Suore della Beata Maria Vergine di Loreto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le suore della Beata Maria Vergine di Loreto (in polacco Siostry Loretanki) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla C.S.L.[1]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La congregazione fu fondata a Varsavia il 31 luglio 1920 da Ignacy Kłopotowski (1866-1931): le prime suore furono impegnate nella direzione di due asili di Varsavia e nel lavoro nella tipografia di proprietà del canonico Kłopotowski.[2]

Nel 1940 le suore adottarono la regola di san Benedetto; le loro costituzioni furono approvate dal cardinale Stefan Wyszyński il 7 aprile 1949 e nuovamente il 3 giugno 1953 e l'istituto ricevette il pontificio decreto di lode il 24 maggio 1971.[2]

Attività e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Le suore si dedicano alla stampa e alla diffusione di riviste e libri di cultura religiosa, all'istruzione della gioventù, all'assistenza agli anziani e al servizio nelle parrocchie.[2]

Oltre che in Polonia, sono presenti in Italia, Romania, Russia, Stati Uniti d'America, Ucraina;[3] la sede generalizia è a Varsavia.[1]

Alla fine del 2008 la congregazione contava 221 religiose in 22 case.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2010, p. 1592.
  2. ^ a b c W. Malej, DIP, vol. I (1974), col. 1259.
  3. ^ Domy zakonne, loretanki.pl. URL consultato il 19 dicembre 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Annuario pontificio per l'anno 2010, Libreria editrice vaticana, Città del Vaticano 2010. ISBN 978-88-209-8355-0.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo