Università Rockefeller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Rockefeller University è una prestigiosa università privata statunitense che si dedica principalmente alla ricerca medica e scientifica. Offre corsi post-lauream e post-dottorato soprattutto nel campo delle scienze biologiche. Si trova nell'Upper East Side del borough di Manhattan, a New York. Molti sono stati gli studenti usciti dalla Rockefeller University che sono stati insigniti con il Premio Nobel per la medicina o per la chimica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque nel 1901 con il nome di Istituto Rockefeller per la ricerca medica; fondato dal magnate del petrolio John D. Rockefeller, fu il primo istituto americano di ricerca biomedica ed il terzo al mondo dopo l'Istituto Pasteur francese e l'Istituto Robert Koch tedesco.[1]

Nel 1953 diventa un ateneo e l'anno successivo assegna il primo riconoscimento accademico PhD.[2] Nel 1965, l'Istituto Rockefeller cambia il nome e diventa ufficialmente l'Università Rockfeller.[2]

Scoperte scientifiche[modifica | modifica wikitesto]

I ricercatori della Rockfeller sono stati protagonisti di svariate scoperte scientifiche ed introdussero pratiche mediche di fondamentale importanza, tra le quali:

Membri della facoltà[modifica | modifica wikitesto]

L'università è sicuramente nel settore biomedico uno dei più prestigiosi centri di ricerca al mondo; 22 vincitori di un Premio Nobel per la medicina o per la chimica sono stati o sono membri del Rockefeller:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Chernow R.: Titan: The Life of John D Rockefeller Sr (New York: Vintage Books, 2004), pagg. 471–2.
  2. ^ a b Swingle AM. "The Rockefeller chronicle". Hopkins Medical News. Fall 2002.
  3. ^ (EN) Yoshida H.:Seroimmunological studies by Dr Hideyo Noguchi: Introduction and illustration of his seroimmunological research, with a connection to recent seroimmunology, Rinsho Byori. dicembre 2009. Su ncbi.nlm.nih.gov
  4. ^ (EN) Van Epps HL, Peyton Rous: Father of the tumor virus, in J Exp Med., vol. 201, nº 3, 2005, p. 320, DOI:10.1084/jem.2013fta, PMC 2213042, PMID 15756727.
  5. ^ (EN) Fischer A, Cultures of organized tissues, in J Exp Med., vol. 36, nº 4, 1922, pp. 393–7, DOI:10.1084/jem.36.4.393, PMC 2128315, PMID 19868681.
  6. ^ (EN) Frierson JG, The yellow fever vaccine: A history"—section "First vaccine attempts, in Yale J Biol Med. 2010 Jun;83(2):77–85, 2010, PMC 2892770, PMID 20589188.
  7. ^ (EN) H. L. Van Epps, Thomas Rivers and the EAE model, in J Exp Med., vol. 202, 2005, p. 4, DOI:10.1084/jem.2021fta.
  8. ^ (EN) "Rivers, Thomas Milton (1888-1962)". American Decades. 2001
  9. ^ (EN) Zimmerman BE, Zimmerman DJ: Killer Germs. New York: McGraw-Hill, 2003. pag. 35
  10. ^ (EN) "Thomas Francis Jr". Encyclopædia Britannica.
  11. ^ (EN) Maclyn McCarty, Discovering genes are made of DNA, in Nature., vol. 421, nº 6921, 2003, p. 406, DOI:10.1038/nature01398, PMID 12540908.
  12. ^ (EN) "Wendell Meredith Stanley". Encyclopædia Britannica
  13. ^ (EN) Simon SM, An award for cell biology, in J Cell Biol., vol. 147, nº 5, 1999, pp. 2 p following table of contents, DOI:10.1083/jcb.147.5.1-a, PMC 2169337, PMID 10627187.
  14. ^ (EN) "Jeffrey Friedman, discoverer of leptin, receives Gairdner, Passano awards". Medical News Today. 14 Apr 2005.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN134912552 · LCCN: (ENn50066114 · ISNI: (EN0000 0001 1088 6368 · GND: (DE25787-4 · BNF: (FRcb12340457v (data) · NLA: (EN35458059