Resident Evil Outbreak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Resident Evil Outbreak
Resident Evil Outbreak european logo.png
Il logo di Resident Evil Outbreak
Titolo originale Biohazard Outbreak
Sviluppo Capcom Production Studio 1
Pubblicazione Capcom
Serie Resident Evil
Data di pubblicazione PlayStation 2:
Giappone 11 dicembre 2003
Flags of Canada and the United States.svg 31 marzo 2004
Flag of Europe.svg 17 settembre 2004
Genere Avventura dinamica
Tema Survival horror
Modalità di gioco Giocatore singolo, Multiplayer (non nelle regioni PAL)
Piattaforma PlayStation 2
Motore grafico id Tech 3
Supporto DVD-ROM
Fascia di età PEGI: 16+
ESRB: M
Periferiche di input DualShock 2
Preceduto da Resident Evil: Dead Aim
Seguito da Resident Evil Outbreak File 2

Resident Evil Outbreak è un videogioco per Playstation 2 pubblicato nel 2004 dalla Capcom. È il primo Resident Evil a possedere una modalità multiplayer online. Il gioco ha venduto 1,45 milioni di copie[senza fonte].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie Outbreak parte dalla contaminazione di Raccoon City. Si dovranno interpretare 8 personaggi che in 5 scenari dovranno portare a termine i loro obiettivi. I livelli partiranno dalla città messa a ferro e fuoco fino ad arrivare ai laboratori Umbrella Corporation, passando per vari edifici incendiati ed ospedali.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

La sottoserie Outbreak rappresenta l'ingresso nel gioco online di un videogioco come Resident Evil che nasce invece come esperienza a giocatore singolo. Per rendere possibile la fruizione online si è innanzitutto deciso di dividere un'unica avventura in 5 scenari distinti, fruibili indipendentemente, della durata media di 1 ora. I personaggi giocabili diventano otto e molte situazioni si basano sulla collaborazione. Ogni personaggio ha le sue specialità come: essere bravo a scassinare porte, partire subito dall'inizio con una buona pistola, modificare oggetti. Ad ogni partita partecipano fino a quattro giocatori, un semplice sistema di chat consente una comunicazione minimale, sufficiente però ad impartire istruzioni di gioco (frasi tipo "vieni qui", "seguimi", "aiutami", "andiamo", "resta qui", "grazie", "sì" e "no"). Ogni giocatore può scegliere se proseguire in autonomia o procedere in gruppo con altri (scelta quest'ultima incoraggiata), la morte di un personaggio non pregiudica gli altri, La partita è comunque da considerarsi a tempo in quanto ogni personaggio inizia che è già stato infettato dal virus zombificante e deve portare a termine lo scenario prima di soccombervi definitivamente.

Il gioco è tuttavia giunto in Europa e Australia privo della modalità online, risultando così privato della sua anima principale. I personaggi che affiancano il protagonista (nella versione online guidati dagli altri giocatori) risultano alquanto goffi e poco cooperativi guidati come sono dalla intelligenza artificiale. Il seguito, Resident Evil Outbreak File 2, è dotato di modalità online completa.

Ripubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Capcom ha confermato che in futuro la saga Outbreak sarà pubblicata in HD, però la storia si baserà solo sul giocatore singolo senza multiplayer, e dovrebbe uscire tramite PlayStation Network.[1]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Un seguito del gioco, Resident Evil Outbreak File 2, è uscito nel 2004 solo per Playstation 2.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]