Istituto Pasteur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Prima sede dell'Istituto Pasteur a Parigi, attualmente sede del Musée Pasteur

L'Istituto Pasteur è una fondazione francese non profit dedicata allo studio della biologia, dei microorganismi, delle malattie e dei vaccini.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Prende il nome da Louis Pasteur, fondatore e primo direttore, che nel 1885, mise a punto il primo vaccino contro la rabbia. È stato fondato il 4 giugno 1887, grazie a una sottoscrizione internazionale, e inaugurato il 14 novembre 1888. La sede principale è a Parigi. L'attuale direttore generale è Christian Bréchot. È stato a lungo il più importante istituto per lo studio delle malattie infettive, conservando un'elevata attività nella ricerca e nella formazione, ed è ancora il maggior istituto francese di produzione di sieri e vaccini.[senza fonte]

L'Istituto Pasteur-Fondazione Cenci Bolognetti è la sede italiana della Rete Internazionale dei 32 Istituti Pasteur nel mondo.[1]

I successi[modifica | modifica sorgente]

L'elenco delle ricerche svolte con successo all'Istituto Pasteur è molto lunga. Ricordiamo:

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Missione su istitutopasteur.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]