Tour of the Mongoose

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tour of the Mongoose
Shakira Live in Rotterdam.jpg
Shakira si esibisce durante il Tour of the Mongoose
Tour di Shakira
Album Laundry Service
Inizio San Diego Stati Uniti
8 novembre 2002
Fine Caracas Venezuela Venezuela
11 maggio 2003
Spettacoli 35 in Nord America
17 in Europa
9 in Sud America
61 in totale
Cronologia dei tour di Shakira
Tour Anfibio
(2000)
Oral Fixation Tour
(2006/2007)

Il Tour of the Mongoose (in italiano "Tour della mangusta") è il terzo tour (primo mondiale) della cantante colombiana Shakira. Il tour è a supporto del suo terzo album (primo in inglese) Laundry Service. Esso ha toccato numerose città in tutto il continente americano e in Europa.

Background[modifica | modifica wikitesto]

Il tour è stato annunciato da Clear Chanel nel settembre 2002.[1] Nel corso di una conferenza stampa, Shakira ha definito il tour uno show rock e divertente, affermando: "Non sto risparmiando alcuno sforzo per assicurarmi che questo tour sia il meglio che posso offrire i miei fans. Ed ho intenzione di avere un forte spirito rock and roll, così potrete vedere uno show rock and roll, ma avrà tutte le sfumature e le sottigliezze di uno spettacolo che cerca di intrattenere.[2] Nella stessa occasione ha spiegato il perché del nome del tour affermando: " Sono rimasta veramente colpita da essa, perché è un animale che può sconfiggere il serpente con un solo morso. Questo animale è come un miracolo vivente, per me, perché se c'è un animale sulla terra che può sconfiggere il serpente, una velenosa vipera con un morso, penso che ci deve essere un modo per noi di sconfiggere, o di mordere il collo a tutto l'odio questo mondo, no? Si chiama Tour della Mangusta [...] e ho deciso di chiamare il mio tour così, perché credo che se tutti noi abbiamo dentro una piccola mangusta che può sconfiggere l'odio, il risentimento e il pregiudizio di tutti i giorni, probabilmente possiamo vincere la battaglia ".[2][3]. Il tour ha causato polemiche per quanto riguarda un video trasmesso durante le performance di Octavo Dìa, definito troppo cruento, ma la cantante si è difesa affermando di voler sensibilizzare le persone contro la guerra, male che imperversa molti paesi compresa la Colombia.[3]

Scaletta[modifica | modifica wikitesto]

Paesi anglofoni[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Ojos así"
  2. "Si te vas"
  3. "Fool"
  4. "Ciega, sordomuda"
  5. "The One"
  6. "Dude (Looks Like A Lady)"
  7. "Back in Black"
  8. "Rules"
  9. "Inevitable"
  10. "Underneath Your Clothes"
  11. "Estoy aquí"
  12. "Octavo día"
  13. "Ready For The Good Times"
  14. "Un poco de amor"
  15. "Poem to a Horse"
  16. ""
Encore
  1. Objection (Tango)"
  2. "Whenever, Wherever"

Paesi ispanofoni[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Ojos Así"
  2. "Si Te Vas"
  3. "Inevitable"
  4. "Ciega, Sordomuda"
  5. "¿Dónde Están Los Ladrones?"
  6. "Dude (Looks Like A Lady)"
  7. "Back In Black"
  8. "Rules"
  9. "Underneath Your Clothes"
  10. "Estoy Aquí"
  11. "Octavo Día"
  12. "Ready For The Good Times"
  13. "Un Poco De Amor"
  14. "Te Dejo Madrid"
  15. "Tú"
Encore
  1. "Te Aviso, Te Anuncio (Tango)"
  2. "Suerte"

Date[modifica | modifica wikitesto]

Data Città Paese Arena
Nord America
8 novembre 2002 San Diego Stati Uniti Stati Uniti San Diego Sports Arena
10 novembre 2002 San Jose Compaq Center at San Jose
12 novembre 2002 Anaheim Arrowhead Pond at Anaheim
13 novembre 2002 Los Angeles Staples Center
15 novembre 2002 El Paso Don Haskins Center
16 novembre 2002
20 novembre 2002 New York Madison Square Garden
22 novembre 2002 Detroit The Palace of Auburn Hills
24 November 2002 Filadelfia First Union Center
25 novembre 2002 Uniondale Nassau Veterans Memorial Coliseum
27 novembre 2002 Montréal Canada Canada Bell Centre
28 novembre 2002 Toronto Air Canada Centre
30 novembre 2002 Boston Stati Uniti Stati Uniti Fleet Center
2 dicembre 2002 Miami American Airlines Arena
Europa
10 dicembre 2002 Barcellona Spagna Spagna Palau Sant Jordi
12 dicembre 2002 Colonia Germania Germania Kölnarena
16 dicembre 2002 Londra Regno Unito Regno Unito Wembley Arena
Nord America[4]
18 gennaio 2003 Chicago Stati Uniti Stati Uniti United Center
20 gennaio 2003 Dallas American Airlines Center
22 gennaio 2003 Houston Compaq Center
23 gennaio 2003 San Antonio SBC Center
25 gennaio 2003 Las Vegas Mandalay Bay Events Center
28 gennaio 2003 Denver Pepsi Center
31 gennaio 2003 Phoenix America West Arena
2 febbraio 2003 Oakland The Arena at Oakland
5 febbraio 2003 Laredo Laredo Entertainment Center
6 febbraio 2003
8 febbraio 2003 Guadalajara Messico Messico Estadio Tres de Marzo
9 febbraio 2003
11 febbraio 2003 Monterrey Auditorio Coca-Cola
12 febbraio 2003
14 febbraio 2003 Città del Messico Foro Sol
15 febbraio 2003
19 febbraio 2003 Panamá Panama Panama Figali Convention Center
23 febbraio 2003 Albuquerque Stati Uniti Stati Uniti Tingley Coliseum
25 febbraio 2003 El Paso Don Haskins Center
Sud America
28 febbraio 2003 Quito Ecuador Ecuador Estadio Olímpico Atahualpa
5 marzo 2003 Lima Perù Perù Hipódromo de Monterrico
8 marzo 2003 Santiago Cile Cile Estadio Nacional de Chile
12 marzo 2003 Bogotá Colombia Colombia Estadio El Campín
15 marzo 2003 Barranquilla Estadio Metropolitano
Nord America
22 marzo 2003 San Juan Porto Rico Porto Rico Hiram Bithorn Stadium
Europa
28 marzo 2003 Parigi Francia Francia Palais omnisports de Paris-Bercy
30 marzo 2003 Vienna Austria Austria Wiener Stadthalle
31 marzo 2003
2 aprile 2003 Zurigo Svizzera Svizzera Hallenstadion
4 aprile 2003 Francoforte sul Meno Germania Germania Festhalle
6 aprile 2003 Monaco di Baviera Olympiahalle
10 aprile 2003 Stoccolma Svezia Svezia Stockholm Globe Arena
13 April 2003 Berlino Germania Germania Max-Schmeling-Halle
14 aprile 2003 Amburgo Color Line Arena
17 aprile 2003 Milano Italia Italia Fila Forum
22 aprile 2003 Anversa Belgio Belgio Sportpaleis
22 aprile 2003 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi The Ahoy
25 aprile 2003 Madrid Spagna Spagna Plaza de Toros de Las Ventas
27 aprile 2003 Lisbona Portogallo Portogallo Pavilhão Atlântico
Sud America
1º maggio 2003 Punta del Este Uruguay Uruguay Conrad de Punta del Este
3 maggio 2003 Buenos Aires Argentina Argentina River Plate Stadium
Nord America
6 maggio 2003 Santo Domingo Rep. Dominicana Rep. Dominicana Estadio Quisqueya
Sud America
8 maggio 2003 Maracaibo Venezuela Venezuela Estadio José Pachencho Romero
11 maggio 2003 Caracas Poliedro de Caracas

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]