Storie della camorra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Storie della camorra
PaeseItalia
Anno1978
Formatominiserie TV
Puntate6
Durata600'
Lingua originalelingua italiana
Dati tecniciB/N
Crediti
NarratoreRomano Malaspina
RegiaPaolo Gazzara
SoggettoVittorio Paliotti
SceneggiaturaGianni De Chiara
Paolo Gazzara
Interpreti e personaggi
FotografiaLuigi Verusio
MusicheRoberto De Simone
ScenografiaEnzo Celone
CostumiGiovanna La Placa
Casa di produzioneRai
Prima visione
Dal2 maggio 1978
Al3 giugno 1978
Rete televisivaRete 1

Storie della camorra è uno sceneggiato televisivo che è stato trasmesso dalla Rai sulla Rete 1 nella primavera 1978.

Argomento[modifica | modifica wikitesto]

Articolato in sei puntate, tratta il tema della nascente camorra - detta anche la bella società riformata - di inizio XX secolo. È liberamente ispirato al libro di Vittorio Paliotti La camorra, pubblicato nel 1973, ed è stato diretto dal regista televisivo Paolo Gazzara.

Alla fiction televisiva - replicata su Rai Storia Rewind nel giugno 2010 - ha preso parte un centinaio di attori cinematografici e televisivi, molti dei quali però di formazione teatrale, come Mariano Rigillo, Luigi Vannucchi (qui in una delle sue ultime interpretazioni televisive), Ennio Balbo e un non ancora trentenne Massimo Ranieri.

Secondo la presentazione di Rai Storia Rewind[1] lo sceneggiato "ripercorre la storia della camorra attraverso alcune vicende esemplari ricostruite sulla base di documenti e testimonianze autentiche" in una sorta di "viaggio nel tempo" teso a illustrare come "il fenomeno (camorristico) sia nato e prosperato sfruttando la povertà della popolazione, favorito dall'assenza delle istituzioni e dalla corruzione dilagante".

L'Enciclopedia della televisione[2] ricorda che le fila del racconto sono tenute da una sorta di narratore, un gentiluomo partenopeo (interpretato dall'attore Mariano Rigillo) che funge da trait-d'union fra le varie puntate, durante le quali "fanno la loro comparsa scrittori e giornalisti napoletani" come Matilde Serao (impersonata dall'attrice Isa Danieli), Antonio Labriola (Silvano Tranquilli), Edoardo Scarfoglio (Luigi De Filippo).

Le puntate[modifica | modifica wikitesto]

Episodio Titolo Interpreti
I La bella società riformata Mariano Rigillo, Giacomo Furia, Aldo Miranda, Aldo De Martino, Pinuccio Ardia
II In nome di sua maestà Antonio Casagrande, Enzo Scudellaro, Pino Cuomo, Concetta Barra, Mariano Rigillo
III La Gran Mamma Antonio Casagrande, Ida Di Benedetto, Mariano Rigillo, Marzio Honorato, Bruno Cirino, Lino Troisi, Franco Angrisano, Angela Luce, Antonio La Raina
IV L'onorevole Guido Alberti, Luigi Uzzo, Mariano Rigillo, Ivo Garrani, Silvano Tranquilli, Isa Danieli, Luigi De Filippo, Carlo Hintermann, Tonino Cuomo, Virgilio Gazzolo, Corrado Gaipa
V Il processo Cuocolo Luigi Vannucchi, Massimo Ranieri, Mariano Rigillo, Gianni Musy, Alberto Sorrentino, Ferruccio De Ceresa, Ennio Balbo
VI Amlire Carlo Alighiero, Gianni Garko, Mariano Rigillo

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]