presso le Lastè de Contrin poco prima dell'omonimo rifugio

Nel primo tratto la Val di Contrin presenta una tipica conformazione glaciale: dalle cosiddette Lastè de Contrin, declivi erbosi che d'estate fungono da pascoli d'alta quota, la pendenza va lentamente a diminuire, fino a rasentare il piano per qualche kilometri, a circa 1700 metri d'altezza. Dopo la località di Locia Contrin le cose cambiano bruscamente: la vicinanza delle due catene montuose, il Colac a sinistra e la Marmolada a destra, fanno sì che i versanti della valle si trasformino velocemente da "U" a"V"; in un kilometro sono percorsi quasi duecento metri di dislivello fino all'immissione del Ruf de Contrin con il torrente Avisio.

Accessi alla valle[modifica | modifica wikitesto]

La Val di Contrin è solcata da una strada circondariale sterrata che collega Penia al rifugio Contrin. Per percorrerla bisogna però avere una proprietà nella valle (come le numerose malghe presenti in essa) o avere un permesso rilasciato da parte della Guardia Forestale. Dal rifugio Contrin in poi la strada assume la caratteristica di sentiero. Gli accessi più comuni sono:

Postazione austro-ungarica di mitragliatrice sul Pra' di Contrin (2343 m s.l.m.). (circa 1912).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]