Università di Toronto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 43°39′48.69″N 79°23′40.51″W / 43.663525°N 79.394586°W43.663525; -79.394586

Università di Toronto
Hart House2.JPG
Hart House, campus dell'Università di Toronto
Ubicazione
StatoCanada Canada
CittàToronto
Altre sediMississauga, Scarborough
Dati generali
Nome latinoUniversitas Torontonensis
MottoVelut arbor ævo
Fondazione1827
Tipopubblica
RettoreDavid Naylor
Studenti71 500 (2005)
Dipendenti8 000
AffiliazioniURA, AAU
Mappa di localizzazione
Sito web

L'Università di Toronto (nome originale in inglese: University of Toronto, spesso abbreviato U of T oppure UToronto) è un'università con sede a Toronto, in Canada. Fondata nel 1827, l'Università di Toronto è oggi la più grande università canadese in termini di popolazione studentesca.

Dal punto di vista accademico, l'Università di Toronto è nota per movimenti influenti nella critica letteraria e teoria della comunicazione. L'università fu anche il luogo di nascita della ricerca sull'insulina e sulle cellule staminali, inoltre ad essere stato il luogo dove fu sviluppato il primo microscopio elettronico funzionale e la tecnologia multi-touch, dove fu scoperto il primo buco nero (Cygnus X-1), e dove fu sviluppata la teoria della NP-completezza.

L'Università di Toronto viene solitamente indicata tra le 30 migliori università mondiali e, assieme alla McGill University, è considerata la migliore università Canadese.

Sedi[modifica | modifica wikitesto]

L'università composta da tre sedi:

  • Il St. George Campus, nel centro cittadino di Toronto, è la sede principale;
  • La University of Toronto at Mississauga o UTM, con sede a Mississauga, città di circa 700.000 abitanti nell'hinterland di Toronto, distante una trentina di chilometri a ovest dal campus principale;
  • La University of Toronto at Scarborough o UTSC, con sede a Scarborough, città di circa 600.000 abitanti della Greater Toronto Area, distante una trentina di chilometri a est dal St. George Campus.

La Rotman School of Management è la business school dell'Università di Toronto ed è ubicata in St. George Street a Toronto Downtown.

Cultura Studentesca[modifica | modifica wikitesto]

L'università è sede di diverse associazioni studentesche, due giornali universitari, The Varsity e The Newspaper, e un'emittente radiofonica, CIUT. A livello sportivo, l'Università di Toronto è rappresentata dai Toronto Varsity Blues. Fra le 44 biblioteche a disposizione degli studenti, per un totale di oltre 13 milioni di volumi in 128 lingue, è da menzionare almeno la Robarts Library, forte di circa 5 milioni di volumi: la terza biblioteca accademica più grande del Nord America[1].

Reputazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2018, il Times Higher Education World University Rankings posiziona l'Università di Toronto al 22º posto nel mondo e al 1º in Canada[2], il QS World University Rankings al 31º posto nel mondo e al 1º in Canada[3], mentre l'Academic Ranking of World Universities posiziona l'Università al 23º posto nel mondo e al 1º in Canada.[4]

Alunni Illustri[modifica | modifica wikitesto]

L'Università di Toronto può vantare un numero elevato di studenti celebri nel suo passato, tra cui una lunga serie di politici canadesi che include gli ex primi ministri Paul Edgar Philippe Martin e Lester Pearson, nonché la giornalista ed attivista Naomi Klein, il giornalista e politico Doug Fisher, l'attore Donald Sutherland, l'informatico Brian Kernighan, il poeta John McCrae e lo scrittore Guy Gavriel Kay.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata, su onesearch.library.utoronto.ca. URL consultato il 23 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 9 settembre 2012).
  2. ^ THE World University Ranking 2018, in THE World University Rankings, Times Higher Education.
  3. ^ QS World University Rankings 2018, in QS World University Rankings, Quacquarelli Symonds.
  4. ^ Top 500 World Universities 2017, in Academic Ranking of World Universities 2017, Institute of Higher Education, Shanghai Jiao Tong University.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN130333233 · ISNI (EN0000 0001 2157 2938 · GND (DE39300-9 · BNF (FRcb11868078s (data)