Val Contrin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Val Contrin
La val di cotrin con il sasso lungo - panoramio.jpg
La val contrin vista dal lato sud con il gruppo del Sassolungo sullo sfondo
StatiItalia Italia
RegioniTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
ProvinceTrento Trento
Località principaliSan Giovanni di Fassa, Canazei
FiumeRuf de Contrin
Superficie13,4 km²
Nome abitantifassani

La Val Contrin è una valle delle Dolomiti che rientra nel bacino idrografico della Val di Fassa. È divisa tra i comuni di Canazei (parte bassa) e di San Giovanni di Fassa (parte alta), entrambi in provincia di Trento. È cinta su tre lati dal gruppo montuoso della Marmolada: a est la famosa montagna stessa, che con i suoi 3343 metri sul livello del mare è il punto più alto della valle; a sud la Cima dell'Uomo (3010 m s.l.m.); a ovest il Colac (2715 m s.l.m.).

A nord si unisce alla Val di Fassa, nei pressi dell'abitato di Penia, frazione di Canazei. Famoso edificio presente nella valle è il Rifugio Contrin, la cui costruzione risale alla fine del XIX secolo, importante tappa della Via Alpina e punto d'arrivo del Trofeo Contrin, manifestazione di corsa in montagna vecchia ormai di più di trent'anni.

Geo-morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Il Ruf de Contrin presso le Lastè de Contrin poco prima dell'omonimo rifugio
La Val Contrin, con sullo sfondo il gruppo montuoso della Marmolada

Nel primo tratto la Val di Contrin presenta una tipica conformazione glaciale: dalle cosiddette Lastè de Contrin, declivi erbosi che d'estate fungono da pascoli d'alta quota, la pendenza va lentamente a diminuire, fino a rasentare il piano per qualche kilometri, a circa 1700 metri d'altezza. Dopo la località di Locia Contrin le cose cambiano bruscamente: la vicinanza delle due catene montuose, il Colac a sinistra e la Marmolada a destra, fanno sì che i versanti della valle si trasformino velocemente da "U" a"V"; in un kilometro sono percorsi quasi duecento metri di dislivello fino all'immissione del Ruf de Contrin con il torrente Avisio.

Accessi alla valle[modifica | modifica wikitesto]

La Val di Contrin è solcata da una strada circondariale sterrata che collega Penia al rifugio Contrin. Per percorrerla bisogna però avere una proprietà nella valle (come le numerose malghe presenti in essa) o avere un permesso rilasciato da parte della Guardia Forestale. Dal rifugio Contrin in poi la strada assume la caratteristica di sentiero. Gli accessi più comuni sono:

Postazione austro-ungarica di mitragliatrice sul Pra' di Contrin (2343 m s.l.m.). (circa 1912).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]