Tricalle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Veduta panoramica del quartiere Tricalle

Il Tricalle è un quartiere della città di Chieti. Essa è una delle aree più popolate della città teatina[1], vi sono localizzati la Chiesa di Santa Maria del Tricalle (una delle più antiche della città risalente al '500), il PalaTricalle adibito alle manifestazioni sportive e la Chiesa di San Francesco Caracciolo[2].

Chiesa Santa Maria del Tricalle

Il nome del quartiere deriva dalla presenza di un tempio pagano dedicato alla Diana Trivia situato in origine dove ora sorge la chiesa di San Maria del Tricalle, all'incontro di tribus callis, da cui in origine il nome Tricaglio per poi chiamarsi Tricalle.[3][4] La chiesa presenta una pianta ottagonale e fu costruita su'altra chiesa medievale, che occupa a sua volta la pianta di un tempio romano; infatti edificio presenta una cupola centrale a botte e una pianta circolare dell'antico tempio romano. La chiesa è stata pesantemente restaurata nell'800.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (IT) Tricalle, quartiere in abbandono, in Il Centro. URL consultato il 23 giugno 2017.
  2. ^ (IT) San Francesco Caracciolo la chiesa compie 50 anni, in Il Centro. URL consultato il 23 giugno 2017.
  3. ^ (IT) Luigina Caruso, Comune di Chieti - Santa Maria del Tricalle, su www.comune.chieti.gov.it. URL consultato il 23 giugno 2017.
  4. ^ Abruzzo Cultura - Scheda Paesaggio arte prescelto - Provincia di Chieti, su www.regione.abruzzo.it. URL consultato il 23 giugno 2017.
Abruzzo Portale Abruzzo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Abruzzo