Sagrado

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando riferimenti alla frazione di Sgonico in provincia di Trieste, vedi Sgonico.
Sagrado
comune
Sagrado – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Friuli-Venezia Giulia-Stemma.png Friuli-Venezia Giulia
Provincia Provincia di Gorizia-Stemma.png Gorizia
Amministrazione
Sindaco Marco Vittori (lista civica) dal 12-6-2017
Territorio
Coordinate 45°52′N 13°29′E / 45.866667°N 13.483333°E45.866667; 13.483333 (Sagrado)Coordinate: 45°52′N 13°29′E / 45.866667°N 13.483333°E45.866667; 13.483333 (Sagrado)
Altitudine 32 m s.l.m.
Superficie 13,94 km²
Abitanti 2 193[2] (31-12-2015)
Densità 157,32 ab./km²
Frazioni Peteano, Poggio Terza Armata, San Martino del Carso[1]
Comuni confinanti Doberdò del Lago, Farra d'Isonzo, Fogliano Redipuglia, Gradisca d'Isonzo, Savogna d'Isonzo
Altre informazioni
Lingue italiano, bisiaco, friulano, sloveno
Cod. postale 34078
Prefisso 0481
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 031017
Cod. catastale H665
Targa GO
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti sagradini
Patrono san Nicolò
Giorno festivo 6 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Sagrado
Sagrado
Sagrado – Mappa
Posizione del comune di Sagrado nella provincia di Gorizia
Sito istituzionale

Sagrado (Sagrà in dialetto bisiaco, Segrât in friulano[3][4][5], Zagraj in sloveno[5][6]) è un comune italiano di 2 193 abitanti della provincia di Gorizia in Friuli-Venezia Giulia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In località Peteano avvenne nel 1972 il fatto di cronaca ricordato come strage di Peteano.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Viene collocato nella zona dialettale della Bisiacaria[7]. Il nome deriva dal latino sagratus (letteralmente "consacrato") mentre non trova nessun riscontro le derivazioni da radici slave quali za gradisce (la fortezza).

Il territorio comunale si estende tra la sponda sinistra del fiume Isonzo e l'altopiano carsico, fino all'estremo culmine del monte San Michele, teatro di sanguinosi ed epici scontri fra l'esercito italiano e quello austro-ungarico nel corso della prima guerra mondiale.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[8]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Al 31 dicembre 2015 gli stranieri residenti nel comune sono 97[9].

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

A Sagrado, accanto alla lingua italiana, è riconosciuta e tutelata la lingua slovena[3][4][6]. Il comune, come detto, fa parte della zona dialettale della Bisiacaria.

Persone legate a Sagrado[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN158904091