Resident Evil: Revelations 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Resident Evil: Revelations 2
videogioco
Resident-evil-revelations-2-logo.jpg
Il logo di Resident Evil: Revelations 2
Titolo originale BIOHAZARD: Revelations 2
Piattaforma PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4, Xbox One, PlayStation Vita, Microsoft Windows
Data di pubblicazione PlayStation 3, PlayStation 4
Episodio 1:

Stati Uniti 24 febbraio 2015
Europa 25 febbraio 2015
Giappone 25 febbraio 2015

Xbox 360, Xbox One Microsoft Windows
Episodio 1:
Tutto il mondo 25 febbraio 2015
Genere Sparatutto in terza persona, Avventura dinamica
Tema Survival horror
Sviluppo Capcom
Frima Studio (Vita)
Pubblicazione Capcom
Sony Computer Entertainment (Vita)
Ideazione Yasuhiro Ampo
(direttore)
Michiteru Okabe
(produttore)
Kazunori Kadoi
(disegnatore)
Serie Resident Evil
Modalità di gioco Giocatore singolo, Online co-op, Split-screen co-op offline
Periferiche di input Sixaxis, DualShock 3, DualShock 4, Tastiera e mouse
Motore grafico MT Framework
Motore fisico Havok
Supporto Blu-ray Disc, DVD-ROM, Download digitale
Distribuzione digitale PlayStation Network, Steam, Xbox Live
Preceduto da Resident Evil 6
Seguito da Resident Evil 7: Biohazard
Specifiche arcade
Risoluzione 1280x720p
1080p

Resident Evil: Revelations 2, conosciuto anche come Biohazard: Revelations 2 in Giappone, è un videogioco a episodi survival horror, la decima uscita della serie Resident Evil, sviluppato e pubblicato da Capcom. Il gioco è un seguito di Resident Evil: Revelations e Resident Evil 5. Il titolo vede come protagonista il ritorno di Claire Redfield, e per la prima volta si userà Barry Burton come personaggio giocabile.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Resident Evil: Revelations 2 è collocato tra gli eventi di Resident Evil 5 e Resident Evil 6. La trama del gioco è divisa in 4 episodi :Penal Colony, Contemplation, Judgment e Metamorphosis. Esistono inoltre 2 finali diversi: quello cattivo in cui Alex Wesker si risveglia nel corpo di Natalia Korda e Barry non riuscendo a sparare alla bambina la lascia andare; quello buono in cui Claire, Moira e Barry riescono a uccidere Alex e apparentemente salvare Natalia. La scelta del finale dipende da chi il giocatore deciderà di far eliminare Neil, membro traditore di TerraSave tramutato in un mostro, durante la scena finale del capitolo 3, se sarà Claire ad eliminarlo allora si otterrà il finale cattivo al contrario se sarà Moira si avrà il finale buono.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Claire Redfield (sorella di Chris Redfield) è la protagonista principale di questo nuovo capitolo e Moira Burton, figlia di Barry Burton, la accompagnerà durante la storia con un ruolo di supporto. Barry Burton sarà il co-protagonista aiutato da una piccola ragazzina, la sua storia ambientata sei mesi dopo si alternerà a quella di Claire, per poi ricongiungervisi nel finale.

Creature[modifica | modifica wikitesto]

I nemici affrontati nel corso del gioco dal giocatore sono il risultato dell'infezione di tutta la popolazione umana (e di parte di quella animale) dell'isola russa di Zabytij da parte dei virus T-Phobos e Uroboros. Il nemico principale di tutto il gioco sarà Alex Wesker, sorella di Albert Wesker, la quale vorrà annientare Natalia. Si presenterà in diversi video del gioco da mostro ed in forma umana.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Resident Evil: Revelations 2 è un videogioco survival horror e supporta la funzione di gioco cooperativa.

Uscita[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre 2014 è stato pubblicato il primo trailer del gioco. In seguito ne è stato rilasciato un secondo, che ha rivelato la presenza del personaggio di Barry Burton. Capcom ha rilasciato il gioco nei primi mesi del 2015 sotto forma di episodi scaricabili online settimanalmente per: PlayStation 3, PlayStation 4, Microsoft Windows, Xbox 360 ed Xbox One. Per un totale di 4 episodi. Dopo che l'episodio finale è stato rilasciato il gioco è stato pubblicato anche in versione integrale. Sony Computer Entertainment pubblicherà la versione per PlayStation Vita del videogame.

Modalità Raid[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi utilizzabili:

Vendite[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo ha venduto molto bene vendendo in tutto il mondo 1.1 milioni di copie.[1] Il 28 gennaio 2016 CAPCOM ha rilasciato un comunicato il quale affermava che il titolo avesse superato il suo predecessore e si fosse portato a 1.6 milioni di unità vendute. Al 31 marzo 2016 il sito ufficiale CAPCOM riporta un ulteriore aumento delle vendite portando il totale a 1.8 milioni di copie e delegandolo al 31esimo posto nella classifica dei più venduti della casa nipponica.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Platinum Titles, Capcom, 31 ottobre 2013. URL consultato il 31 ottobre 2013.
  2. ^ CAPCOM | Platinum Titles, su CAPCOM IR. URL consultato il 17 maggio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi