Carlo Taranto (attore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carlo Taranto

Carlo Taranto (Napoli, 18 ottobre 1921Napoli, 4 aprile 1986) è stato un attore italiano, spesso nel ruolo di caratterista assieme al fratello Nino sia al cinema sia in teatro.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la carriera nell'immediato secondo dopoguerra, grazie all'aiuto del fratello maggiore, con il film I pompieri di Viggiù (1949), e successivamente apparve in oltre cento film assieme ai grandi del cinema italiano (Totò, Vittorio De Sica, Franco Franchi, Ciccio Ingrassia, Alberto Sordi), interpretando ruoli di caratterista soprattutto in commedie e musicarelli.

Tra le sue più gustose interpretazioni è da ricordare quella ne Il medico e lo stregone (1957), per la regia di Mario Monicelli, e quella e l'allenatore di calcio detto "lo stregone" nel film Il presidente del Borgorosso Football Club (1970).

Carlo Taranto fu attivo anche in campo teatrale, come interprete delle commedie di Scarpetta, Viviani e De Filippo. Per la televisione apparve, fra l'altro, nello sceneggiato televisivo La fiera della vanità (1967).

Morì il 4 aprile 1986, un mese dopo il fratello maggiore Nino, in seguito ad un'emorragia interna. Suo figlio Corrado è a sua volta attore.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Carlo Taranto con Fernandel in una scena del film Don Camillo monsignore... ma non troppo (1961)

Prosa televisiva Rai[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Salvatore Tolino, Mostra storica permanente della Poesia, del Teatro e della Canzone Napoletana, Istituto Grafico Editoriale Italiano, 1999

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN232568513 · ISNI (EN0000 0003 6718 6295 · SBN IT\ICCU\SBNV\026188 · WorldCat Identities (EN232568513