Toby Stephens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Toby Stephens

Toby Stephens (Londra, 21 aprile 1969) è un attore britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stephens, figlio dell'attrice Maggie Smith e dell'attore Robert Stephens, nasce a Londra e studia recitazione all'Academy of Music and Dramatic Art (LAMDA). Nel 1996 diventa uno dei protagonisti del film La dodicesima notte di Trevor Nunn.

Nel 1997 diventa il protagonista del film Fotografando i fantasmi, recitando al fianco di Ben Kingsley, mentre nel 1998 entra nel cast del film La cugina Bette, un film di Des McAnuff tratto dall'omonimo romanzo.

Prende parte, nel 1999, al film Onegin, di Martha Fiennes. Nel 2002 diventa un membro del cast del film di Neil LaBute Possession - Una storia romantica.

Reciterà al fianco di Pierce Brosnan nel film di Lee Tamahori La morte può attendere, interpretando la parte del terrorista Gustav Graves.

Nel 2006 è protagonista della miniserie di grande successo internazionale Jane Eyre, interpretando la parte di Edward Rochester. Nello stesso anno prende parte al cast della commedia horror Severance - Tagli al personale, un film di Christopher Smith.

A partire dal 2014 diventa il protagonista della serie televisiva Black Sails, tratta dal romanzo L'isola del tesoro, recitando la parte del pirata James Flint.

Entra nel cast di 13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi, un film di Michael Bay.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Toby Stephens è stato doppiato da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Toby Stephens, in Internet Movie Database, IMDb.com.

Controllo di autorità VIAF: (EN31635756 · LCCN: (ENno99078227 · ISNI: (EN0000 0001 0884 4986 · GND: (DE138922764 · BNF: (FRcb142298941 (data)